Virus, gli strani divieti dell'Oms: "La clorochina? Più sicura di quanto si dica"

L'Aifa sospende il farmaco anti-malarico contro il coronavirus. Il medico del "metodo Piacenza": "Valutazione adeguata? Ho i miei dubbi"

Quelle due parole le ripete più volte, come a volerne sottolineare l'importanza. "Per fortuna", "per fortuna", "per fortuna". Per fortuna la decisione dell’OMS e dell’Aifa di bloccare l’idrossiclorochina nella cura del Covid è stata presa solo a fine maggio, altrimenti "se fosse arrivata un mese e mezzo fa, ci avrebbe messo in seria difficoltà". Disobbedire alle indicazioni degli enti regolatori o privare i malati di un farmaco che "sta dimostrando la sua efficacia"? Un dilemma non da poco.

Luigi Cavanna è un oncologo, riconosciuto oggi come l’ideatore del "metodo Piacenza" per la cura dei malati Covid-19. Il suo approccio si può riassumere così: "Il paziente deve essere trattato tempestivamente e questo vuol dire che va curato a domicilio". Quando andava a casa degli infetti per verificarne le condizioni - "oggi per fortuna di nuovi malati non ne abbiamo" - portava sempre con sé un kit di medicinali pronti all’uso. Tra questi l'idrossiclorochina e, in caso di necessità, antipiretici e cortisone. Dopo la decisione dell’Oms e dell'Aifa di sospendere i trials sull’uso dell'antimalarico contro il coronavirus, Cavanna è ovviamente rimasto spiazzato. La sua esperienza sul campo suggerisce che l'idrossiclorochina “in tanti pazienti si è dimostrata efficace". "Anche tanti medici l'hanno assunta - dice - Non farà testo, ma vuol dire che credevano in questo farmaco. E poi ci sono centinaia se non migliaia pazienti che l’hanno presa”. Avete visto complicanze particolari? "No, no. Assolutamente no. La più temibile è un disturbo del ritmo chiamato 'torsione di punta', ma uno se ne accorge…".

ll direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus

Nessuno mette in dubbio il prestigio della rivista Lancet. Nessuno dubita della buona fede dell’Aifa e forse pure dell'Oms, che su quello studio si sono basati per bloccare il farmaco. Ma quando per due mesi hai curato i pazienti Covid con l’idrossiclorochina, è normale che poi "qualche dubbio" ti venga. "La prima osservazione è questa: Lancet è certamente una rivista prestigiosa ed affidabile, tuttavia quello pubblicato è uno studio di registro. Ha cioè analizzato i dati di 671 ospedali di 6 continenti e valutato gli effetti del farmaco sui malati, però ha molti limiti dal punto di vista procedurale. In genere i governi e gli enti preposti si basano su studi randomizzati di fase 3 e da lì traggono conclusioni per mettere in commercio o meno un farmaco. E quello di Lancet non è uno studio randomizzato di fase 3”. In fondo, seppur velatamente, lo ammette anche l’Aifa nel suo comunicato, quando sostiene che le "nuove evidenze cliniche" derivano da "studi osservazionali o da trial clinici di qualità metodologica non elevata". "È una mia opinione - sussurra l'oncologo - ma se realizzassimo un’analisi di questo tipo su altri farmaci, come l’aspirina, forse metteremmo in dubbio anche la sua sicurezza”.

Luigi Cavanna, primario di oncologia a Piacenza

Cavanna non intende "avanzare critiche ad uno studio scientifico", non è nel suo stile. E lo si capisce anche al telefono: "Parto sempre dal presupposto che ad uno studio scientifico bisogna rispondere con uno studio scientifico". Cioè "con la forza degli argomenti" e "dei pazienti curati sul campo". Per questo sta lavorando “a spron battuto” per pubblicare prima possibile una analisi retrospettiva sui pazienti che in Italia, in ospedale o a casa, hanno assunto il farmaco antimalarico. "Una volta osservati i dati, e valutati anche gli effetti collaterali, potremo probabilmente dire che l’idrossiclorochina è molto più sicura di quanto non si voglia far credere”. I primi risultati, anticipati dal Giornale.it, dicevano che su 250 persone curate a domicilio, nessuno è morto, meno del 5% è stato ricoverato e tutti alla fine sono tornati a casa. Solo fortuna? "L’idrossiclorochina è in commercio da tante decadi. Perché tanto clamore proprio quando c’è una malattia così diffusiva e drammatica? Le persone con artrite reumatoide o il lupus la utilizzano da tempo: scopriamo che è così pericoloso a maggio 2020? Ma non le viene qualche dubbio?”.

