SuperEnalotto, Jackpot da sogno con oltre 100 milioni di euro

Sisal, l'estrazione di martedì 2 febbraio mette in palio il montepremi a oggi più alto al mondo

SuperEnalotto, Jackpot da sogno con oltre 100 milioni di euro

Estrazione con un montepremi da capogiro, questo martedì 2 febbraio per il SuperEnalotto: 100,6 milioni di euro, ovvero il Jackpot più alto del mondo, in questo momento, l’ottavo nella storia del gioco di Sisal, uno dei più amati dagli italiani che sognano di centrare la sestina su 90 numeri. Il SuperEnalotto è da sempre un momento di divertimento, sogno e speranza. Una passione caratterizzata da una dimensione collettiva e sociale perché oltre ai numeri ci sono le persone, i loro sogni, magari il desiderio di cambiare o di vivere una vita più serena.

E poi c’è il desiderio di realizzare un piccolo o grande progetto. Ognuno ha il suo, c’è chi spera di vincere per fare un regalo ai figli, chi vorrebbe saldare il mutuo o ristrutturare casa o chi, invece, ha in mente un nuovo percorso professionale, come avviare una nuova impresa o aprire un nuovo esercizio commerciale. E se poi sul piatto della vincita ci sono oltre 100 milioni di euro, la cifra è così grande da non riuscire neanche a immaginare tutto quello che si potrebbe fare.

Ma vincere a SuperEnalotto vuol dire davvero smettere di lavorare e vivere di rendita per sempre, assaporare il gusto di poter dire addio al capufficio, un po’ come Alberto Sordi nella celebre scena del film I Vitelloni, di finirla per sempre con code in macchina, orari, ordini, stress e buste paga? Certo, anche se in realtà nessuno nella storia dei vincitori del SuperEnalotto ha mai dichiarato di voler smettere di lavorare.

Un sogno a portata di tutti se si tiene conto che il Jackpot record da oltre 209 milioni di euro centrato il 13 agosto 2019 a Lodi, la vincita più alta mai assegnata nella storia del gioco di Sisal, è stata realizzata grazie a soli 2 euro e l’ultimo Jackpot assegnato il 7 luglio 2020 a Sassari del valore di 59.472.355,48 euro è stato centrato con una schedina da 3 euro mentre il 6 da 67.218.272,10 euro del 28 gennaio 2020 è stato centrato con una schedina da 2 euro.

LA TOP TEN DELLE VINCITE PIÙ ALTE

1. 209,1 milioni di euro il 13/08/2019 – Lodi (LO)
2. 177,7 milioni di euro il 30/10/2010 (bacheca dei Sistemi – 70 quote
3. 163,5 milioni di euro il 27/10/2016 - Vibo Valentia (VV)
4. 147,8 milioni di euro il 22/08/2009 – Bagnone (MS)
5. 139 milioni di euro il 09/02/2010 - Parma (PR) e Pistoia (PT)
6. 130,2 milioni di euro il 17/04/2018 - Caltanissetta (CL)
7. 100,7 milioni di euro il 23/10/2008 - Catania (CT)
8. 94,8 milioni di euro il 19/05/2012 - Catania (CT)
9. 93,7 milioni di euro il 25/02/2017 - Mestrino (PD)
10. 77,7 milioni di euro il 01/08/2017 - Caorle (VE)

LA FORMULA DEL GIOCO

Si vince indovinando i sei numeri estratti. Premi previsti anche per i 5 + il numero Jolly, i 5 semplici, e poi a scendere fino a soli 2 numeri della combinazione vincente. Le estrazioni avvengono tutti i martedì, giovedì e sabato.
Da marzo 2006 è stata introdotta la giocata opzionale Superstar, che permette di moltiplicare le vincite.
Da luglio 2009 si può giocare a SuperEnalotto anche online.
Da gennaio 2016 è in vigore la nuova formula del gioco: ogni sestina giocata ha il costo di 1 euro ed è possibile giocare anche una sola combinazione.

DA RICORDARE

La ricevuta di gioco è un titolo al portatore. Chiunque sia in possesso del titolo e si presenti per la riscossione, è considerato il vincitore. L’originale della ricevuta, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, costituisce l’unico titolo di legittimazione per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.

I documenti da esibire per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal sono la carta d’Identità, il codice fiscale e la ricevuta della giocata vincente, fisica (se hai giocato nel Punto vendita) o online (giocando dal sito o dalla App). Il vincitore può presentarsi da solo per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal, senza accompagnatori, amici, notai o rappresentanti della banca dove farà accreditare il bonifico. Basta che porti il codice Iban per l’accredito della somma. In nessun caso e in nessun momento l’Ufficio Premi Sisal consegnerà denaro in contanti.

La riscossione della vincita deve avvenire entro il 90° giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale. Il pagamento della vincita avviene entro il 91° giorno solare da quello successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale, per le vincite superiori a euro 1.000.000 di euro. Nei casi in cui l’importo della vincita è inferiore a 1.000.000 di euro, il pagamento avviene entro 30 giorni solari dalla consegna della ricevuta. Il vincitore è tutelato dal rispetto sulla privacy e in nessun caso, a meno di sua specifica volontà, Sisal potrà comunicare la sua identità a terze parti.

Le sedi dell’Ufficio Premi Sisal dove presentarsi per la riscossione sono a Milano in Via A. Tocqueville, 13 o a Roma in Via Sacco e Vanzetti, 89. L’orario di apertura è dalle ore 9 alle ore 13 dal lunedì al venerdì.
parti.

Commenti