"7 morti su 10 sono maschi". Ecco cosa c'è dietro questo dato

Il coronavirus uccide di più gli uomini. Le ipotesi: dalla genetica, alla differenza ormonale, fino allo stile di vita

Il Covid-19 sembra essere più letale negli uomini che nelle donne. A confermarlo era stato un rapporto dell'Istituto superiore di sanità, che aveva analizzato il sesso delle vittime del virus.

Negli uomini, la letalità risultava pari al 7,2%, mentre per le donne si attesta sul 4,1%. Ma, se si prende in considerazione la fascia di pazienti tra i 70 e i 79 anni, la letalità sfiora l'8% nei primi e il 2% nelle seconde. Il motivo di tale diversità, legata al genere, verrà a galla analizzando accuratamente le cartelle cliniche delle persone decedute per coronavirus, dopo che l'Iss avrà confermato le effettive morti per la malattia Sars-CoV-2, ma gli esperti hanno iniziato ad avanzare alcune ipotesi.

Guido Bertolini, epidemiologo dell'istituto Mario Negri di Bergamo, aveva rivelato in un'intervista a Repubblica che "su dieci contagiati in modo grave, 7 sono maschi e 3 sono femmine. Negli anziani arriviamo al rapporto di 8 a 2". Secondo lui, la causa della differenza di letalità potrebbe essere da ricercare nella produzione ormonale di uomini e donne: gli uomini, infatti, producono androgeni, mentre le donne estrogeni, ormoni che potrebbero costituire delle resistenze naturali al virus. Ma, se la causa fosse da ricercare negli estrogeni, dopo la menopausa, quando diminuisce la produzione, le donne dovrebbero essere colpite in egual misura rispetto ai pazienti maschi. Invece non è così.

Per questo, secondo il virologo Fabrizio Pregliasco, la risposta alla differenza di genere potrebbe essere ricercata in una questione genetica: "Può darsi ci sia un aspetto genetico legato al fatto che ci siano degli enzimi sul cromosoma X e per questo le donne riescano ad essere più immuni", è l'ipotesi avanzata dal professore.

Silvio Garattini, fondatore dell' Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, invece, avrebbe ricondotto la differenza di letalità in uomini e donne alle cattive abitutidi o stili di vita. Secondo quanto riporta Libero, Garattini sottolinea anche la diversità tra uomo e donna di essere contagiato: "Si ammalano di coronavirus più gli uomini delle donne, perché le donne hanno generalmente fumato di meno nel passato e questo ora torna a loro vantaggio. La vulnerabilità polmonare dovuta alle sigarette è meno diffusa tra le femmine".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

necken

Mer, 18/03/2020 - 14:16

Le donne più giovani fumano quanto i loro coetani maschi inoltre gli uomini rispetto alle donne riescono meglio a perdere il vizio di fumare, una volta le donne fumavano decisamente mentre oggi con l'emancipazione fumano tanto quanto gli uomini. Speriamo per la salute di tutti che in futuro ci siano sempre meno fumatori indipendentemente dal sesso.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mer, 18/03/2020 - 14:22

Che esista una correlazione statistica significativa tra le località più colpite e il numero dei centri massaggi cinesi in loco?. Anche ora i centri in questione sono (fintamente) chiusi.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 18/03/2020 - 14:29

Bisognerebbe sapere se le persone decedute erano in prevalenza dei fumatori.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 18/03/2020 - 14:31

non vorrei sembrare maschilista però aspettiamo i dati tra qualche settimana quando la fascia di età si abbasserà ai 40/50 anni

Falcon20

Mer, 18/03/2020 - 14:44

Ma questi luminari professoroni che partecipano a tutte le trasmissioni televisive sanno perchè in Italia ci sono tutti questi morti? abbiamo circa il 10% di decessi in cina circa il 4. Dopo un mese dall'allarme stiamo ancora cercando mascherine e respiratori nessuna nuova struttura è stata creata. Dove arriveremo? In Italia non ci sono fabbriche di mascherine perchè gli industriali devono dare il 70% del ricavato al fisco, le fabbriche cinesi invece ce le vendono a pochi centesimi perchè non devono dare nulla a nessuno.

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 18/03/2020 - 14:47

Tutto secondo statistiche...ci sono certamente più vedove che vedovi e questo a prescindere dal virus.

Fradi-

Mer, 18/03/2020 - 15:04

Tra le tante sciocchezze che girano dico anche la mia: Negli anni 50-60 si praticavano molte tonsillectomie ai bambini (soprattutto ai maschi) anche per banali episodi di tonsillite. Cercate anche questo nelle cartelle cliniche per verificare che il sistema immunitario sia stato integro in coloro che sono deceduti.

Mborsa

Mer, 18/03/2020 - 15:11

In realtà nessuno ha una spiegazione al momento, come nessuno sa spiegare la differenza sensibile di mortalità tra l'Italia e gli altri paesi europei. In assenza di spiegazioni provate sarebbe meglio evitare di aggiungere altra confusione ai lettori.

Ritratto di Umibaldone

Umibaldone

Mer, 18/03/2020 - 15:16

Falcon20, perché in Italia abbiamo circa il 10% di decessi mentre in Cina circa il 4%? Perché i numeri della Cina non sono attendibili, ecco perché. Hanno nascosto l'epidemia in corso a Wuhan a dicembre e gennaio, quando non hanno più potuto nasconderla hanno addomesticato i loro numeri, mentre quelli italiani sono ricavati sul campo. Calcola da solo quindi i decessi reali in Cina.

Nicola48ino

Mer, 18/03/2020 - 15:18

Chi è che ha detto che eravamo troppi sulla terra e bisognava sfoltire abortire ecct, be pensar male non è più peccato. Tra film e racconti di fantascenza sembra che ci sia del vero. Mahh IN GOD WE TRUST

trasparente

Mer, 18/03/2020 - 15:20

Perché non dite l'altra ipotesi, che il Corona virus è brevettato dal 2015 e disponibile dal 2018? A Wuhan in Cina, il centro di ricerca sui virus letali gli è "sfuggito"...e il 2 novembre 2019 appare il primo caso. Per chi non crede (tipo pidioti) basta faccia una piccola ricerca sui brevetti.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mer, 18/03/2020 - 15:22

Una ipotesi geniale ! Il fumo !!! Chiudete i laboratori di ricerca ! Abbiamo trovato la soluzione !

bernardo47

Mer, 18/03/2020 - 15:37

Imaschi,specie anziani, hanno fumato molto negli anni e ben più delle femmine. Potrebbe essere una concausa. Forse.

Vostradamus

Mer, 18/03/2020 - 16:01

E che novità sarebbe? È la stessa mortalità che si ha senza virus.

flip

Mer, 18/03/2020 - 16:18

dipende dall' età. se uno ha 90 anni o se una ne ha 'solo' 70

calisem

Mer, 18/03/2020 - 16:33

perche' fumano, non si controllano ed hanno una vita piu' estrema e logorante... ( se hanno avuto voglia di lavorare ):)

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 18/03/2020 - 16:56

boh???

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 18/03/2020 - 17:22

Se ce ne fosse stato il bisogno, ecco un'altra conferma indiretta della natura "bellica" di questo virus.

sbrigati

Mer, 18/03/2020 - 17:28

Nessuno ha notato che anche prima del"covid-19" la vita media degli uomini era inferiore a quella delle donne?