Cavanna “capisce” la scelta dell’Aifa di adeguarsi “a cascata” alle indicazioni dell’Oms. Ma sul fatto che l'Organizzazione mondiale della sanità abbia fatto una valutazione adeguata “ho i miei dubbi”. Un ruolo nella “guerra” all'idrossiclorochina potrebbe averla giocata l’attenzione mediatica attirata sul farmaco dalla decisione di Donald Trump di assumerlo come "prevenzione”. "Lo dico fuori dai denti - spiega l’oncologo -: sembra che l'idrossiclorochina sia entrata a far parte di un gioco politico". I sospetti sono diversi, e Cavanna li esterna senza intento polemico. La chiama "una suggestione da libero pensatore". L'idrossiclorochina costa poco ("con 6 euro si possono curare 2 persone") e ora in gioco ci sono sperimentazioni, plasma e vaccini vari. “In un sistema in cui tutto è basato sul costo - dice - magari si spinge su farmaci che hanno un prezzo diverso...”.

Ora la sfida è chiudere in tempo la ricerca "per dare ai decisori politici la possibilità di scegliere non sulla base dell’emozione, ma su realtà scientifiche le più veritiere possibile". Cavanna intende farlo "per rispetto della gente" e dei "suoi" pazienti. Ma soprattutto perché bisogna “essere pronti in previsione di un ritorno del virus": “Auguriamoci arrivi il vaccino e che questo dramma finisca. Ma mi lasci dire che ogni farmaco ha un costo, economico e biologico. Ma se il beneficio è di gran lunga superiore al costo, allora vale la pena utilizzarlo”. Nonostante le scelte dell’Oms.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

el cachivache

Ven, 29/05/2020 - 15:57

L'avevo già scritto diverse volte in precedenza: l'OMS (che segue le direttive della Lobby farmaceutica mondiale, con a capo Fauci) è in guerra con Trump che ha minacciato di sospendere i contributi da 400 milioni all'anno per la collusione dell'OMS stessa con la Cina. L'idrossiclorochina non costa quasi niente, quindi non porta nessun beneficio alle Case Farmaceutiche (deinde alla lobby..). Io ho avuto il COVID a NY e mi hanno curato con successo da casa proprio con azitromicina e idrossiclorochina... Cavanna non lo puà dire apertamente, è ovvio, ma è certo che l'idrossiclorochina di Trump da fastidio a parecchi...

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 29/05/2020 - 15:58

"Lo dico fuori dai denti - spiega l’oncologo -: sembra che l'idrossiclorochina sia entrata a far parte di un gioco politico". I sospetti sono diversi, e Cavanna li esterna senza intento polemico. La chiama "una suggestione da libero pensatore". L'idrossiclorochina costa poco ("con 6 euro si possono curare 2 persone") e ora in gioco ci sono sperimentazioni, plasma e vaccini vari. “In un sistema in cui tutto è basato sul costo - dice - magari si spinge su farmaci che hanno un prezzo diverso...”. Il "vulnus" potrebbe essere questo. Bene, prof. Cavanna!

gjallahorn

Ven, 29/05/2020 - 16:01

Cominciamo seriamente a dubitare che il farmaco sia poco appetibile commercialmente e che le multinazionali del farmaco, complice OMS, vogliano favorire la sperimentazione e l' investimento di oltre 400 mld sui nuovi vaccini e antivirali. Da rabbrividire, una congiura tipo Umbrella corporation di Resident Evil.

alberto_his

Ven, 29/05/2020 - 16:03

Parole completamente sottoscrivibili, quelle di Cavanna. La decisione dei vertici OMS e AIFA, soprattutto considerando le basi che l'hanno motivata, pare avere sfondo politico/economico, spingendo un vaccino che rischiava di arrivare troppo tardi per lo svanire del virus. Un eventuale aumento dei casi di infezione e dei decessi aumenterebbe la probabilità di vederci imposte soluzioni (coatte) costose

