Torino, finti tecnici derubano anziana: un bottino da 100mila euro

I malviventi sono riusciti ad accedere all’appartamento e ad aprire la cassaforte della vittima con una fiamma ossidrica, sottraendo monili, preziosi e denaro contante

Truffa e furto ai danni di un’anziana donna di Torino, che hanno portato nelle tasche dei malviventi un bottino di circa 100mila euro.

La vittima, un’insegnante di 75 anni ora in pensione, è stata raggirata da due finti tecnici del riscaldamento che hanno bussato all’uscio del suo appartamento di via Piria nel pomeriggio dello scorso lunedì. Dopo un’iniziale diffidenza della donna, i ladri sono riusciti a persuaderla ad aprir loro le porte dell’abitazione con la scusa di una situazione di imminente pericolo legata ad un malfunzionamento della caldaia.

Una volta dentro casa, i due sono stati capaci di tenere la donna alla larga dalla stanza nella quale era situata la sua cassaforte, evidentemente già a conoscenza di determinate informazioni circa la loro vittima.

Con una fiamma ossidrica i malviventi hanno dunque aperto l’involucro blindato sottraendo dal suo interno monili e preziosi di vario genere, oltre a denaro in contanti, per un valore complessivo di circa 100mila euro.

Tuttora in corso le indagini da parte degli inquirenti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.