Varese, grave incidente di caccia: zio spara in volto al nipote

Il fatto è avvenuto questa mattina, intorno alle 8. I due uomini si erano addentrati nei boschi per una battuta di caccia, quando lo zio ha fatto fuoco in direzione del nipote che si trovava dietro un cespuglio, scambiandolo per un animale: grave il 40enne, trasportato d’urgenza in ospedale

Gravissimo incidente stamattina a Castiglione Olona (Varese), dove quella che sarebbe dovuta essere una tranquilla battuta di caccia si è conclusa in maniera drammatica.

Stando alle poche dichiarazioni rilasciate fino ad ora dagli inquirenti, i due cacciatori, un uomo di 40 anni e lo zio 66enne, si trovavano nei boschi situati a Nord del comune lombardo in cerca di fagiani. Poco dopo essersi addentrati nella zona verde, gli uomini si sarebbero separati per proseguire la caccia da soli.

Ad un certo punto, il terribile errore. Sentendo dei rumori provenire da un cespuglio, il 66enne avrebbe fatto fuoco senza accertarsi di aver preso di mira effettivamente una preda. Si trattava infatti del nipote, rimasto ferito al volto ed al collo.

Immediata la chiamata ai soccorsi, che si sono precipitati sul posto. Gli operatori del 118 sono arrivati a bordo di un’automedica ed un’ambulanza, ma alla fine è stato necessario richiedere l’intervento dell’elisoccorso. Il 40enne, ancora cosciente ma in gravi condizioni, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Sant’Anna di Como. Al momento pare non sia in pericolo di vita.

Sul fatto stanno indagando i carabinieri del comando di Castiglione e della compagnia di Saronno (Varese), che sperano di ricostruire in breve le precise dinamiche dell’incidente.

Lo zio 66enne, il quale ha assicurato di aver agito convinto di sparare ad un animale, verrà in ogni caso denunciato per lesioni colpose.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Dom, 14/10/2018 - 18:48

Ma ancora con questi fatti, sparatori senza testa, sparatori pericolosi

Divoll

Dom, 14/10/2018 - 18:50

La caccia va abolita. Attivita' da primitivi. Rivoltante.

seccatissimo

Lun, 15/10/2018 - 00:55

x Divoll Dom, 14/10/2018 - 18:50 Sono d'accordo al 100% ! Questo incidente dimostra quanto la stupidità umana sia senza limiti! Ma dico, c'è chi afferma, erroneamente, che la caccia sia uno sport; ma è uno sport del put e da imbecilli se poi un cacciatore nella sua brama ed impazienza di uccidere un animale indifeso, spara addirittura alla cieca contro un cespuglio solo avendo sentito dei rumori dietro ed immaginando che sia un fagiano !