Zangrillo non ha più dubbi: "Intubati? Cosa è cambiato"

Il Covid ha ridotto la sua carica virale, per questo c'è una "variazione del quadro clinico dei soggetti infettati"

Il professor Alberto Zangrillo, coerentemente con le proprie posizioni sullo stato attuale della diffusione del Covid-19 a livello nazionale, cerca nuovamente di spiegare agli italiani perché il virus in questo momento risulti meno aggressivo nei confronti dei soggetti positivi e quindi perché i decessi siano drasticamente diminuiti. Il primario di anestesia e terapia intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano negli ultimi mesi si è sempre dovuto difendere dagli affondi di coloro i quali lo accusano di minimizzare l'allarme sanitario per il semplice fatto di aver affermato che il Coronavirus abbia ridotto la sua forza letale rispetto a quest'inverno. Eppure ci sarebbero le prove, come riferito anche dal altri medici. La chiave potrebbe essere la carica virale.

Sulla pagina personale Facebook il dottor Zangrillo ha postato proprio oggi uno studio pubblicato sul sito "Biomedcentral.com". Nella ricerca viene spiegato come ci sia effettivamente un collegamento fra la carica virale del Covid-19 e la gravità dei pazienti. "I pazienti sottoposti a ventilazione meccanica e deceduti avevano una carica virale di #SARSCoV2 otto volte superiore a quelli sopravvissuti e non intubati. Inoltre, una bassa carica virale è risultata indipendentemente associata ad un ridotto rischio di essere intubati e morire", dice Zangrillo."Come anticipato da diversi studi anche dell'Ospedale San Raffaele (alcuni di essi frutto di collaborazioni internazionali importanti), è sempre più evidente una correlazione tra riduzione della carica virale e la variazione del quadro clinico dei soggetti infettati, motivo per cui a Maggio-Agosto, rispetto a Febbraio-Aprile abbiamo visto prevalentemente malati asintomatici o che comunque non necessitavano del ricovero in terapia intensiva".

Nello studio si legge come il gruppo di ricercatori abbia esaminato diversi campioni prelevati da pazienti affetti da Covid-19 e ricoverati al Rabin Medical Center nel periodo di tempo compreso tra il 16 marzo e il 23 luglio 2020. I campioni prelevati tramite tamponi naso-faringei sono stati trasferiti ed esaminati dagli scienziati, che hanno rilevato come la carica virale abbia effettivamente inciso sulla gravità dei sintomi. Anche l'età dei pazienti avrebbe una correlazione con la carica virale. "I pazienti non sopravvissuti e ventilati meccanicamente avevano una carica virale significativamente più alta (8 volte) rispetto ai pazienti sopravvissuti non intubati”, si legge infatti nella relazione.

Ci sarebbe dunque una relazione fra la carica virale e lo stato di ipossiemia (riduzione dell'ossigeno nel sangue) che ha causato la morte di numerosi pazienti. Una ridotta carica virale avrebbe invece inciso sulla sopravvivenza, come dimostrato anche da un altro studio effettuato su 678 pazienti ricoverati a New York. Non tutti, però, appoggiano questa teoria.

Ci sarebbe infatti uno studio svizzero che al contrario non avrebbe trovato correlazioni fra carica virale e lo sviluppo della malattia. A sostenere l'importanza della carica virale, tuttavia, ci sarebbero anche i risultati dell'Istituto pediatrico Burlo Garofolo di Trieste. Anche i nostri ricercatori italiani hanno infatti evidenziato come i danni provocati dal virus si siano ridotti proprio in seguito ad una riduzione della sua capacità di aggredire l'organismo umano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

manfredog

Gio, 03/09/2020 - 12:02

...ma forse la sua bassa carica virale odierna è dovuta al fatto che ci sono stati due mesi di lock down e che quindi il virus non ha trovato terreno fertile indebolendosi... mg.

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Gio, 03/09/2020 - 12:02

Il fatto che Sangrillo non abbia più dubbi (il dubbio fa parte dell'arte medica) mi preoccuperebbe fossi, mio malgrado, suo paziente.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 03/09/2020 - 12:10

"...affondi di coloro i quali lo accusano di minimizzare l'allarme sanitario per il semplice fatto di aver affermato che il Coronavirus abbia ridotto la sua forza letale rispetto a quest'inverno". Eh no... Zangrillo ha testualmente parlato di "Virus clinicamente scomparso", affermazione questa azzardata e facilmente soggetta a fraintendimenti. Ovviamente l'augurio è che il peggio sia passato ma andiamoci piano con il "Liberi tutti". Aspettiamo almeno che si presentino nuovamente le condizioni climatiche dello scorso inverno e primavera prima di cantare vittoria... nel frattempo CAUTELA.

