"Obbligo di vaccinarsi non escluso". I tecnici di Conte sono vicini al "sì"

Il Cnb pubblica il parere 'etico' sul vaccino anti Covid: "Non escluso obbligo". Monito ai Big del farmaco: "Non ridurre tempi dei test"

Ancora non è arrivato, ma il vaccino anti Covid domina il dibattito. A infiammare la polemica l'obbligatorietà o meno dell'antidoto. Dopo proposte di patentitni sanitari, app per monitorare i vaccinati, obblighi caldeggiati da voci autorevoli e smentite istituzionali, sul tema si sbilancia anche il Comitato nazionale di bioetica (Cnb). E i super tecnici del premier non usano mezzi termini: "Devono essere fatti tutti gli sforzi per raggiungere e mantenere una copertura vaccinale ottimale, non escludendo l’obbligatorietà in casi di emergenza, soprattutto per gruppi professionali maggiormente esposti all’infezione e alla trasmissione della stessa".

L'obbligo 'condizionato' del vaccino e le bacchettate alla politica

Sulla spinosa questione dell'obbligo del vaccino il governo scomoda anche l'organo consultivo dipendente dalla presidenza del Consiglio dei ministri. Nel parere 'I vaccini e Covid-19: aspetti etici per la ricerca, il costo e la distribuzione', pubblicato sul sito del Comitato, i tecnici nel consigliare la politica, non risparimiano anche qualche bacchettata. Oltre a non escludere l'obbligo del vaccino, il Cnb, però, "auspica che tale obbligo sia revocato qualora non sussista più un pericolo importante per la società e sia privilegiata e incoraggiata l’adesione spontanea da parte della popolazione". Insomma, un obbligo condizionato dal persistere o meno dello stato di mergenza.

Ma il report del Comitato dice la sua anche sul nodo distribuzione. E prescive alla politica "l'imprenscindibilità della riflessione etica" in materia di priorità di diffusione e somministrazione. "Il vaccino deve essere considerato un bene comune, la cui produzione e distribuzione a favore di tutti i Paesi del mondo non sia regolata unicamente dalle leggi di mercato. Questa raccomandazione non deve rimanere un mero auspicio - precisa il Cnb - ma piuttosto un obbligo a cui deve far fronte la politica internazionale degli Stati. Indispensabile che le aziende farmaceutiche riconoscano la propria responsabilità sociale in questa grave condizione pandemica".

Il ruolo dell'informazione e il monito alle case farmaceutiche

Alternativa all'obbligo ci sarebbe la libera convinzione a farsi il vaccino. Poco praticabile in contesti in cui si cavalca la diffidenza. Perché il vaccino anti-Covid sia accettato dai cittadini, precisa il Cnb, è però indispensabile "un’informazione e comunicazione trasparente, chiara, comprensibile, consistente e coerente, basata su dati scientifici sempre aggiornati" e identificare "le fonti di disinformazione e falsa informazione".

I tecnici mettono le aziende farmaceutiche con le spalle al muro. I Big della produzione e distribuzione del vaccino devono assumersi "la propria responsabilità sociale in questa grave condizione pandemica". L'emergenza non giustifica corse in avanti che sacrificano i protocolli di sicurezza nei test clinici sul vaccino. "Ridurre i tempi della sperimentazione, indispensabili sul piano scientifico, bioetico e biogiuridico, per garantire la qualità e la protezione dei partecipanti" non è 'eticamente' accettabile. Parere di super tecnici.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Mar, 01/12/2020 - 13:24

Ma stiamo scherzando? a me un ago nella pelle non me lo pianta nessuno se non sono consenziente, nemmeno il Padreterno, figuriamoci se me lo faccio piantare da Giuseppi.... tanto più che io il covid lo ho già passato indenne, quindi.... che se lo piantino loro l'ago, ma nel cervello, così si vaccineranno i neuroni

Dordolio

Mar, 01/12/2020 - 13:42

Mi corre l’obbligo di far notare che il corpo E’ MIO e non dello Stato che non ha diritto alcuno di amministrarlo e/o gestirlo. Comunque ci riusciranno nel loro intento. Già ora il bambino non vaccinato NON può andare a scuola (nonostante l’obbligo scolastico). E ancora in altri anni si agì in questo senso. Nel 1973, all’epoca del colera a Napoli, anche solo per andare ad un convegno a Roma - rammento bene - fui costretto a sottopormi a vaccinazione.... Faranno così: Non vuoi vaccinarti? Niente accesso ai locali e ai mezzi pubblici, e magari nemmeno agli ospedali. Credevo che le Grandi Dittature del passato fossero state il massimo. Mi sbagliavo.

