Roma, Virginia Raggi ci riprova: "Chiudiamo i campi rom"

Il sindaco di Roma annuncia (ancora una volta) la chiusura dei campi rom: "Usiamo i fondi europei e partiamo da quelli de La Monachina e La Barbuta"

Virginia Raggi ci riprova. Il sindaco di Roma da tempo promette di chiudere i campi rom, salvo poi aprirne di nuovi e - di fatto - limitandosi a spostare i nomadi da una zona a un'altra.

"Possiamo finalmente annunciare in maniera molto netta che il sistema dei campi rom sarà superato", ha detto baldanzosa la Raggi in conferenza stampa, "Abbiamo approvato un piano che ci permette di portare Roma in Europa. Abbiamo fermato la mangiatoia che per troppi anni c'è stata sui campi rom da parte della criminalità e di mafia capitale".

Per mettere in atto il suo piano, il sindaco a Cinque Stelle utilizzerà i fondi europei e partirà dai campi de La Monachina e La Barbuta. "L'Italia non li ha mai utilizzati per questo scopo. Ci siamo. Siamo visibilmente soddisfatti. Mettiamo fine all'epoca dell'assistenzialismo", conclude.

Ma in cosa consiste questo piano? In 3,8 milioni solo nel 2017 che Roma Capitale userà per garantire a circa 130 famiglie (quasi 800 persone) "scolarizzazione, occupazione, salute, abitazione", come recita il sito del Comune. "Ci rivolgiamo direttamente alle famiglie. Senza intermediazioni. Intendiamo allearci con chi vuole rientrare in un sistema di legalità", spiega l'assessore al Sociale, Laura Baldassarre, spiegando che il patto sarà sottoscritto da ciascun capofamiglia e chi non lo rispetterà perderà il diritto a fruire delle misure previste.

In altre parole, come denuncia Fabrizio Ghera, capogruppo di Fdi-An in Campidoglio, si utilizzeranno i fondi europei "per regalare ai rom case popolari e un contributo per l'affitto lasciando invece le famiglie romane senza un tetto". "Ecco il piano geniale dei grillini", attacca ancora Ghera, "I rom rappresentano un altro capitolo disastroso della giunta 5 Stelle, e il nuovo piano fuffa riparte da quel modello fallimentare della finta accoglienza avviato dalla sinistra, già sperimentato e con esiti ampiamente negativi. Gli insediamenti vanno chiusi e smantellati tutti, e la delibera d'iniziativa popolare sostenuta da Fratelli d'italia, e firmata da migliaia di romani, andava in questa direzione ma i grillini hanno pensato bene di bocciarla. Ora, il sindaco e la giunta, daranno una casa e un lavoro a chi per anni ha prodotto il fenomeno del rovistaggio e della mendicità infantile, a cui si aggiungono episodi frequenti di rapine e reati".

Commenti
Ritratto di ..nonnaPina...

..nonnaPina...

Mer, 31/05/2017 - 13:33

RIPULIREE E DERATTIZZARE la città

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 31/05/2017 - 13:42

Secondo me, vengono traslocati in un'altra parte! E poi siamo daccapo.

Antonio Chichierchia

Mer, 31/05/2017 - 14:16

Quando vedo intervistare i milanesi che sono giustamente fieri della loro città, che parlano di una Milano in crescita, di una capitale mitteleuropea ... mentre vedo Roma sempre più atratta nell'orbita africana, sinceramente provo un po' di invidia. Solo provvedimenti a pioggia a copertura momentanea di problemi atavici. Certo non li pò risolvere la Raggi in un anno, ma lo scoramento è totale.

carlottacharlie

Mer, 31/05/2017 - 15:03

L'ultima barzelletta dei grullini.

angelo1951

Mer, 31/05/2017 - 15:03

L'idea dei grillini sulla sicurezza degli itaglioni sta nei quesiti alla "votazione" di oggi sulla sicurezza. Legittima difesa? Non pervenuta. Immigrazione e clandestinità? Sconosciuta. Espulsione con accompagnamento alla frontiera o (magari!) alla spiaggia del paese d'entrata per i criminali d'importazione? Non concepita. ecc.

alnew1

Mer, 31/05/2017 - 16:21

si vedono i risultati della sua gestione...poi non ci si lamenti

Peace&Love&Freedom

Mer, 31/05/2017 - 16:28

Dopo aver criticato la presenza degli immigrati, si passa il limite prendendocela addirittura con i nomadi! Senza parole, se non quelle che provo a trovare per indurci tutti a riflettere circa l'atto masochistico che facciamo anche solo sperando di non vedere mai più in circolazione alcuno di questi nostri cari ospiti, ormai stanziali direi. E occorre apprezzare ancor di più quindi la sindaca, che da politica avveduta e sempre in azione per assicurare il meglio ai propri concittadini che amministra con attenzione somma, a quanto si apprende almeno da questo articolo, troverà fondi necessari per sistemare in alloggi i rom stessi, con tanto di contributo per l'affitto. Brava sindaca! D'altra parte avremmo digerito assai male l'idea di non vederli mai più in giro, specie alla stazione Termini, sugli autobus e in metro, dove rappresentano il miglior biglietto da visita per il turista che arriva a Roma. Un must, direi, che è giusto salvaguardare.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 31/05/2017 - 16:54

Il nulla assoluto ............

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 31/05/2017 - 17:25

M5stalle = Pd. Stesso brodo di cultura.

baronemanfredri...

Mer, 31/05/2017 - 17:42

ORA SI SPERA NELLA MAGISTRATURA CHE BLOCCA QUESTA PRIMA DELLA FIMRA. NATURALMENTE IL PROSSIMO SINDACO POTRA' SEMPRE ABROGARE L'INFAMIA DI QUESTA INETTA E INSULSA SINDACO

portuense

Mer, 31/05/2017 - 17:48

i campi rom vanno ELIMINATI ma chi non è italiano va espulso anche se purtroppo sono UE, ruspe e non tollerare oltre questo schifo,

ectario

Mer, 31/05/2017 - 17:57

Rom sono nomadi? quindi dovrebbero nomadare! Una casa per 6 persone, fatta con sistemi molto economici (con 3,8 mnl) non costa meno di 70.000€ quindi ne puoi fare una 50nina. La casa è come la macchina, poi c'è l'assicurazione e tutto il resto. La casa ha luce, acqua, riscaldamento, manutenzione (tantissima con questi e con il cesso di case costruite) quindi, gentile sindaca gli altri soldi dove li prenderai?. Certamente dirottandoli dai cittadini italiani che ne avrebbero diritto da tempo. M5S, la SX a Sx, la più becera. E c'è chi la vota perchè gli hanno toccato le cordicine para...le sulla casta,quello che già sono e saranno vieppiù loro, tipici da "fattoria degli animali" e non dico quali animali.

Jimisong007

Gio, 01/06/2017 - 01:16

I Rom non vigliono scolarizzazione e case fisse, affermano che sarebbero pesci fuor d'acqua. Butti soldi e tempo.

manfredog

Gio, 01/06/2017 - 01:20

..in soldoni..'Chiudiamo i campi rom', che poi non verranno chiusi o se lo saranno, saranno solo spostati, e diamo un altro po' di case e di soldi ai rom che ne hanno tanto bisogno per diventare ancora più ricchi..!!..un'altra favola rom..anesca..!! mg.