Jon

Gio, 03/09/2020 - 12:11

Almeno 10.000 decessi sono da imputare alla mala gestione delle cure, senza contare i ricoveri nelle RSA: rivela un altro studio..Comunque appena adottato il plasma, a Pavia i decessi si sono AZZERATI, e cosi' altrove. Ma si nasconde per non alterare il business dei Vaccini... Per questo formattano i cervelli della gente (ignorante) affinche' accettino Vaccini mai Testati, come concesso dalla direttiva UE..! Incredibile..

agosvac

Gio, 03/09/2020 - 12:14

Non credo sia difficile misurare la carica virale di un soggetto colpito dal sars-cov-2. Poi subentra l'interpretazione. Sostenere, come in Svizzera, che non ci sia alcuna correlazione, mi sembra un'interpretazione alquanto strana. Sarebbe come sostenere che non ci possa essere alcuna differenza tra una bastonata data da un energumeno ed una data da un bambino di 10 anni. Peccato che gli effetti siano ben diversi!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/09/2020 - 12:15

....o forse,semplicemente,la "scremata" di decessi fra i contagiati, è evvenuta fra Marzo e Aprile,ed ora i sopravvissuti,o sono immuni o sono più resistenti....

trasparente

Gio, 03/09/2020 - 12:17

Penso che il virus fosse già quasi scomparso da quando sono arrivati i soldati USA per le loro esercitazioni, loro erano senza mascherina.

bernardo47

Gio, 03/09/2020 - 12:19

aumento dei contagi sta purtroppo aumentando anche i ricoveri in terapia intensiva....non lo vede?

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 03/09/2020 - 12:21

Meno intubati?? Effetto della prevenzione e delle misure prese. Se un contagiato non viene curato, dovrebbe dirci che fine fa e non che il virus è meno letale

Libertà75

Gio, 03/09/2020 - 12:29

@dremaer, all'epoca della dichiarazione, il virus era quasi clinicamente scomparso da tutta Italia, evidentemente nelle cliniche di suo riferimento lo era già. Ad oggi, il virus è clinicamente residuale, ancorché clinicamente riapparso.

Giorgio1952

Gio, 03/09/2020 - 12:35

Non è una accusa a Zangrillo di minimizzare l'allarme sanitario, ma è un dato di fatto che i suoi "illustri pazienti" contraggono il Covid. Non c’è bisogno di essere virologi o infettivologi per capire che tra Maggio/Agosto, rispetto a Febbraio/Aprile i malati sono stati prevalentemente asintomatici o che comunque non necessitavano del ricovero in terapia intensiva, perché nei mesi estivi le persone stanno meno in luoghi chiusi, inoltre essendo il virus in giro per il mondo da ottobre 2019, dopo la fine dei mondiali militari a Wuhan, una sorta dio immunità di gregge comincia ad essere diffusa, il Prof.Bassetti ha fatto un esempio che rende l’idea, se ci sono 100 persone sotto la pioggia, se 80 hanno l’ombrello non si bagnano e gli altri 20 possono usufruire in parte della copertura degli ombrelli per bagnarsi di meno.

Jon

Gio, 03/09/2020 - 12:35

@pipporm..Hanno spiegato in lungo ed in largo che era molto meglio curarli a casa loro i malati..Infatti l'Italia e' stata la peggior nazione al Mondo per i Decessi..Ci sara' un motivo parallelo che specularmente abbiamo il peggior Governo del Pianeta?? Aparte i decessi per malattie varie che hanno addebitato al Covid..!!

scurzone

Gio, 03/09/2020 - 12:39

Come tutti i virus influenzali aumenta la sua carica nei mesi piu' freddi. Bisogna fare attenzione al prossimo inverno.

moichiodi

Gio, 03/09/2020 - 12:41

C’è una correlazione tra carica virale e gravità della malattia? Ma vah! Allora questo è un genio! Il giornale riesce a lanciare ovvietà come grandi scienzialate. Come a dire che uno che ha un raffreddore è meno grave di uno che ha la bronchite.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 12:43

Concordo con Zagovian:la carica virale bassa,indubbiamente, incide con una maggiore asintomaticità nei pazienti o con paucisintomaticità. La scrematura dei soggetti più deboli,all'interno di una popolazione,è una condizione sufficiente per far si che altre specie viventi,in questo caso un virus,prendano il sopravvento,scremando ,appunto,una fascia della popolazione già compromessa fisiologicamente da altre comorbilità. Gli individui immunologicamte più forti,come i giovani contrastano l'aggressività del virus inducendolo a ridimensionate la sua carica virale,il quale sarà costretto ad adattarsi alla popolazione rimanente,la quale risulterà più resistente.

dr.Gaynor

Gio, 03/09/2020 - 12:44

Mi spiace ma dare questo risalto all'articolo e' fuorviante. Il lavoro NON dice che attualmente il virus si e' attenuato, mostra solo una "debole" (guardare con attenzione i dati !) una correlazione fra la carica virale e outcome dei pazienti. Nulla di piu'. Inoltre molte persone con carica virale alta, NON hanno necessitato ventilazione meccanica, ne' sono morti e vice versa. Lo studio e' stato condotto per una durata di 4 mesi e NON dice che in questo periodo il virus si e' attenuato. Parlate di quello che sapete, please. Non capisco perche' in questo Paese tutto deve essere buttato in politica (virus debole= dx- carica invariata=sin). Senza presunzione, so di quello che parlo (H index Zangrillo=51, il mio 62)