QuasarX

Mar, 01/12/2020 - 13:49

potete mettere tutti gli obblighi che volete per me servira' una squadra di teste di cuoio armate fino ai denti se volete provarci ad inocularmi qualcosa

Italy4ever

Mar, 01/12/2020 - 13:49

Fortuna che siamo in Democrazia. Ah, no. Lo eravamo, forse. Da un anno a questa parte siamo nella dittatura più totale, alla faccia del tanto criticato e condannato fascismo!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 01/12/2020 - 14:00

Si si valutino pure,intanto,costituzionalmente,NESSUNO può essere obbligato a ricevere delle cure non volute,prova ne sia che,negli ospedali,al rifiuto (legittimo) si fa firmare una esclusione di responsabilità. Io mi rifiuto,cosa mi fate? Mi impedite di andare a scuola? Chissenefrega,sono vicino all'età pensionabile.

cgf

Mar, 01/12/2020 - 14:00

io sono per le vaccinazioni in genere, ma in questo caso mi sto convincendo che vogliano VOLUTAMENTE create disordini sociali per prendere definitivamente il potere?

cgf

Mar, 01/12/2020 - 14:03

vaccinazione obbligatoria anche per tutti i migranti? PERCHÉ NO? poi dove li trovano i fondi?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 01/12/2020 - 14:06

Ve lo immaginate il conte Tacchia e i suoi vassalli a vaccinare i diversamente bianchi???? Credete di riusciranno? A me scappa da ridere....

Una-mattina-mi-...

Mar, 01/12/2020 - 14:15

HO RECENTEMENTE FREQUENTATO DIVERSI "POSITIVI", E DOPO DUE SETTIMANE, NON HO AVUTO NEPPURE UNO STARNUTO O UN COLPO DI TOSSE, O NEPPURE UNA LINEA DI FEBBRE. DEI "POSITIVI" DI CUI SOPRA, DUE HANNO AVUTO UNA SPECIE DI INFLUENZA: UNO, ANNI 72 E IPERTESO, CON FEBBRE A 38, TOSSE, DURATA DUE GIORNI, L'ALTRO, 49 ANNI, CON DEBOLEZZA E FEBBRE 37,5 CIRCA, DURATA TRE GIORNI. MA DI COSA CIANCIANO? PERCHE' PARLANO SOLO DEL CASO PEGGIORE E DEEL'EVENIENZA PIU' FUNESTA?

Una-mattina-mi-...

Mar, 01/12/2020 - 14:16

ALTERNATIVA ALL'OBBLIGO LA RESA INCONDIZIONATA: IL QUARTO REICH HA DECISO!

Dordolio

Mar, 01/12/2020 - 14:23

Ripeto: valuto la minaccia DELLE VIE TRAVERSE... Già ora non puoi fare un sacchissimo di cose se sprovvisto della mascherina di ordinanza. “Prego.... vuol esibire il suo Vaccin-pass? E allora non può entrare nel locale..” Idem per il tram, il treno.... Se vogliono farlo ci riusciranno. Se non metteranno un simbolo sulla giacca è perchè la stella gialla fu facile da ideare, ma in questo caso si troverebbero in disaccordo sul simbolo. O su chi dovrebbe produrlo “in esclusiva” con relativa registrazione. Mi avete capito.

lolafalana

Mar, 01/12/2020 - 14:25

Quali sarebbero le "voci autorevoli" che hanno caldeggiato gli obblighi vaccinali...? Severgnini, Andrea Romano, Alessandro Gassman...?

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 01/12/2020 - 14:33

Se l’arciavvocato del popolo si facesse arcivaccinare, vi arcivaccinereste voi?

cir

Mar, 01/12/2020 - 14:42

asso_idefix Mar, 01/12/2020 - 13:24 : siamo in due.

cir

Mar, 01/12/2020 - 14:46

il vaccino l' ho assunto nel 1948..in dose massiccia.. il colostro da mia madre, e quello a militare.. esagerando ho beccato una decina di influenze curate con il vin brule'..

Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Mar, 01/12/2020 - 14:46

Negli anni 80 arrivò l'AIDS, una grave malattia oggi curabile ma allora mortale. Ma a quei tempi non c'erano gli smartphone e nemmeno i social...e al Governo non c'era il 4° Reich.... Ve lo immaginate cosa sarebbe successo oggi con l'AIDS? Come minimo avrebbero reso obbligatorio il preservativo calzato ed esibito su richiesta alle forze dell'ordine !!

