Torino, bruciavano auto e rifiuti causando fumi tossici: arrestati più di 20 rom

Nel campo nomadi in strada dell’Aeroporto, a Torino, i rom bruciavano rifiuti e auto rubate. Questa mattina la sentenza: condanne fino a tre anni

Bruciavano rifiuti e auto rubate a tutto andare. E così i rom del campo nomadi in strada dell'Aeroporto, a Torino, sono finiti in manette. La sentenza è stata pronunciata questa mattina. Come riporta La Stampa, il giudice Claudio Canavero ha accolto le richieste di condanna del pm Alessandra Provazza.

In totale, sono 21 i rom condannati e le pene vanno dai 16 mesi ai tre anni. I carabinieri di Leinì hanno potuto dimostrare le attività illecite dei nomadi grazie ad alcune telecamere piazzate vicino al campo. In questo modo, per sei mesi - dal luglio 2017 al gennaio 2018 - hanno monitorato la situazione e hanno visto che i nomadi incendiavano rifiuti illegalmente e anche svariate auto rubate, per tentare di distruggere le prove del furto e della ricettazione. Coinvolti nelle attività illecite anche diversi minorenni, alcuni minori di 14 anni e per questo non imputabili.

Nonostante le mani della giustizia, però, i rom del campo non si sono ancora fermati. Anche Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega a Torino e assessore regionale delegato a Sicurezza e Immigrazione, era intervenuto sul caso. "Nonostante le opinioni della Giunta Appendino, che sosteneva il fatto che il problema fosse risolto, gli abitanti della zona hanno segnalato nuovi fumi tossici che hanno creato forti problemi alle famiglie che vivono nelle vicinanze del campo nomadi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 24/09/2019 - 14:21

21 i rom condannati e le pene vanno dai 16 mesi ai tre anni...cioè tutti fuori a ricominciare!!!

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 24/09/2019 - 14:23

Nel nostro Paese subire una condanna a meno di quattro anni equivale ad essere liberi come l'aria...da poter nuovamente impestare.

Malacappa

Mar, 24/09/2019 - 14:42

Arrestati,processati per direttissima e liberati per direttissima

01Claude45

Mar, 24/09/2019 - 14:42

Pochi 3 anni, minimo 6!

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 24/09/2019 - 15:05

Il prete argentino è pure andato in Romania a ringraziarli x la loro preziosa cultura che portano negli altri paesi.

ectario

Mar, 24/09/2019 - 15:52

..... e buttate la chiave!

tiromancino

Mar, 24/09/2019 - 20:34

E il campo continua ad esistere

corto lirazza

Mar, 24/09/2019 - 23:47

arrestati più di 20 rom: i rom arrestati erano tanti che non è stato possibile al redattore dell'articolo comunicarne il numero esatto

Ritratto di cicopico

cicopico

Mer, 25/09/2019 - 00:21

rispedire in romania,chi delinque privare di ogni assistenza e togliere cittadinanza,basta buonismo.ringraziamo pd.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 25/09/2019 - 09:25

Esatto bandog, grazie alle legge di quei cialtroni sinistrati e dell'applicazione da parte di "magistrati democratici"

Tommaso_ve

Mer, 25/09/2019 - 09:27

In udienza dal Papa subito!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 25/09/2019 - 09:42

furto, ricettazione, smaltimento illegale di rifiuti, danno ecologico e si beccano dai 16 ai 36 mesi? Per condannarli a 5 anni è necessaria una strage?