Toscana, è allerta caldo: turista muore in spiaggia per un malore

Allerta caldo in tutta Italia. Da domani le temperature aumenteranno ancora. E in Toscana una turista ha perso la vita a causa dell'afa

Continua l'allerta caldo in tutta Italia. In particolare in Toscana dove lunedì si sono arrivati a toccare i 37 gradi all'ombra. La situazione è pericolosa soprattutto per le persone più fragili. Infatti, a Marina di Pietrasanta una turista emiliana di 76 anni è morta mentre si trovava in spiaggia. La causa sarebbe un arresto cardiocircolatorio dovuto, appunto, al grande caldo. "L’ondata di grande caldo nei prossimi giorni potrebbe provocare conseguenze mediche serie su persone fragili, se non si proteggeranno dall’afa in modo adeguato". È questo quanto riferito al Corriere da Federco Gelli, direttore del coordinamento maxiemergenze dell'Asl Toscano Centro. "I problemi legati al caldo aumentano non tanto per un picco di afa, quanto in relazione alla sua durata. Se le temperature restano alte a lungo, e se lo sono anche la notte, l’organismo può avere delle difficoltà", prosegue Gelli. Da domani, inoltre, l'allerta caldo passerà dal colore arancione al colore rosso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.