Mariottoilritorno

Mar, 01/12/2020 - 14:47

scommettiamo che lo stato di emergenza continuerà fino a data da destinarsi e ci obbligheranno? i pennivendoli di altri giornali ormai vergognosi dicono che la Costituzione non vieta l'obbligo, qualcuno sa se sia vero?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 01/12/2020 - 15:03

@mbferno - hai ragione. Comincio a ridere anch'io.

susyserra

Mar, 01/12/2020 - 15:16

Se imponessero l'obbligo direttamente violerebbero palesemente l'articolo 32 della Costituzione, se lo imponessero indirettamente tramite patentini o ridicolaggini simili violerebbero l'articolo 3. C'è qualche giornalista che ricorda queste cose a questo branco di miracolati? In Italia la Costituzione è sempre stata calpestata, ma da febbraio a questa parte è diventata letteralmente carta straccia. Dov'è l'opposizione? Dove sono i costituzionalisti (come se conoscere la Costituzione fosse un lavoro) che prima dell'epidemia pontificavano anche sulle virgole? Dov'è quel pagliaccio di Travaglio che quando era Renzi a voler cambiare la costituzione andò in TV giorno e notte a piagnucolare per sei mesi? Dov'è il giullare di corte Benigni? Che paese ridicolo!

Mariottoilritorno

Mar, 01/12/2020 - 15:32

susyserra finché c'è lo stato di emergenza tutto è concesso, mi stupisce che ci sia ancora chi parla di Costituzione con fiducia

sbrigati

Mar, 01/12/2020 - 15:59

Lo imporranno sicuramente, bisognerà solamente vedere se gli Italiani accetteranno passivamente questo sopruso. Personalmente dubito non ci siano reazioni anche spiacevoli.

kid

Mar, 01/12/2020 - 16:11

chissa' quante azioni hanno i politici su questo vaccino "obblicatorio"..e poi...perche' non lo amministrano a se stessi e alle loro famiglie per prima????

jaguar

Mar, 01/12/2020 - 16:31

Mancano i dati sugli effetti collaterali a lungo termine, quelli li vedranno su coloro che si vaccineranno. Quindi vaccinarsi si ma non adesso, troppo rischioso.

lolafalana

Mar, 01/12/2020 - 16:34

susyserra Mar, 01/12/2020 - 15:16 Ma soprattutto, dov'è quello che dovrebbe essere il cosiddetto "Garante della Costituzione"...?

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 01/12/2020 - 16:50

@lolafalana, sta ronfando sonoramente...

giulio1963

Mar, 01/12/2020 - 17:15

State tranquilli, con la prontezza di Arcuri, andrà bene se alla fine del 2021 lo avranno fatto agli anziani, ai sanitari e a quelli che interessa a loro.

MASSIMOFIRENZE63

Mar, 01/12/2020 - 17:16

@ asso_idefix L'AIDS degli anni '80 era veramente pauroso, altro che COVID. Ma a quei tempi ci sensibilizzarono e noi tutti capimmo di dover usare il preservativo.

MASSIMOFIRENZE63

Mar, 01/12/2020 - 17:18

Ma questo vaccino, se è davvero tanto benefico non c'è bisogno di obblighi. Se invece te lo obbligano allora si che c'è puzza di qualche imbroglio.

giulio1963

Mar, 01/12/2020 - 17:38

MASSIMOFIRENZE63, come quello contro il morbillo, chissà cosa avevano da nascondere.

mila

Mar, 01/12/2020 - 18:06

@ Dordolio -Il problema e' che questo vaccino anti Covid ha molte piu' controindicazioni di tutti i vaccini precedenti messi insieme.

ruggerobarretti

Mar, 01/12/2020 - 19:11

L'importante e' che vengano ben pubblicizzati tutti i nomi. Tutti. In modo che poi....

ruggerobarretti

Mar, 01/12/2020 - 19:16

Corte di Cassazione:morte di militare 21 enne per leucemia; nesso causale con vaccinazioni ricevute.

Lugar

Mar, 01/12/2020 - 19:50

Spero che per i frigoriferi non ci siano problemi. Il frigorifero è una macchina molto semplice anche se deve andare a -80 gradi, se si fa un'ordine a una qualsiasi azienda del settore, in capo a due massimo tre settimane sono in grado di fornire apparecchiature in gran quantità.

Ritratto di DVX70

DVX70

Gio, 03/12/2020 - 12:43

Non è un vaccino.... è un modificatore genetico. SAPPIATELO !!!!