Test Invalsi, la domanda che scatena le polemiche

Una domanda Invalsi che scatena le polemiche: "Non è adatta a bambini delle elementari"

Test Invalsi, la domanda che scatena le polemiche

"Pensando al tuo futuro, quanto pensi che siano vere queste frasi? A. Raggiungerò il titolo di studio che voglio; B. Avrò sempre abbastanza soldi per vivere; C. Nella vita riuscirò a fare ciò che desidero ; D. Riuscirò a comprare le cose che voglio; E. Troverò un buon lavoro".

Una domanda che ti aspetti di trovare in un sondaggio o in un test psicoattitudinale per una selezione aziendale. E che invece è posta a bimbi tra i 6 e i 10 anni che probabilmente non sanno ancora nemmeno quantificare i soldi necessari per vivere o il concetto di "buon lavoro".

Si tratta, infatti, di una delle domande allegao al test Invalsi che viene somministrato alle elementari e in particolare una di quelle che servono a valutare le aspettative di realizzazione personale degli alunni.

Ma il tono di domanda e risposte ha scatenato un putiferio sui social, dove la maggior parte dei commentatori lo ha giudicato non adatto a dei bimbi così piccoli.

Commenti