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/05/2020 - 16:07

A proposito della"clorochina" (o l'idrossido di clorochina).Parliamo anche di Brasile,dove questo medicinale a base di "chinino" (la stessa sostanza nella bibita Guaraná( molto comune in Brasile dal XIX secolo),è ben noto da 70 anni,dal momento che qualsiasi militare brasiliano o sudamericano sa che per andare in servizio in Amazzonia deve prendere clorochina. Certo,alcuni di loro si prenderanno la malaria, ma pochini pochini...! Si sa che la clorochina possa causare effetti collaterali cardiaci,in pendenza di determinate condizioni cliniche già compromesse. Per questo motivo, è stata formulata l'idrossiclorochina,riducendo al minimo tali effetti collaterali,al punto di una sua libera vendita(in Brasile e, per quanto ne sappia, nel resto del mondo). Vi è, tuttavia, un enorme ostacolo! Un trattamento, a dosi efficaci e sicure, costa € 2(due) un fatto totalmente inaccettabile per tipi come Antony Fauci e associati noti e nascosti(1/2)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/05/2020 - 16:10

C'è poi un altro DIFETTO terribile: se somministrata nei primi sintomi di Covid-19, rende il virus, nella stragrande maggioranza dei casi, una "piccola cosa", senza la necessità di ricoveri, terapia intensiva o respiratori meccanici. Questo è il motivo per cui Bolsonaro ha licenziato due ministri della salute, È passata una settimana da quando l'uso dell'idrossiclorochina fa parte del protocollo sanitario in Brasile. Tra quindici giorni, i casi di ricovero in Brasile cesseranno, ma i media non lo perdoneranno,...ma io vi terrò informati. Dimenticavo,a parte quanto fatto dal Dott.Cavanna,c'è uno studio antecedente del ricercatore Andrea Savarino,sullo stesso tema,in pre e post-esposizione al virus... Si vuole semplicemente insabbiare tutto,come con il plasma,in attesa del "vaccino salvifico(su un virus che muta come un Fregoli),continuando a terrorizzare la gente,e distruggendo l'economia,che per pochi soldi i Cinesi(e non solo),compreranno(2/2)

ENRICO1956

Ven, 29/05/2020 - 16:10

L'OMS non è più credibile! Dopo le panzane che hanno detto al solo scopo di coprire i cinesi chi gli crede più.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/05/2020 - 16:17

el cachivache 15:57...certo,Trump ha "irritato" il carrozzone WHO(che non ha diffuso VOLONTARIAMENTE,l'esperienza di Taiwan su questo virus(24 milioni di abitanti,....450 casi,....7 morti),ma solo ALLARMISMO,sulla base dell'"esperienza Cinese"(non dimentichiamo che Tedros Adhanom Ghebreyesus,è un personaggio chiaccheratissimo anche al SUO paese,ed è "manovrato" dai Cinesi),per cui...Poi si è aggiunto Bolsonaro(che anche lui vuole come molti Paesi dell'America Latina,sganciarsi dall'egemonia Cinese...apriti cielo!!

barbarablu

Ven, 29/05/2020 - 16:19

parlano di campagna vaccinale per influenza, medicine costose pratiche ancora più costose... ma cosa vi aspettate? l'OMS è l' Organizzazione Mondiale Soldi mica salute, ma voi veramente pernsavate che S stava per sanità o salute?????????????????

rudyger

Ven, 29/05/2020 - 16:27

Mi sono ammalato di A.R. a 40 anni. ora ne ho 83. nel passato ho preso di tutto che c'era allora. successivamente sono stato per anni con il PLAQUENIL (idrossoclorochina) e tuttora l'URBASON (cortisone). In tutti questi anni ho vissuto a fasi alterne e tuttora non sono morto ! E' vero, la clorochina costa poco e non vale la pena produrla !!te caì ?

mzee3

Ven, 29/05/2020 - 16:31

Ma vuoi mettere !!! Lo ha detto Tramp che fa bene come si fa a non crederci… Ahhhh ...scusate ...anche Bolsonaro lo dice… ma non vorrete mica credere all'OMS?!! Ma scherziamo!! Se lo dice uno che dice America first… aspettiamo che lo dica Salvini e allora si che saremo certi.!

Pigi

Ven, 29/05/2020 - 16:31

Avevo letto che l'Oms aveva criticato gli studi basati su un collutorio. Evidente che l'Oms boicotta qualunque prevenzione che sia poco invasiva e semplice, preferendo da una parte metodi preventivi scomodi e inefficaci come le mascherine, spingendo nel frattempo per il vaccino che, come dimostra il fallimento con la SARS, è probabile che non ci sarà mai.

dredd

Ven, 29/05/2020 - 16:39

Mi basta vedere la faccia del venduto alla Cina per farmi venire il voltastomaco

agosvac

Ven, 29/05/2020 - 16:41

Forse il vero problema è il costo minimo di questo farmaco: le case farmaceutiche, che guidano l'OMS, ci guadagnano troppo poco. Ma la vera domanda è: davvero siamo obbligati ad accettare un veto da questa organizzazione parassitaria figlia dell'ONU????? Secondo me uno Stato libero ed indipendente, entro i suoi confini, può fare ciò che vuole.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Ven, 29/05/2020 - 16:48

