TORNIAMO LIBERI

Il governo cerca di chiarire, ma fa solo confusione: tra limiti vaghi e affetti stabili da domani si potrà fare (quasi) tutto

Che differenza c'è tra un congiunto e un congiuntivo? Nessuna, entrambi i termini sono difficili da definire per chi non ha almeno tre lauree, figuriamoci per i ragazzi delle forze dell'ordine che da domani, già traballanti sul congiuntivo, dovranno stabilire la verità sul congiunto raggiungibile a norma di legge. Già, perché la definizione del congiuntivo è molto simile a quella del congiunto, ed è la seguente: «Modo finito del verbo che definisce un evento soggettivo - cito dal vocabolario - irreale, ipotetico o non rilevante. Rispetto all'indicativo che esprime un dato di realtà che può essere provato vero o falso, il congiuntivo sottolinea invece la dimensione soggettiva, individuale».

La Fase 2 che inizia domani, come del resto il nostro governo che l'ha pensata e declinata, è tutta un congiuntivo, «ipotetica e non rilevante». Il consiglio spassionato è di non perdersi nelle fumose indicazioni, a volte contraddittorie e altre irrealizzabili, dei vari decreti, ma di affidarsi al puro buon senso. Il punto di partenza è che non dobbiamo fare finta che tutto sia superato solo perché ci è permesso di uscire di casa, il virus non è vinto e ci aspetta al varco. Quindi facciamo più o meno ciò che ci aggrada usando le basilari precauzioni: distanziamento (la più importante), mascherine, guanti, igiene personale, ai primi sintomi isolamento. E armiamoci di tanta pazienza perché ci aspettano file un po' ovunque, dai mezzi di trasporto pubblico ai servizi e negozi che via via riapriranno.

Per uscire di casa, questa è la realtà, basterà usare la frase magica «visita a congiunto» o vestirsi con abbigliamento consono a uno sport individuale, che da domani è permesso anche fuori dal proprio isolato. Voglio vedere chi potrà contestare che abbiamo un «affetto stabile» da incontrare dall'altra parte della città come della regione o che non stiamo facendo sport solo perché pratichiamo il walking camminata , che è una disciplina riconosciuta dal Coni.

Se non vuole cadere nel patetico il governo abolisca da subito l'inutile e mortificante autocertificazione e mi auguro che a qualche solerte prefetto o sindaco non venga in mente di riempire le città di posti di blocco, altrimenti non sarà una rivolta ma una risata a seppellirli. Ecco, se qualcuno oserà fermarci nel nostro ritrovato esercizio di libertà costituzionali, affrontiamolo con il sorriso: «Sto andando da un congiunto facendo sport. E mi saluti sua eccellenza e pure il premier».

E mi raccomando ancora: liberi sì, ma con prudenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Nicola48ino

Dom, 03/05/2020 - 17:28

Eg. Direttore stiamo sparando sul nulla se dicevamo la croce rossa era una stupidaggine. Il pdc tira a campare, circondato da una miriade di consulenti del nulla che suggeriscono quello che il partito vuole sentire. Consulenti pronti x una prossima poltrona parlamentare che fanno le mammolette volontarie ma in cuor loro anelano al paradiso governativo. Il guaio è che i giorni passano e i guai aumentano e non c'è rimedio il è il pdr è in letargo primaverile e nei dormiveglia dice due o tre parole"italiani siamo uniti"e buonasera.

Cheyenne

Dom, 03/05/2020 - 17:38

Abbiamo un governo di saltimbanchi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 03/05/2020 - 17:55

e comunque, sallusti dice bene! molto bene! però appena si andrà a votare, moltissimi comunisti grulli dovranno dimenticare per TAAAAAANTO tempo i loro idoli al governo! ci andrà soltanto il centrodestra :-)

ilrompiballe

Dom, 03/05/2020 - 18:08

Tutto quello che vedo e sento è in funzione di un prolungamento all'infinito delle cosidette misure di contenimento idonee non a sconfiggere il virus (se ne andrà come i suoi predecessori, alla faccia della scienza), ma a preservare la poltrona di lorsignori e relativi consulenti, mediante l'annullamento dei diritti costituzionali dei cittadini. In questo supportati da un'opposizione vuota di contenuti e incapace di dire che purtroppo nella vita c'è anche la morte (corna facendo).