Junger

Gio, 03/09/2020 - 12:44

Se si escludono mutazioni significative a livello genetico, la carica virale resta ovviamente l'elemento fondamentale per capire l'evoluzione della malattia. Purtroppo il mondo è in preda al panico e al terrore: in Lombardia abbiamo oggi 180 degenti e 10 persone in terapia intensiva. Sono numeri irrisori per giustificare 12,7 milioni di cassa integrati. D'altra parte l'avv Conte è così intelligente da tenere allegramente milioni di persone in cassa a vita per poi riaprire allegramente balere e discoteche per cenette "eleganti" a porto cervo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/09/2020 - 12:47

Jon 12:11...concordo!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 03/09/2020 - 12:49

Mister SOTUTTOIO è socialmente pericoloso, non essendo esperto del campo,con quale autorevolezza si erge a sostenitore di tesi chiaramente SOVRANISTE,solo per assecondare i suoi "padroni" politici??

Pigi

Gio, 03/09/2020 - 12:50

Quindi, poco virus trasmesso, asintomatici o paucisintomatici, molto virus trasmesso, malati più o meno gravi. Non ci vuol molto a stilare una graduatoria dei comportamenti che trasmettono molto virus: contatti fisici e passaggio di saliva. Invece tramite l'aria, non ci può esserci molto virus trasmesso, a meno di lunghi periodi di esposizione. Abbiamo quindi che i comportamenti più pericolosi sono stati completamente trascurati dove una corretta informazione avrebbe evitato la fiammata iniziale e anche i contagi vacanzieri, mentre il bombardamento mediatico e le misure repressive si sono accaniti dove i pericoli sono minori o inesistenti, con danni economici epocali.

moichiodi

Gio, 03/09/2020 - 12:53

Zangrillo o il giornale possono citare uno studio di ricerca che ha dimostrato che il virus ha perso carica virale? No! Se gli attuali infettati sono più giovani è assodato che li aggredisce di meno. Ma ogni giorno ci sono morti: zangrillo ha dati per dire che erano tutti vecchi moribondi o che invece sono stati uccisi dalla carica virale del virus?

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 03/09/2020 - 12:56

Jon i suoi dati dove li ha presi,sul manuale delle giovani marmotte? vada a leggersi i dati brasiliani,statunitensi,U.K. nazioni gestite dai sovranisti negazionisti!

antoniopochesci

Gio, 03/09/2020 - 13:03

Se penso ai ragli avvelenati urlati contro un medico che ha il solo torto di aver assistito i malati e proprio per questo da oltre due mesi ha tutti i titoli per parlare con cognizione di causa, mi cadono le braccia. Soprattutto nel pensare a quanti, abusando dell'art.21 della Costituzione, preferiscono vomitare insulti a vanvera piuttosto che esprimere giudizi argomentati che evidentemente implicano fatica e riflessione. Eppure questo medico ed alcuni suoi colleghi che hanno sentito l'obbligo più morale che professionale di denunciare come stanno realmente le cose, sono stati bollati con l'infame accusa di essere "negazionisti". Alla stregua di chi nega l'Olocausto!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 03/09/2020 - 13:04

Pigi 12.50... grande. D'altronde il giochetto è tutto li... se tu grazie al virus hai una ditta che produce mascherine e vinci l'appalto di fornitura per 25 milioni di pezzi/die, in più hai anche giornali e tv in tuo possesso che farai? Terrorizzerai gli italiani sul virus attraverso gli organi di stampa in tuo possesso o li rassicurerai?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 03/09/2020 - 13:12

Libertà75 - 12:29: "...QUASI clinicamente scomparso da tutta Italia... clinicamente RESIDUALE... clinicamente RIAPPARSO". Sono parole tue che rendono del tutto inutile una mia risposta.

moichiodi

Gio, 03/09/2020 - 13:14

Una curiosità “statistica “ se la carica virale è diminuita come mai sale il numero degli infettati? Non dovrebbe diminuire anche la possibilità di infettarsi? Eppure il virus ha raggiunto anche la famiglia berlusconi che ritengo abbia messo in atto misure prudenziali.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 03/09/2020 - 13:14

e ci sono ancora dei babbei comunisti grulli che ancora ragliano sul covid.... :-) ma se amano i migranti, perchè devono ragliare? sono i migranti che ci portano tutto, non solo covid... :-) purtroppo anche altri infezioni: tubercolosi, tisi, scabbia, ecc... malattie estinte con duro lavoro di igiene e vaccini negli ultimi 100 anni! ormai si ricomincia da capo....