Si vede che l'illustre etiope non trae sufficienti guadagni con la clorochina. OMS da abolire!

sbrigati

Ven, 29/05/2020 - 16:53

Chissà chi ha suggerito all'oms di vietare questo medicinale, già in uso da decenni per altre patologie, solo per curare i malati di covid? Ma non si vergognano minimamente? Non sono per natura un "complottista", ma tutto questo fa pensare.

Lucmar

Ven, 29/05/2020 - 16:56

E dopo tutto ciò che è successo e si è scoperto sull'OMS, diamo rettà ancora a quei cafoni?

Lucmar

Ven, 29/05/2020 - 16:59

L'OMS è Bill Gates! Lo vogliamo capire o no? Non che non possa dire ciò che vuole, ma è una pura opinione, nient'altro.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Ven, 29/05/2020 - 17:06

La clorochina ha due soli difetti: costa poco e, poichè il brevetto è scaduto, si può fabbricare in tutto il mondo a costi anche più bassi di quelli attuali e senza il monopolio ed i guadagni di pochi! E l'OMS è al servizio degli interessi economici delle lobbies farmaceutiche! E' delinquenziale questo comportamento!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 29/05/2020 - 17:07

L'OMS? Un baraccone burocratico, costosissimo e politicizzato!

lucianissimo

Ven, 29/05/2020 - 17:09

Il mio personalissimo pensiero, vedendo le foto dei due signori, è che mi fido molto di più del Dottor Cavanna che dell'altro che pare uno stregone, magari con interessi nelle case farmaceutiche.

PassatorCorteseFVG

Ven, 29/05/2020 - 17:14

credo che all"O.M.S. piu che valutare i dati scientifici al minor costo,siano distratti dal profumo dei soldi, profumo percepito solo da chi onesto non è. ciao a tutti.

mariolino50

Ven, 29/05/2020 - 17:20

In passato ho fatto vari viaggi in paesi tropicali a rischio malaria, ogni volta circa tre mesi di clorochina o altri preventivi, da prendere tutti i giorni, prima durante e dopo il viaggio, mai avuto problemi di nessun tipo. Il sospetto che costi troppo poco può venire, ed è fuori brevetto da tempo, meglio vietarlo.

el cachivache

Ven, 29/05/2020 - 17:22

@mzee3 mi sembra chiaro da queste Sue argomentazioni (come da tutte quelle che con questo nick appaiono quotidianamente in questo giornale...) che l'intelligenza abbia poco albergo nella Sua scatola cranica. That's it....

Giorgio Colomba

Ven, 29/05/2020 - 17:23

Big Pharma è viva e lotta contro di noi.

venco

Ven, 29/05/2020 - 17:23

I medici sono al servizio delle casa farmaceutiche, e allora devono prescrivere farmaci costosi.

Ilsabbatico

Ven, 29/05/2020 - 17:23

Eaglerider 17:06 ...perfetto riassunto della situazione

killkoms

Ven, 29/05/2020 - 17:24

Oms e sai cosa bevi!

baio57

Ven, 29/05/2020 - 17:25

@ mzee3 Esistono video in rete che fanno rabbrividire,tipo quello di circa 10 anni fa ,dove il compare di Fauci ovvero il licantropo di Seattle, sorridente imbocca una fialetta ad un bimbo africano ..... lui vuole vaccinare il mondo intero...per pura solidarietà.

killkoms

Ven, 29/05/2020 - 17:32

@zagovian,quest'anno,secondo alcuni analisti,ci sarebbe dovuta essere una crisi dell'economia ci/nese,causa i non rientri di investimenti economici nel continente ne/Ro.grazie alla pandemia la crisi c'è ed è globale,mentre l'economia cinese va con mascherine ed altro!

killkoms

Ven, 29/05/2020 - 17:36

È normale che sia sicura poiché è un farmaco di prevenzione,con i suoi noti effetti collaterali.

cgf

Ven, 29/05/2020 - 17:39

a parte l'affidabilità della gestione covid-19 tenuta dall'OMS, magari si fossero comportati subito ANDANDO CONTRO LE GRAZIE DELLA CINA come fecero nel 2003 per la SARS, forse la pandemia non sarebbe arrivata dappertutto, la clorochina costa poco e... LA USA TRUMP il quale di suo non si permetterebbe mai, anche perché non gli sarebbe permesso, di prendere anche solo un'aspirina. Però Trump ha deciso di interrompere le "donazioni" USA, allora meglio che milioni di persone muoiano di malaria piuttosto che salvaguardare Trump

ruggerobarretti

Ven, 29/05/2020 - 17:52

baio57: guarda che quel tizio non capisce, e' inutile perderci tempo.

