Toscani attacca Gabanelli: "L'oca? È il suo ritratto..."

Poi sbotta: "Gli animalisti rompono sempre i coglioni, come tutti i fondamentalisti"

Toscani attacca Gabanelli: "L'oca? È il suo ritratto..."

L'attacco di Milena Gabanelli alla Moncler ancora non è stato digerito. La puntata di Report sulla produzione all'estero dei piumini continua a far discutere. Dopo l'amministratore delegato di Prada, Patrizio Bertelli, anche Oliviero Toscani prende posizione contro la giornalista.

In onda durante la trasmissione radiofonica La Zanzara, il fotografo attacca la giornalista: "Gabanelli? Un'oca, voleva bastonare Moncler". "La Gabanelli sbaglia come nella storia della pizza - ha detto Toscani - è chiaro che le oche vengono spennate, lo sappiamo tutti. Da dove arrivano le piume delle oche, dal cielo?". E incalza: "Che scoperta che ha fatto la Gabanelli – aggiunge - i prodotti li fanno all'estero! Lo fanno molte altre ditte meno chic e lei va a bastonare la Moncler". Secondo il fotografo, Bertelli non avrebbe dovuto nemmeno risponderle. Piuttosto, ha continuato, avrebbe potuto "mandarle un'oca e dire: ho mandato il tuo ritratto".

Ai microfonid i Radio24, Toscani se l'è presa poi con gli animalisti. "Rompono sempre i coglioni - ha detto - come tutti i fondamentalisti".

Commenti