"Cosetto nervoso", "Vaf....". È rissa Gassman e Sgarbi

Scontro social tra Alessandro Gassman e Vittorio Sgarbi sull'ordinanza che vieta la mascherina a Sutri, dove il critico è sindaco dal 2018, quando non necessaria

Da qualche giorno la deliziosa cittadina di Sutri, storico borgo in provincia di Viterbo, è spesso nominata nelle cronache nazionali. Lo deve al suo sindaco, Vittorio Sgarbi, che provocatoriamente ha vietato l'utilizzo della mascherina sul territorio comunale quando questa non sia necessaria. Un'ordinanza in linea con il pensiero da sempre espresso dal critico d'arte, secondo il quale "solo ladri e terroristi si mascherano il volto". Chiunque non rispetti l'ordinanza è passibile sanzione amministrativa. Tra chi ha criticato l'ordinanza comunale di Vittorio Sgarbi c'è l'attore Alessandro Gassman, che su Twitter ha espresso il suo pensiero in polemica con il sindaco.

"Quando sei nel comune di Sutri, governato da cosetto nervosetto, e ti fanno la multa perché porti la mascherina fuori orario, a quale distanza devi stare per mandarlo affanculo ?#indicazionitecniche", si chiede il figlio del grande Vittorio Gassman, con tanto di emoticon con il dito medio. Sono bastate poche ore perché il tweet arrivasse alle orecchie di Vittorio Sgarbi, che come al solito non si è tirato indietro davanti alle provocazioni e ha risposto a tono ad Alessandro Gassman. "Il conformista Alessandro Gassman di suo padre non ha niente. E fatica a capire che portare la mascherina passeggiando da soli o con la propria moglie è una forma di demenza", scrive il sindaco di Sutri in una nota affidata a Facebook con la quale dà qualche delucidazione ulteriore sulle intenzioni della sua ordinanza.

"Non c’è niente di più contagioso di temere di contagiarsi soltanto quando si è finito di mangiare, a bocca aperta. Bisogna fingere come fanno gli attori", prosegue Vittorio Sgarbi, che da sempre è stato scettico sull'uso della mascherina, tanto da essere ripreso più volte anche in Parlamento, dove siede in qualità di deputato e dove, al momento, vige l'obbligo di indossarla. "Una cosa è certa: per andare a fare in culo è necessaria la mascherina perché non si rispettano le distanze", conclude il critico d'arte riprendendo le parole di Alessandro Gassman e rispondendo alla sua provocazione.

Uno scontro tra due posizioni diverse assunte da due uomini che rappresentano due correnti di pensiero opposte si è consumato sui social, dove entrambi son da sempre molto attivi per portare avanti le loro idee. Nonostante le critiche, Vittorio Sgarbi non arretra sulla sua decisione di vietare le mascherine nel suo comune quando non necessarie.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Lun, 31/08/2020 - 18:09

dovrebbe rispettare quanto dice il Governo e con lui i vari comitati di saggi, mascherina obbligatoria dalle 18 alle 6 perché il covid-19 è notturno essendo un virus proveniente dai pipistrelli, no?

lorenzovan

Lun, 31/08/2020 - 18:11

piu' invecchia lo sgarbi e piu' si agita...sperando di passare alla storia...fatica sprecata..la storia dimentica presto gli inutili..anche se a volte provvisti di genialita'

fabioerre64

Lun, 31/08/2020 - 18:20

Vedo ogni giorno persone in auto, da sole e con i finestrini chiusi, con la mascherina indossata, persone in scooter, da sole, con la mascherina indossata, persone a passeggio, da sole, con la persona più vicina a 10-20 metri con la mascherina indossata. Notare che prima del covid mi era capitato di entrare in banca con il casco da moto indossato e non si trattava di un casco integrale e mi sono sentito dire che non si poteva fare, pur conoscendomi benissimo, detto ciò devo dar ragione a Sgarbi al 100%.

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 18:41

@ FABIOAERRE64: io invece leggo il suo post completamente privo di significato. Detto cio', poveri noi !

Curro

Lun, 31/08/2020 - 18:58

Pochi sanno che Alessandro Gassman, come ha dimostrato anche con altre recenti esternazioni, conosce la vera verità sulla pandemia e sul covid. Fare l'attore e spot pubblicitari è una copertura.

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 19:13

E cosi' anche oggi il vanesio Sgarbi ha ottenuto gli onori della cronaca. Spero solo che gli abitanti di Sutri si rendano conto di aver fatto un tremendo errore eleggendo a sindaco questo personaggio da "osteria der buiaccaro".

fabioerre64

Mar, 01/09/2020 - 10:16

@MAURIZIO-MACOLD mi rendo conto che per alcuni possa essere difficile capire però guardi che ho scritto in italiano corretto e molto chiaro, ma basta leggere i suoi interventi su qualsiasi argomento... non posso aggiungere altro per non essere offensivo.

lorenzovan

Mar, 01/09/2020 - 12:09

fabioerre .. e da quando hai paura di essere offensivo ?? ti sei accorto che l'olio di ricino non si usa piu' ???