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/05/2020 - 10:23

Un governo che naviga al contrario. Però il Popolo ha il diritto di esprimere il suo pensiero ed i suoi desideri, a fronte di un governo che sta sfasciando il bel paese, cioè l’Italia.

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 10:26

(…) termini sono difficili da definire per chi non ha almeno tre lauree(…) Finalmente direttore lei ha fissato il livello di istruzione dei suoi lettori. Le suggerirei di indicare loro un bel libro, si chiama vocabolario. Ma le do un aiutino : Poi trovo finalmente una definizione più ampia, nell’art. 307 del Codice penale. Qui, ai fini dell’esclusione dal reato di cospirazione o di banda armata (!) si precisa che “s’intendono per i prossimi congiunti gli ascendenti, i discendenti, il coniuge, la parte di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, i fratelli, le sorelle, gli affini nello stesso grado, gli zii e i nipoti: nondimeno, nella denominazione di prossimi congiunti, non si comprendono gli affini, allorché sia morto il coniuge e non vi sia prole”. Magari lei sa trovare le parole più semplici per i suoi "eruditi" lettori.

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 10:49

ilrompiballe @@@ Quello che lei esprime nei suoi sproloqui, denota esattamente la sua natura definita nel suo nikname. Lei ha una vaga idea di libertà, anzi lei ha un'idea malata di libertà. Lei pensa che per essere liberi vuol dire poter fare quello che le pare, infischiandosene dei bisogni altrui. Lei uccide così la libertà e instaura l'anarchia. Ma forse esprimo concetti a lei incomprensibili.

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 10:53

02121940 @@@ Certamente il Popolo ha il diritto di esprimere il suo pensiero...ci mancherebbe! Si tratta di vedere come lo esprime il pensiero e se questo pensiero va a vantaggio o a scapito della comunità. Il fatto che le decisioni di un governo non corrispondano alle sue idee ma va a vantaggio della comunità lei le deve rispettare anche se non le piacciono. Nel 1940 non era così..VIVA LA LIBERAZIONE, VIVA LA DEMOCRAZIA.

Savoiardo

Lun, 04/05/2020 - 11:08

No,non torniamo liberi.In Italia i Partiti marxisti non hanno mai avuto una Bad Gotesberg ne' e' caduto il muro di Berlino.Landini e' bel esempio di comunista trinariciuto che sogna l'URSS.Se non vengono cacciati i PD/PCI con Prodi e c. si va a fondo.Ci vogliono ELEZIONI.

rokko

Lun, 04/05/2020 - 12:04

Direttore, concordo con lei su tutto. Aggiungo solo che il governo sta mostrando di non essere adeguato alla situazione e di non essere in grado di formulare un piano serio per la ripartenza. Poichè conosco di persona Colao e so che è una persona valida, immagino che gli abbiamo messo talmente tanti paletti e vincoli da averlo imbrigliato; a questo punto sarebbe stato meglio non coinvolgerlo. Dissento però su un punto: la definizione di congiuntivo è ben più precisa e chirurgica di quella di congiunto. La grammatica italiana, a differenza dei decreti governativi, è una roba seria.

dixie.dixie

Lun, 04/05/2020 - 12:26

mzee3-10:26 Visto che anche lei e' un lettore, significa che fa parte della schiera di "ignoranti" come lei insinua. Come darsi la zappa sui piedi da solo.... ridicolo

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 12:41

dixie.dixie ### il fatto che anche io leggo questo giornale non dimostra che io sia ignorante ... il suo ragionamento , al contrario, dimostra la sua mancanza di logica.

