Viterbo, rapina in villa Morto Ausonio Zappa Arrestati 4 romeni

Ausonio Zappa, 82 anni, professore e fondatore della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e dell'Accademia di Viterbo è in fin di vita

Viterbo, rapina in villa Morto Ausonio Zappa Arrestati 4 romeni

Non si sa ancora se l'abbiano picchiato a bastonate o con il calcio di una pistola. Quello che è sicuro è che Ausonio Zappa, 80 anni, professore e fondatore della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e dell'Accademia di Viterbo, dopo essere stato in coma irreversibile per qualche ore, è morto. 

Il docente è rimasto vittima la notte scorsa di una violenta rapina in casa da parte di tre o quattro persone a Bagnaia, cittadina distante alcuni chilometri da Viterbo, lungo la Strada Romana. I malviventi hanno selvaggiamente picchiato l’anziano chiedendo la consegna di denaro e gioielli. Ma Zappa non ha potuto assecondare le richieste dei rapinatori perché ha immediatamente perso i sensi. I malviventi, probabilmente uomini dell’Est, avrebbero rubato solo il portafogli.

Nel frattempo i rapinatori non si sono accorti che era scattato l’allarme (azionato da Zappa) collegato alla centrale operativa di una società privata di sorveglianza. Sono stati gli stessi vigilantes arrivati sul posto a soccorrere l’anziano.

Intanto sono stati arrestati i romeni fermati questa mattina dai carabinieri del Comando provinciale di Viterbo. Gli arrestati sono quattro, cioè i tre fermati in mattinata più un quarto immigrato raggiunto dagli investigatori dell’arma qualche ora dopo.

Un episodio simile si è verificato due notti fa nel Frusinate. Due anziani, a colpi di bastone, sono stati rapinati nel cuore della notte, legati e imbavagliati. Il bottino è stato di circa 8mila euro. 

Commenti