Apex

Gio, 03/09/2020 - 13:16

@giannibarbieri se la scienza e la medicina avessero costantemente dei dubbi non si risolverebbe mai nulla! Ma che discorsi! @tuttiglialtri sono scioccato nel vedere che c'è ancora un sacco di gente se la fa addosso dalla paura anche quando è ovvio che la situazione non è più quella di mesi fa. E qui non si parla di contagi, MA DI AMMALATI, RICOVERATI E DECESSI, lo stare all'aperto influisce solo sui contagi, voi ancora confondete le cose.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 03/09/2020 - 13:40

mortimermouse ha perfettamente ragione e, come si sa, la ragione è appannaggio dei sani di mente. Auguri carissimo.

Libertà75

Gio, 03/09/2020 - 13:43

@dreamer questo ostracismo sinistro nel prendere parole altrui non può sparire, del resto la scuola è quella. Un conto è dire che è ancora drammatico, un altro conto è dire che è quasi scomparso. Mi pare evidente che gli allarmisti abbiano meno argomentazioni e meno prove a loro sostegno. Altro non serve aggiungere, e cmq Zangrillo faceva riferimento ad una sua dichiarazione di alcuni giorni fa in cui sosteneva che la carica virale fosse calata. Invece, nella dichiarazione che tu hai citato, lui diceva che non c'erano prove (al momento) per dirlo, ma solo per dire che clinicamente era scomparso. Se hai un malato in tutto l'ospedale, quello è un caso "raro", non un'epidemia. Se non sai la differenza tra 1 e molti. Amen, non serva che aggiunga altro.

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 14:14

Quanti esperti virologi e epidemiologi ci sono nel forum!!! Ognuno dice la sua, ma pochi o nessuno dicono che le misure prese dal governo per combattere la pandemia e la loro osservanza da parte degli italiani e' stata vincente, almeno per adesso. Ed allora non buttiamo alle ortiche quanto di buono abbiamo fatto e continuiamo a rispettare queste regole, perche' dobbiamo fare i conti con la riapertura delle scuole e con la ripresa a pieno regime della attivita' industriali .

Longobarda75

Gio, 03/09/2020 - 14:17

@miochiodi: pur essendo diminuita la carica virale aumentano i contagiati, perché si stanno attualmente facendo più di 100.000 tamponi al giorno, mentre a marzo e aprile, in piena emergenza se ne facevano 15-20.000! Non mi pare difficile.., adesso li cercano i contagiati e li trovano, gente che se non facesse il tampone, neanche saprebbe mai di essere positivo! E sottolineo contagiati e NON malati. Detto questo, spero che si finisca presto di terrorizzare una nazione e tenerla sotto scacco per manovrarla a piacimento! Precauzioni si, terrore e limitazioni dei diritti fondamentali anche BASTA! Cordialità

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 03/09/2020 - 14:30

Zangrillo detto che il numero di contagiati era un indicatore erroneo della gravità della situazione e invece bisognava guardare al numero dei ricoveri in terapia intensiva, bene, questi ultimi sono aumentati di più del 60% in una settimana (notizia fresca, fresca), arrivando a poco meno dei 107 attuali. Se questo trend dovesse mantenersi arriveremmo a 160 a fine della prossima settimana, a 260 la successiva e 450 a fine mese ... così per curiosità ... da quando dovremmo cominciare a preoccuparci davvero secondo Zangrillo?

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 14:36

Signor LONGOBARDA75 (14:17), mi sa dire quali sono le limitazioni fondamentali dei diritti che questo governo sta perpetrando? Cosi', tanto per la precisione.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 03/09/2020 - 14:36

Libertà75: come non detto: "qui non ce n'è COVIDDI", è tutto un complotto di Soros e dei poteri forti per controllarci.

Nes

Gio, 03/09/2020 - 14:38

Ma cosa é dovuta più carica virale e meno, per le misure adottate dagli italiani (no governo - ssn o oms), dal tempo, dallo stesso virus che é mutato, da cosa non si sa. Ora sembra che ci sono più asintomatici e meno sintomatici da che cosa é dovuto. Un domani saremo tutti asintomatici o ritornerà una secondo ondata uguale alla prima.Il vaccino serve a ridurre l'epidemia o servirebbe più una cura come curare le malattie influenzali, chi lo sa...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 14:40

@macold,concordo con le misure prese a marzo dal governo per fronteggiare l'epidemia. Lei lo sa che il virus circola indisturbato dallo scorso autunno vero?Fattore che non deve passare inosservato ed il governo lo sa benissimo,ma non lo ammetterà mai. Il virus,ribadisco,ha continuato a circolare indisturbato fra la popolazione dallo scorso autunno e non eravamo né preoccupati né con le mascherine a coprirci narici e bocca e la nostra vita scorreva indisturbata come sempre fra un malanno e un altro.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 14:46

@longobarda75,concordo con lei: più tamponi si fanno più positivi saranno evidenziati la fascia della popolazione asintomatica che non ha mai fatto un tampone e non sa di essere un portatore sano.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 14:56

@moichiodi,le ricordo che i positivi asintomatici non sono affatto ammalati e non sono necessariamente untori,edidemiologicamente parlando. Le dirò di più,numerose persone asintomatiche dopo aver fatto 7/8 volte il tampone possono risultare ancora positivi e messi in stato di quarantena,e da mesi,dal suo spregiudicato governicchio. Positivi peraltro a contatto coi loro familiari e che sono risultati negativissimi alla ricerca del covid-19. Come vede non è sempre rosea la vita o come vorrebbero raccontarla dal Cts...