ilguastafeste

Lun, 04/05/2020 - 14:37

Anche prima della fase 2 bastava andare in giro con la borsa della spesa (vuota) per essere autorizzati. Se gli italiani fanno i furbi è colpa loro e non delle istituzioni.

gianpi71

Lun, 04/05/2020 - 16:33

L'ansia di iper-regolamentazione che ispira l'azione di troppi dei nostri politici trova il suo culmine nelle fasi di emergenza, durante le quali non a caso il nostro modello diviene via via più simile a quello comunista cinese e sempre meno vicino a quelli adottati dalle vere democrazie liberali (Germania, Francia, UK, Corea, US, Svezia, etc..). E' molto triste e pericolosa la circostanza per cui si decide di puntare sulla coercizione e sulle sanzioni anzichè sulla responsabilità, peraltro ad opera di un Governo che, anche a causa di un'anacronistica architettura istituzionale, non è per nulla rappresentativo ella volontà popolare, la cui realizzazione, in uno Stato democratico dovrebbe sempre essere il fine ultimo dell'azione di Governo. Le guerre non si vincono da casa.

rino biricchino

Lun, 04/05/2020 - 17:05

"....ma di affidarsi al puro buon senso"... Ecco, buon senso. Era "buon senso" anche il "senso" del "congiunto". Invece no, avete dovuto montare un dramma su questo termine, avete dovuto gridare allo scandalo, all'incostituzionalità, fomentando ancor di più tensione sociale. Bravi! Cosi come un bravo anche per questo articolo, che fa proprio bene al senso civico ed al rispetto delle istituzioni. E per fortuna che ci vuole "buon senso", vero direttore??

stefano.colussi

Lun, 04/05/2020 - 17:24

Giusto, direttore: sportivamente vado da un congiunto .. Stefano Colussi, Cervignano del Friuli

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 17:33

rino biricchino @@@ fa piacere leggere gente di buon senso come lei...peccato che fa più rumore una parolaccia detta da un qualsiasi giornalista o da un nessuno opinionista che il buon senso della gente. Sono i talebani che altro non hanno da fare che essere "contro" a prescindere a rovinare la concordia e la pacificazione. Talebani che sono frustrati dalla paura non essere chiamati in qualche tv… o citati in qualche giornale….o peggio..perdere una poltrona di minoranza.

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 04/05/2020 - 17:47

"...affidarsi al puro buon senso...". Ma, caro Direttore, sta scherzando, vero? Quale buon senso? Quello che illumina la nostra costituzione e le consente di far governare la minoranza? Quella dei guitti sempre pronti a trovare l'escamotage per vincere con la classica furbata? Quella dei camaleonti sempre pronti a salire sul carro dei vincitori? No, servono regole certe e, soprattutto, serve chi le fa rispettare. Non è ancora il momento del "liberi tutti" perché un errore può costare la vita (dico LA VITA!) di una o più persone.

Ritratto di stdg

stdg

Lun, 04/05/2020 - 17:57

Perché se in una Famiglia Sana, Senza Contagiati da Corona Virus, si Vive Quotidianamente in perfetta Comunione, a stretto contatto di gomito sia a pranzo che in tutti i momenti di vita familiare, senza Mantenere la Famosa “ Distanza Sociale “, ed in Italia ci sono oltre 10 milioni di Famiglie Non Contagiate dal CORONA VIRUS , Perché queste FAMIGLIE SANE Non possono stare insieme come a casa, allo stesso tavolo al BAR, RISTORANTE, CHIESA, MEZZI PUBBLICI, PASSEGGIO, MARE, MONTAGNA, ed in altri LUOGHI PUBBLICI e PRIVATI, Chiaramente con l’Accortezza che Ciascuna Famiglia Sia Distanziata delle Altre Famiglie o Singole Persone, ma non fra di loro i singoli componenti la Famiglia ? Se le Famiglie Singolarmente stanno insieme, comunque distanziate dalle altre, non si Aumenta per nulla il Rischio di Infezione Collettivo!

