Vincenzi condannata a 5 anni per l'alluvione a Genova

L'ex sindaco di Genova, Marta Vincenzi è stata condannata anche in Appello a 5 anni nell'ambito del processo sull'alluvione del 2011

L'ex sindaco di Genova, Marta Vincenzi è stata condannata anche in Appello a 5 anni nell'ambito del processo sull'alluvione del 2011. In quell'occasione persero la vita sei persone. Di fatto si tratta dell'ultimo verdetto prima di un eventuale ricorso in Cassazione. L'ex sindaco del capoluogo non era presente in Aula durante la lettura della sentenza. Momenti di paura quando dopo la lettura del verdetto il marito della Vincenzi, Bruno Marchese, si è accasciato per un malore. Immediatamente è stato chiamato il 118. L'uomo è stato soccorso anche dall'avvocato dell'ex sindaco che gli ha prestato le prime cure. Di fatto la vicenda legata all'alluvione di Genova va avanti da circa 7 anni. In primo grado l'ex primo cittadino del capoluogo ligure aveva ricevuto lo stesso tipo di condanna. Anche nella prima sentenza la condanna era stata a cinque anni. Sentenza questa che è stata confermata anche dalla Corte d'Appello. Adesso bisogna capire se verrà presentato un ricorso in Cassazione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 23/03/2018 - 14:41

Certo che verrà presentato ricorso. Indovinate come andrà a finire...

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Ven, 23/03/2018 - 15:43

sono pochi 5 anni per 6 morti... un ricorso tipico italiano sarà...

Ritratto di pensionato.stufo

pensionato.stufo

Ven, 23/03/2018 - 16:25

Urca, una comunista condannata ? Nun ce posso credere.

cecco61

Ven, 23/03/2018 - 20:04

Follia allo stato puro. Il tutto per un presunto ritardo di mezz'ora nell'inviare l'allerta meteo alla protezione civile. E anche senza il ritardo sarebbe cambiato qualcosa? Forse abbiamo mezzi per allertare la popolazione e piani di evacuazione? C'era personale a sufficienza per andare di casa in casa (e cantine) e portar via le persone? No, e ancora no. I primi morti a Genova per esondazione ci furono nel '70, furono stanziati miliardi che sparirono senza fare i lavori, e la colpa è del Sindaco ultimo arrivato. Ma fatemi il piacere...

cecco61

Ven, 23/03/2018 - 20:10

Secondo. Cara Signora Marta Vincenzi, ha tutta la mia solidarietà morale, per quanto possa valere. Non capisco però perché abbia scelto di fare carriera politica con i comunisti che tali erano e tali resteranno. Avevano bisogno di un capro espiatorio da gettare in pasto al popolino e hanno scelto lei con buona pace degli amministratori (comunisti pure loro) che negli ultimi 45 anni hanno intascato fondi pubblici senza mai eseguire i lavori per gli scolmatori.

hectorre

Ven, 23/03/2018 - 21:00

durante quella alluvione ne combinò di tutti i colori e per coprire gli errori, ne combinò ancora di peggio!!!!....ma tranquilli in appello verrà scagionata!!!....siamo in italia e lei è una sinistrata!!!!.....poi vedremo dove andranno a finire chi ha osato indagare!!!

analla

Sab, 24/03/2018 - 08:19

poverina, è così attaccata alla sua genova che ha mandato la figlia a studiare a londra

il sorpasso

Sab, 24/03/2018 - 08:23

Sono pochi 5 anni per 6 morti. I danni poi chi li pagherà?