Cronache

Maltempo, cadono frammenti dal campanile di San Marco

Stando a quanto è stato accertato dovrebbe trattarsi di danneggiamenti di poco conto. Intanto il maltempo sta colpendo violentemente tutto il Veneto

Maltempo, cadono frammenti dal campanile di San Marco

Maltempo e disagi in tutti il Veneto. Tra le città più colpite c'è Venezia dove un violento nubifragio accompagnato da vento molto forte ha fatto cadere alcuni frammenti del campanile di San Marco, uno dei simboli più importanti della città.

Sono stati rinvenuti alla base di "El paròn de casa" (Il padrone di casa), così viene affettuosamente chiamato dai veneziani, alcuni pezzi di mattone rosso. Immediatamente sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per effettuare tutte le verifiche necessarie. In particolare, da quale punto sia avvenuto il crollo. Ricordiamo che il campanile è alto quasi 100 metri ed è uno dei campanili più alti d'Italia. I turisti che si trovavano all'interno del monumento sono stati fatti subito uscire.

La zona immediatamente transennata. Stando a quanto è stato accertato dovrebbe trattarsi di danneggiamenti di poco conto. Non vi sarebbe, inoltre, alcun pericolo. Nella zona dei Giardini a causa del vento è volato via il chiosco di un'edicola. Sono rimaste contuse ma non gravemente due persone: una al Lido e una a San Marco. Tra questi un diciassettenne colpito in testa, alla schiena e alla gamba destra da una tavola da surf che ha preso il volo per il vento. Portato in ospedale a Portogruaro per accertamenti.

Interessate dalla pioggia anche le province di Venezia, Belluno, Treviso e Verona. Sono stati richiesti circa 200 interventi ai vigili del fuoco per alberi abbattuti o la rimozione di ostacoli presenti in strada. Tante sono le case rimaste senza corrente in questi luoghi. I tecnici sono al lavoro per il ripristino della situazione.

Praticamente distrutto tutto il litorale. Le spiagge devastate sono a Bibione, Chioggia, Cavallino, Eraclea e il Lido di Venezia. In quest'ultima località è stata chiusa la spiaggia di San Nicoletto.

Commenti