Ritratto di stdg

stdg

Lun, 04/05/2020 - 17:58

Inoltre per le Norme di Buona Ingegneria Italiane e Internazionali , negli Impianti Industriali, Artigianali, Ospedalieri, ecc., nelle Aree a Rischio di Esplosione, in Ambienti Chiusi e dove Non c’è idonea Ventilazione Naturale, si Limita Progettualmente e Concretamente il Rischio di Esplosione Provvedendo con Idonei Calcoli a Stabilire l’Idoneo Ricambio dell’Aria Ambiente per Inibire le Esplosioni, e quindi Provvedendo ad Installare Ventilatori ed Estrattori d’Aria, e Idonee Finestre di Ventilazione. Lo Stesso andrebbe verificato e realizzato nei Bar, Ristoranti, Mezzi Pubblici, ecc. facendo in Modo di effettuare Idonei Ricambi di Aria Ambiente estraendo l’Aria Eventualmente Infettata da Virus. Bisognerebbe quindi Installare Ventilatori di Immissione ed Estrazione Aria, idonee Canale di Immissione ed Estrazione Aria, in prossimità di Banconi, Tavoli, Posti a Sedere, ecc.

Ritratto di stdg

stdg

Lun, 04/05/2020 - 18:01

La LIBERTA’ di LAVORO Non Va OPPRESSA da uno STATO USURAIO, che, con Molto Più del GIUSTO e LECITO, VESSA gli IMPRENDITORI con TASSE & BALZELLI ESORBITANTI, Oltre il Giusto del 30% , Rendendo Impossibile il LAVORO delle IMPRESE ITALIANE in un MERCATO del MONDO, DOMINATO dalla GLOBALIZZAZIONE del COMMERCIO, in un MONDO Non GLOBALIZZATO delle TASSE e del COSTO del LAVORO. Addirittura con Concorrenza Sleale, Finanche in Europa, da Parte di Olanda, Benelux, Islanda, Malta, ecc. Costringendo Aziende come la FIAT E Tantissime altre, a Migrare nei PARADISI FISCALI. In questo Modo, mentre negli Ultimi 15 anni, il PIL della Germania è CRESCIUTO del 40%, quello della FRANCIA del 20%, quello Medio dei Paesi della EUROPA del 20%, quello dell’ITALIA è Cresciuto Solo del 5%, perchè con le Aziende Migrate via dell’ITALIA, è Migrato, Insieme ad Esse, il Relativo PIL nei PAESI EVASORI !!!

Pippoppip

Lun, 04/05/2020 - 18:17

Tornare a votare... come si fossimo andati millemila anni fa... Mi fate ridere, volete tornare a votare finchè chi vi piace a voi non va a governare...e se non vince... tornare ancora a votare... e così via...Fosse per voi andremo a votare ogni settimana!

mzee3

Lun, 04/05/2020 - 18:33

gianpi71 çççç dice bene lei ! Ma non si è chiesto perché si debba arrivare a (come nota lei giustamente):(..) per cui si decide di puntare sulla coercizione e sulle sanzioni anziché sulla responsabilità (…) Glielo spiego io… perché l'italiano medio ha bisogno che qualcuno lo obblighi ad essere ragionevole. Non è nella natura italica il comportamento sociale...no! L'italico mediocre è irresponsabile ed egoista. Impariamo ad essere TUTTI responsabili e guardare alla collettività e allora vedrà che le regole non saranno mai coercitive.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/05/2020 - 19:09

@mzee3 - non sei nessuno, non fare la predica agli alrti. Tu sei peggio di tutti, sei comunista. Stattene zitto e vattene, babbeo.

ilrompiballe

Mar, 05/05/2020 - 10:13

mzee3:non so se richiamarsi ai principi della nostra Costituzione costituisca uno sproloquio. Un fatto è certo : nella mia vita non ho mai infranto una legge (e continuo a farlo). Ma in ottant'anni di vita non ho mai ceduto alla corrente del Pensiero Unico Omologato, cosa che per Lei pare abituale.