ST6

Gio, 03/09/2020 - 14:59

Ma fa sempre l'anestesista, si? No tanto per capire.

ST6

Gio, 03/09/2020 - 15:02

giannibarbieri: la politica, i riflettori e i soldini fanno diventare la medicina certezza come fosse matematica. Non lo sapevi?

moichiodi

Gio, 03/09/2020 - 15:03

@longobarda75. Dunque Lei conferma che i contagi ci sono. E siccome sono nati al massimo 15 giorni fa deve trarre la conseguenza che il virus sta continuando a infettare.

BEPPONE50

Gio, 03/09/2020 - 15:05

Prof zangriloo non sara' che abbiamo i mezzi e le medicine trovate che sono idonee Eparina e Cortisone non bisogna essere un medico per sapere queste cose

Leo6776

Gio, 03/09/2020 - 15:16

Proviamo a fare un'analisi veloce, usando le statistiche fornite dall'Istituto Superiore della Sanità La ricerca si basa su 34,142 decessi,di questi sappiamo che il 96.1% aveva da 1 a 3 e PIU' patologie. Considerando che l'età mediana dei deceduti è di 80 anni, questo significa che una buona parte di questo 96.1% era già arrivata alla fine della loro esperienza terrena.Per tantissimi l'unica cosa che il Covid ha fatto è stata di anticipare la morte di qualche mese Analizziamo il rimanente, il 3.9% di deceduti dei quali sappiamo che non avevano altre patologie. Si tratta di 1331 persone Tenendo sempre in considerazione il fatto che l'età mediana è di 80 anni, questo significa che la maggior parte di questi 1331 deceduti erano ultra novantenni se non addirittura Centenari, erano vecchi, che non è considerata una Patologia. ma da sempre ci si muore

un_infiltrato

Gio, 03/09/2020 - 15:18

Contro Zangrillo per le seguenti ragioni: 1) perchè la tesi da lui sostenuta fin dall'inizio gli ha dato ragione; 2) perchè è uno che non lecca e che non la manda a dire ai colleghi che hanno cambiato mestiere (da medici a opinionisti tv); 3) perchè è l'archiatra di Berlusconi.

Leo6776

Gio, 03/09/2020 - 15:19

Continuando nell'analisi 389 dei 34,142 deceduti (1.1%) aveva un'età inferiore ai 50 anni, 86 di questi aveva meno di 40 anni. Di quest'ultimi sappiamo che 64 "presentavano gravi patologie preesistenti", di 8 non si sa niente, dei rimanenti 14 si sa che non avevano altro. 14 Quattordidici Questo il numero delle vere vittime del Covid nella fascia sotto i 40 anni. Purtroppo i dati ISS non ci dice quanti dei 303 deceduti nella fascia tra i 40 e i 50 anni avessero "gravi patologie preesistenti", ma di sicuro la maggior parte. DI CONSEGUENZA IL VERO TOTALE DELLE VITTIME DI COVID SONO SOTTO IL CENTINAIO, SE NON ADDIRITTURA SOTTO I 50 (per come la vedo io, ovviamente) Tutto il resto è deceduto o per varie patologie, o per vecchiaia, o per una combinazione dei due

fabioerre64

Gio, 03/09/2020 - 15:24

L'unica cosa inconfutabile sono i numeri ed i numeri danno ragione a Zangrillo, Bassetti e Remuzzi, se a parità di contagi/giorno ci si ricovera con una percentuale 20/30 volte minore di marzo/aprile e si muore con una percentuale 30/40 volte minore di marzo/aprile ci sarà un motivo? E non ditemi che i medici sono diventati più bravi a curare, certo che l'esperienza insegna, ma con il 705 di asintomatici c'é ben poco da curare.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 03/09/2020 - 15:27

maurizio-mapirl 14:36 ti rispondo io. Da che è iniziata la farsa della pandemia, questo Governo con atti incostituzionali (DPCM), in quanto provvedimenti amministrativi che di norma devono essere subordinati alle leggi vigenti ed alla Costituzione, ha violato nell'ordine la libertà di circolazione(art. 16 Cost.), la libertà di riunione(art. 17 Cost.), la libertà religiosa(art. 19 Cost.), il diritto/dovere all’istruzione(art. 34 Cost.) la libertà di iniziativa economica (art. 41 Cost.), arrivando addirittura a limitazioni alla libertà personale di movimento (art. 13 Cost.).

fabioerre64

Gio, 03/09/2020 - 15:29

@WynnEx e basta con la storia dei paesi sovranisti dove il covid avrebbe fatto più morti, NON E' COSI', bisogna fare la percentuale rispetto agli abitanti!