Ritratto di Situation

Situation

Ven, 29/05/2020 - 17:53

per chi ha lavorato molti anni nel campo dei farmaci come me, Cavanno ha detto una cosa risaputa: si spingono i farmaci che danno più profitto. Semplice, affossante e delinquenziale

ruggerobarretti

Ven, 29/05/2020 - 17:57

Il Prof. Didier Raoult (h-index 175) non e' certo un Burioni e lui quel prodotto sui malati covid lo ha testato, ha varato un protocollo, disatteso da quelli che poi dicono che il farmaco non funziona. Lo studio pubblicato (dietro compenso??) da Lancet e' una vera e propria truffa, prende in considerazione casi disperati (tutti ospedalizzati) che ovviamente non possono aver avuto nessun effetto positivo dall'assunzione del farmaco.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/05/2020 - 18:03

killkoms 17:32...certo,i Cinesi hanno suscitato l'allarmismo,hanno creato ad arte le condizioni di un "modello cinese"(seguito subito da tutti i paesi occidentali,da mezzo mondo,da un isteria planetaria...).Qualcuno,ha subito avvertito il calore dell'"acqua calda"(come nell'esperimento della rana di Chomsky),ed ha fatto un salto di qualità(vedi Taiwan,Sud Corea,Singapore,Giappone,Israele),se pur con diverse forme,più o meno incisive,per "convivere" con questo virus,limitandone morti,distruzione economica,e il compromettere "una storia umana",la maggior parte(italia in primis),si è adagiata in questa "bollitura",e subirà una involuzione APOCALITTICA.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 29/05/2020 - 18:03

Ne ha uccisi di più la respirazione forzata della clorochina, un farmaco sul mercato da decenni che ha il merito di aver salvato milioni di persone come profilassi per la malaria. Non è soggetto a brevetti e costa poco, questo il fatto e la spiegazione per essere così disprezzato.

tosco1

Ven, 29/05/2020 - 18:09

Non hanno evidentemente paura di far trasparire tutto questo strano giro di interessi che ruota intorno a questa OMS. Pe dire in breve quello che penso io, credo che il taglio dei fondi di Tramp a questo strano ente mondiale,sia altamente motivato. E gli interessi sulla sanita' sono una delle cose piu' inaccettabili che possiamo vedere.

baio57

Ven, 29/05/2020 - 18:11

@ ruggerobarretti Già , comunque mi sono dimenticato di far notare al "nostro" mzee3 che il licantropo di Seattle si è speso in prima persona ,telefonando al PDC per ringraziare dei 120 milioni donati dal (g)overno alla sua fondazione NOPROOOOOOFITTTTTTTTTTT...ed a dettargli l'agenda sui vaccini per il prossimo G20 a presidenza Italiana.

ilrompiballe

Ven, 29/05/2020 - 18:25

Sono più propenso a credere a chi è stato a fianco dei malati giorno dopo giorno che a tanta gente incravattata che ha passato il suo tempo nei salotti televisivi. All'OMS poi...

Ritratto di computerinside

computerinside

Ven, 29/05/2020 - 18:48

Interessi...interessi...e ancora interessi...maledette multinazionali farmaceutiche!

Surfer67

Ven, 29/05/2020 - 19:25

OMS Organizzazione Mondiale Speculazione.

Nicola48ino

Ven, 29/05/2020 - 19:28

X baio57 chi è il licantropo di seattle. Poi, Come si fa ad avere fiducia nell'Oms? Tra l'OMS e la cina se la giocano a chi è piu bugiardo. Se avessero avvisato x tempo, meno morti e meno fame, quindi tutte le cose che usciranno dall'oms dovrà essere controllato e vagliato x interessi di parte. L'etiope ha un curriculum un po' negativo e pensar male non è peccato perché è la verità.

baio57

Sab, 30/05/2020 - 10:36

@ Nicola48ino Il " licantropo" è al posto di "filantropo" il nome lascio a te scoprirlo. Fai il bravo, non fai altro che affermare ciò che è il mio pensiero,si vede che sei nuovo del forum..