Cronache

Picchia e violenta minorenne fuori dal locale: arrestato 21enne

È accusato di violenza sessuale e percosse su una ragazza di 16 anni. Il ragazzo di Verona è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della compagnia di Chiari

Accusato di violenza sessuale e percosse su una ragazza minorenne un 21enne è stato arrestato
Accusato di violenza sessuale e percosse su una ragazza minorenne un 21enne è stato arrestato

I carabinieri di Chiari, in provincia di Brescia, nella notte tra sabato e domenica hanno arrestato in flagranza di reato per violenza sessuale e percosse un 21enne, incensurato, originario della provincia di Verona. Il 21enne avrebbe violentato una ragazza di 16 anni, residente nella bergamasca, che sarebbe stata avvicinata e aggredita all’uscita di un locale. A chiamare i militari è stata la vittima: l'intervento immediato della pattuglia, impegnata nei controlli nei locali, ha permesso il fermo del giovane. Il 21enne, a seguito di perquisizione personale, è stato anche trovato in possesso di mezzo grammo di hashish ed è stato segnalato quale assuntore.

La richiesta di aiuto

Secondo quanto potuto ricostruire dai carabinieri che hanno raccolto la richiesta della giovane vittima, l’aggressore avrebbe avvicinato la ragazza appena fuori dalla discoteca diventando subito pressante. E presto dalle parole sarebbe passato ai fatti costringendo la ragazza a scappare. Tutto inutile visto che il 21enne non solo è riuscito a raggiungere la vittima ma dopo averla stuprata l’ha anche picchiata lasciandola in strada. La prontezza della 16enne è stata quella di chiedere aiuto e far fermare l’aggressore poco distante dalla discoteca. Una pattuglia dei carabinieri era in zona per i controlli del sabato sera.

Davanti ai militari nessuna reazione

Davanti alle divise dei carabinieri il 21enne fermato per violenza non ha parlato né ha cercato di giustificarsi negando l’accaduto. I militari adesso cercano anche testimoni dell’aggressione e qualcuno degli amici con cui i due hanno passato la serata in discoteca nel bresciano. Resta da chiarire se il giovane fermato, che in tasca aveva droga, avesse anche bevuto puntando la vittima fin dalle ore passate in discoteca.

Particolari che saranno approfonditi nelle prossime ore. Intanto la giovane è stata soccorsa e visitata dai medici del 118. Fortunatamente le ferite fisiche non sono gravi, anche se rimarrà quella psicologica ben più profonda.

Commenti