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 15:31

@ GIU'ALNORD (14:56). Non oso neanche immaginare cosa sarebbe successo se a gestire l'emergenza covid-19 ci fosse stato un governo leghista. Basta guardare il numero di decessi in Lombardia, lo sfascio della sanita' lombarda, l'incapacita' del suo governatore peraltro tuttora indagato per l'approvvigionamento di materiale sanitario senza gara ad una ditta di amici & parenti. Va anche evidenziato che nessuno in precedenza aveva affrontato una pandemia e che questo governo non e' certamente stato aiutato dall'opposizione che ha sfruttato questa emergenza per una indegna a macabra fare campagna elettorale. E nonostante cio', alla faccia di sciacalli e menagrami, ne stiamo venendo fuori.

moichiodi

Gio, 03/09/2020 - 15:36

@giualnord. Lei è il primo (virologo?) al mondo che esclude che un asintomatico non infetti. Complimenti.

0rl4nd0

Gio, 03/09/2020 - 15:38

In Italia sono state sbagliate le terapie dall'inizio. È stato fatto solo un gran casino, sono state intubate persone che non dovevano esserlo! Intubandoli ha dato una mano al virus ad aumentare l'infezione e sono morti. Almeno migliaia di persone sarebbero state risparmiate. Questo è quello che mi giunge da medici esteri. Vedrete che questa cosa verrà fuori.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/09/2020 - 16:00

0rl4nd0 15:38...certamente,ed il virus ha trovato una popolazione anziana,sostanzialmente fragile,acciaccata,che sopravviveva,indebolita da anni di vaccini antinfluenzali,e da un ambiente particolarmente inquinato...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 16:05

@moichiodi,non stravolga i miei pensieri. Ribadisco che non ci sono certezze cliniche e neppure matematiche che ad ogni positivo corrisponde un untore,semplice no?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 16:15

@moichiodi,sempre sarcastico e poco incisivo come al solito.Quello che sto cercando di dire è che nella popolazione ci sono i portatori sani,asintomatici,per qualsiasi specie virale e non sono infetti. Documenti clinici alla mano,che non posso divulgare,ci sono persone asintomatiche all'interno della popolazione,che documentano una verità a molti non gradita,perché non fa comodo,ossia che il covid-19,per nostra sfortuna,si è dimostrato resiliente,adattandosi all'ospite,ma non lo fanno diventare un untore,bensì un portatore sano.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/09/2020 - 16:22

moichiodi...c'è un studio pubblicato 1l 13 Maggio 2020 da Ming Gao & C._China(lo trova in rete..),laddove su 455 persone venute in stretto contatto con "asintomatici",si è concluso con il commento:"tutti i 455 contatti,sono stati confermati "esclusi" dall'infezione,per cui il contagio provocato dagli "asintomatici" può essere considerato "debole""....Non le basta?

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 16:35

@ GIU'ALNORD (16:15): lo vada a dire alle 37 mila e passa persone vittime della pandemia che il covid-19 e' RESILIENTE. Ed anche alle centinaia di migliaia di persone che porteranno con se' per la vita gli effetti devastanti di questa malattia. Ma lei cosa vuol dimostrare? Che si faceva meglio ad infischiarsene della pandemia e continuare con lo standard di vita di tutti i giorni, con movide, partite di calcio open, assembramenti, e quant'altro il tutto senza nessuna precauzione?

fabioerre64

Gio, 03/09/2020 - 16:37

@maurizio-macold 15:31, ti rispondo io, un governo di destra avrebbe fatto senz'altro meglio semplicemente perché chiunque avrebbe fatto meglio di questo governo di incapaci, capeggiato da un bugiardo seriale, anche un bambino di 12 anni; la Lombardia ha avuto più decessi di altre regioni semplicemente perché il covid ha colpito principalmente la Lombardia che è la regione densamente più popolata, è semplice, sarebbe come dire che in Cina a Whuan sono degli incapaci perché hanno avuto nettamente più morti che nel resto del paese; mi risulta che Fontana in Lombardia abbia fatto una donazione a suo cognato, invece nel Lazio con Zingaretti risulta che è stato pagato del materiale sanitario mai arrivato; l'opposizione secondo te avrebbe dovuto "aiutare" un governo che decideva tutto unilateralmente, senza nemmeno passare dal Parlamento e senza mai coinvolgere l'opposizione stessa, attraverso dei DPCM chiaramente anticostituzionali? Dai non scherziamo...

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 03/09/2020 - 16:46

@Jon - Si informi meglio!!!!

