Tre ragazze in topless cacciate dalla spiaggia da 20 agenti: scoppia la polemica in Argentina

Tre donne sono state fermate su una spiaggia dell'Argentina perché in topless: l'intervento di 20 poliziotti ha scatenato la polemica

Scoppia lo scandalo in Argentina dopo il video diventato virale delle tre ragazze che stavano prendendo il sole in topless sulla spiaggia di Necochea.

Le tre sono state avvicinate da alcuni agenti che le hanno invitate a rivestirsi perché il topless è vietato in quella spiaggia. “Sono solo tette, come quelle che ti hanno dato da mangiare da bambino”, ha risposto prontamente una delle tre mentre i poliziotti hanno continuato, con toni sempre più accesi, a chiedere di indossare il pezzo di sopra del bikini.

All'arrivo di altri 20 poliziotti le donne sono state costrette a rivestirsi e ad andare via sotto la minaccia di essere portate via in manette. I poliziotti più volte si sono rivolti a loro definendole nudiste e invitandole a spostarsi su “spiagge speciali”. “Per la gioia dei tettofobici ce ne andiamo da questa spiaggia fascista”, gridano le tre ragazze prima di andarsene. Sulla spiaggia intanto, alcuni prendono le difese delle ragazze ritenendo eccessiva quella reazione per un seno scoperto. Altri, indignati, supportano la polizia (Guarda il video).

Il sindaco di Necochea, Facundo Lopez ha commentato la vicenda e come scrive El Pais ha dichiarato che “il trio stava commettendo una violazione, ma quello che è successo dopo non può essere giustificato. La legge è obsoleta, sono pronto a modernizzarla. Basta guardare i commenti apparsi in rete per capire quanto ancora sia lunga la strada da percorrere in Argentina”. Alcune donne intanto stanno organizzando manifestazioni per rivendicare il diritto del topless sulle spiagge.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

lavieenrose

Gio, 02/02/2017 - 10:15

se ci mandiamo degli immigrati mussulmani radicali risolvono in fretta il problema. A no, ci pensa poi starbucks Zuckerbeerg and friends a risolvere il problema.....

steacanessa

Gio, 02/02/2017 - 10:35

Ragazze? Quella più attiva non mi sembra proprio una pulzella. Probabilmente i poliziotti volevano salvaguardare la vista dei bagnanti.

antipifferaio

Gio, 02/02/2017 - 11:35

I poliziotti hanno fatto bene...c'è in giro un assalto di zoccole mature e non che non resiste più a tenersi i vestiti addosso. Non voglio fare il moralista o il puritano, per carità, però il sinistrume da molti anni ci ha abituato alle peripatetiche a piede libero facendole passare come "progresso di usi e costumi"...

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 02/02/2017 - 11:46

una delle "bagnanti" doveva essere arrestata per oltraggio alla bellezza femminile . e poi non bisogna vietare il toples ma bisogna mettere un limite di età per praticarlo .

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 02/02/2017 - 12:00

lavieenrose al 100% ma forse hai dimenticato il papa emerito argentino ??? x gli immigrati si stracciano le vesti.....x due tette....no ma preferiscono...nascondere i preti pedofili...quelli si ...

Ritratto di il.corsaro.nero

il.corsaro.nero

Gio, 02/02/2017 - 12:46

due appunti: se si fossero baciati due maschietti?? sarebbe insorto mezzo mondo e il governo argentino costretto alle dimissioni.. ma per due tette di due donne... dai son solo donne alla fine. secondo appunto nel video si vede la reazione di un energumeno con occhiali da sole... quella è la razza di uomini da abbattere.. violenti e bulli. povera argentina. complimenti alla policia... ha agito con calma.

Mr Blonde

Gio, 02/02/2017 - 15:00

antipifferaio invece le peripatetiche di arcore sono moralmente accettabili

telepaco

Gio, 02/02/2017 - 15:19

Lo avessero fatto in europa, queste donne che definiscono la legge argentina fascista, si sarebbero beccate una bella coltellata da qualche mussulmano integralista....ma neanche poi tanto integralista. Un tempo in costa azzurra in Francia era pieno di ragazze in topless, negli anni 80, adesso non ce n'è più nessuna, domandatevi il perchè....

sbrigati

Gio, 02/02/2017 - 15:42

Ti pareva che qualcuno non tirasse in ballo il cavaliere ! Sembrerebbe una patologia da inserire nella letteratura medica, la "berlusconite cronica".

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 02/02/2017 - 16:51

Secondo l'articolo una delle donne avrebbe detto: "" ce ne andiamo da questa spiaggia fascista”.Quindi, secondo la dama far rispettare una legge vigente sarebbe "fascista". Bella dimostrazione di democrazia !

Libertà75

Gio, 02/02/2017 - 17:08

@sbrigati, non ci faccia caso, sono sempre i soliti con carenza di argomenti che parlano a sproposito dimostrando analfabetismo funzionale... poi una volta che li si redarguisce sulla loro frustrazione iniziano con declarazioni di una fede politica di centrodestra delusa dai comportamenti di berlusconi e salvini... insomma è un coacerbo di frustrati e depressi che trova l'unico sfogo nel ripetere "è colpa di berlusconi"

Libertà75

Gio, 02/02/2017 - 17:18

ma non sarà mica colpa della Polizia se esiste una legge che può apparire desueta, la polizia fa rispettare le leggi, mica le interpreta... con buona pace anche di chi è così frustrato da dover pensare a Berlusconi