cir

Mar, 05/05/2020 - 11:45

mzee3 Lun, 04/05/2020 - 18:33 toh..cerchi la luna nel pozzo .

mzee3

Mar, 05/05/2020 - 12:31

ilrompiballe @@@ continuo.. Le faccio un altro esempio! C'è chi invoca la Costituzione perché si sente defraudato della sua libertà se il Governo gli impone di scaricarsi una app in questo particolare momento. Io, che secondo lei seguo il pensiero unico, come lei non ho mai e continuo a rispettare le leggi e non le infrango… NON ME NE PUO' IMPORTARE NULLA se i miei dati li collocano in un server statale.. NON HO NULLA DA NASCONDDERE, ma se questo aiuta la sconfitta del virus...mi sta bene.Sa perché mi sta bene, perché penso che potrei infettare qualche mio concittadino e lui lo deve sapere, e non mi sento defraudato della mia privacy. Come recita la Costituzione, la libertà è essere liberi di non invadere gli interessi altrui. Il suo concetto di libertà è un concetto superficiale…(cito :io non infrango la legge e non ho mai infranto la legge).

mariolino50

Mar, 05/05/2020 - 13:53

mzee3 Un conto è il burocratese da codice, un altro la vera lingua, infatti per capire il burocratese bisogna essere specializzati nel ramo, nemmeno il presidente dell'Accademia della Crusca ci capisce, se non è anche avvocato.

mzee3

Mar, 05/05/2020 - 14:46

mariolino50 @@@ quando io dico che in Italia(ma non lo dico io è una statistica!) il 70% degli italiani ascolta ma non capiscono, il 25% sono degli ignoranti funzionali, leggono ma non sanno ripetere quello che hanno letto, il 15% dei laureati hanno lo stesso problema. Altro che burocratese… si tratta di mancanza di cultura e di interesse a capire … tipico del gregge da pascolo.

fisis

Mar, 05/05/2020 - 15:22

modello italiano in tempi di coronavirus = modello comunista cinese

mzee3

Mar, 05/05/2020 - 15:35

mariolino50 @@@ un esempio pratico di italiano di cui le parlavo nel mio precedente : @fisis

ilrompiballe

Mar, 05/05/2020 - 15:52

mzee3 : io sproloquio, io sono superficiale : e sarei io quello che non rispetta la libertà degli altri? Gli italiani non capiscono, sono ignoranti funzionali. Basta così, Lei si qualifica da solo : uno che non sa di non sapere.

mzee3

Mar, 05/05/2020 - 17:02

ilrompiballe @@@ confermo ...io so di non sapere e allora mi informo...lei invece sa tutto, e qui mi fermo per non dire da cosa sa lei...

Altoviti

Mar, 05/05/2020 - 17:27

Liberi di cosa? Liberi di vivere in un paese governato da odiatori del popolo e osannatori dei migranti. Caro direttore questo governo e la sua cara Ue ci stanno uccidendo, CI STANNO STERMINANDO COME POPOLO. Per favore non dica che torniamo liberi.

Mima18

Mar, 05/05/2020 - 17:46

Ma PERCHÉ egr direttore lei odia tanto l'Italia e gli italiani?

mariolino50

Mar, 05/05/2020 - 19:02

mzee3 Io ho provato a leggere i decreti, sono pieni di rimandi a cose precedenti o articoli dei codici, devi essere un avvocato e anche bravino per strigare la matassa. Per quanto riguarda l'altro post cosa ci sarebbe di sbagliato, solo che la Cina è capitalista e non comunista, ma dittatura si, ci sono stato e ho toccato con mano. Neanche le cosidette forze dell'ordine ci capiscono, dovevo andare nel mio comune per fare un acquisto particolare, sono oltre 10 km, vigili, carabinieri e polizia tre risposte diverse, ho dato retta ai caramba, era quella che mi serviva, alla faccia della chiarezza, uno mi ha detto, dipende chi trovi, bella roba.