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 03/09/2020 - 16:54

Ho letto con interesse tutti i commenti... sottolineo che personalmente continuo a vivere come vivevo prima che mi mettessero agli arresti domiciliari, prendo tutte le precauzioni del caso ma vivo. D'altronde male che vada, come disse il saggio di qualcosa bisogna prima o poi morire.

Darth

Gio, 03/09/2020 - 16:55

@moichiodi "Se gli attuali infettati sono più giovani è assodato che li aggredisce di meno". Curioso: mi sembra che il celebre positivo di ieri, di anni ne abbia 83, con alle spalle una storia clinica che un qualunque virus degno di questo nome l'avrebbe messo KO soltanto guardandolo da 300 metri di distanza... Eppure, questo diversamente giovane è ancora lì sano come un pesce, e per accorgersi che fosse positivo hanno dovuto fargli tamponi sopra tamponi...

Darth

Gio, 03/09/2020 - 16:57

@ElPresidente 14:30 Questo uso della matematica è sempre divertente. Dove gli aumenti in termini assoluti sono sostanziali ma in termini relativi sono bassi (per esempio, se i positivi passano da 2000 a 2100, con un aumento di 100 unità e del 5%), gli psicoterroristi non dicono "I contagiati aumentano del 5%", ma gridano "CENTO contagiati in piùùù!!!"; dove invece l'aumento in termini assoluti è irrisorio ma in termini relativi diventa significativo (per esempio, se in terapia intensiva i ricoveri passano da 10 a 16), gli psicoterroristi non dicono "Ci sono 6 ricoverati in più in terapia intensiva", ma gridano "I pazienti in terapia intensiva sono cresciuti del SESSANTA PER CENTOOOOO!!!"... Sono spiritosi, a modo loro... :)

fabio_

Gio, 03/09/2020 - 17:05

Dr.Gaynor voglio fidarmi di lei. Mi può spiegare perché nessuno prende in considerazione il fatto che il virus possa aver variato la virulenza per modificazione epigenetica?

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 17:16

Caro signor FABIOAERRE64 (16:37), non replico puntualmente solo perche' lei e' talmente convinto della sua opinione che sarebbe tempo perso. Con due distinguo: si informi meglio sulla situazione giudiziaria del Fontana e sulla disastrosa situazione della sanita' lombarda causa principale delle migliaia di morti nella sua regione. Saluti.

fabioerre64

Gio, 03/09/2020 - 17:21

@Darth, hai scritto esattamente quello che volevo scrivere io, i catastrofisti usano i numeri e la matematica a loro piacimento, forse pensando che gli altri siano scemi.

Longobarda75

Gio, 03/09/2020 - 17:28

@miochiodi: nessuno ha mai detto che i contagi non ci siano! Certo che ci sono e tutti devono anche capire che non spariranno, almeno finché il virus abbia evolutivamente finito il suo corso, adattandosi al nostro organismo e noi a lui. Il fatto che oggi si trovano tanti asintomatici io lo vedo come positivo, perché il virus sta circolando tra le persone con pochi danni e le persone si immunizzano. Azzerare i contagi è IMPOSSIBILE se non con una vaccinazione di massa o con una chiusura ermetica in casa senza nessun tipo di contatto con l’esterno. @maurizio-macold: a parte averle già perpetrate abbondantemente nei mesi scorsi le limitazioni delle libertà fondamentali, per me ADESSO l’obbligo della mascherina dalle 18 alle 6 (oltre ad essere una cavolata) anche all’aperto o (spero non lo faranno) imporla ai bambini di 6 anni a scuola sono limitazioni alle libertà individuali. Saluti

maurizio-macold

Gio, 03/09/2020 - 18:07

Signor LONGOBARDA75 (17:28), quelle che lei (e purtroppo non solo lei) definisce limitazioni delle libertà fondamentali non sono altro che PRECAUZIONI per non infettare altre persone e non infettarsi. Voi leghisti parlate di liberta' a sproposito, non avete la piu' pallida idea di cosa realmente sia, tanto e' vero che auspicate un governo forte con poteri accentrati su una sola persona. Un paradosso.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 03/09/2020 - 18:28

@Darth Se vuole continuo visto che si diverte, del resto dove abbonda il riso è dal tempo dei romani che lo si sa. Oggi 11 ricoveri in più in terapia intensiva, da 109 a 120 fa il 10% in più in 24 ore sul totale precedente, direi che si conferma la crescita media dell'8% giornaliero di ricoverati in TI rilevata da quando la curva dei ricoveri ha ricominciato a crescere da metà agosto. Ora, siccome la matematica non è un opinione e siccome le persone in TI, quando ci entrano, ci mettono settimane ad uscire, se continua così (e non mi sembra ci siano motivi perché debba migliorare anzi ce ne sono perché peggiori con l'inizio delle lezioni), la matematica appunto ci dice che toccheremo i mille ricoverati in TI il primo di ottobre e i 2000 intorno al 10 ... e torno a fare la domanda ... quanti ce ne devono essere per cominciare a preoccuparsi?

baio57

Gio, 03/09/2020 - 18:46

Durante il processo di Norimberga del 1946 viene chiesto a Goering :" Come è stato possibile convincere il popolo tedesco ad accettare tutto questo?"Lui rispose: "E' stato facile,non ha a che fare con il nazismo,ha a che fare con la natura umana. Puoi farlo in un regime nazista,socialista o comunista,puoi farlo in una democrazia o in una monarchia.L'unica cosa che si deve fare per rendere le persone schiave è spaventarle,e se riesci a fare qualcosa per spaventarle ,puoi fargli fare qualsiasi cosa tu voglia ."

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 03/09/2020 - 18:46

@macold,non saprei in quale salsa dirglielo più. Non c'è più sordo di uno che non vuole sentire. Se rilegge bene i miei precedenti post,ho scritto che in una popolazione le fasce più deboli sono le più colpite. I 37.000 mila morti appartengono ad una fascia d'età media di 80 anni. La maggior parte dei giovani sono perlopiù asintomatici. Il fatto che si facciano più tamponi non vuol dire che il virus sta infettando chiunque gli capiti a tiro,sto cercando di dire che all'interno di una popolazione ci sono persone asintomatiche che risultano positive anche dopo 7/8 tamponi. Se lei fa un tampone ogni settimana ritorna indietro nel tempo di due tre mesi fa. Lei invece di cosa sta parlando? Macold, esca dalla gattabuia dove l'hanno infilata e ragioni un po' con la sua testa.

Pigi

Gio, 03/09/2020 - 18:48

@commento delle 18:28 E allora? Se i contagi peggioreranno con l'inizio delle lezioni, cosa probabilissima? Mettiamo di nuovo tutto il paese ai domiciliari? Oppure chiudiamo a casaccio questa o quell'attività economica? Se i contagi aumenteranno CE LI TENIAMO, mantenendo la testa sulle spalle.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 03/09/2020 - 18:50

El Presidente,..non pensa che sia pazzesco che il 99,5% delle persone sconvolgano la propria vita,si privino della LIBERTA',distruggendo l'economia,per "proteggere" lo 0,5%,che può "proteggersi" da solo(con mascherine,distanziamento,disinfettanti,etc.),con tutti gli Ospedali a disposizione in caso di,con tutte le terapie a disposizione in caso di,per casi non "compromessi in modo pregresso"? Non è forse egoismo il "pretendere" che il 99,5% si comporti in modo diverso,per la "difesa" di questo 0,5%?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 03/09/2020 - 19:00

X manfredog 12.02: esimio professore "non so de che" le comunico che nella scienza il "ma forse" non trova campo d'applicazione.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 03/09/2020 - 19:04

X moichiodi 12,41: ben arrivato esimio frofessore di "non so de che", ci mancavi.

ilrompiballe

Gio, 03/09/2020 - 19:05

Visto da destra e visto da sinistra : polemiche abbastanza vuote. Un fatto è certo : a fronte di un evento che si ripete con frequenza più o meno decennale (Vedere il succedersi delle epidemie varie), tutte le nazioni si sono trovate impreparate. Per quanto riguarda l'Italia, è curioso notare che mentre le aziende industriali/commerciali dovevano dotarsi di una valutazione/pianificazione del rischio biologico (Dlgs 81/08) e quindi predisporre le relative misure di prevenzione, lo Stato e gli Enti collegati ( Regioni, Ospedali ecc.) ne erano totalmente sprovvisti, tanto è vero che negli ospedali mancavano scorte di DPI per il personale, mentre nel mio piccolo, nella fase iniziale, quando tutto mancava, ho potuto utilizzare le mascherine e i guanti residui della mia precedente attività. Non oso pensare a cosa succederebbe in caso si dovesse scatenare una guerra con armi biologiche: Corna facendo.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 03/09/2020 - 19:13

X maurizio-macold 14.14 ... dobbiamo fare i conti con la riapertura delle scuole, non della chiusura. Per chiudere non occorre essere scienziati o super governanti, basta leggere la storia ed è risaputo che le epidemie in primisi si combattono con l'isolamento e la messa in quaranten, molto più complicato è il riaprire ed è proprio qui che si evince l'assoluta incapacità e approssimazione dell'approccio del governo soprattutto in merito alla riapertura delle scuole.... sorvoliamo sui banchi a rotelle.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 03/09/2020 - 19:16

X maurizio-macold 17.16: peccato che se ti ammali poi, insieme ad altre migliaia di persone, sei il primo a correre a farti curare in Lombardia .... non vai certo in qualche ospedaletto che so, della Campania.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 03/09/2020 - 19:50

Abbiamo molti cialtroni di sinistra che si ritengono scienziati in tutto, dei ver ituttologi. Difatti sentite quante fesserie scrivono.

Giorgio1952

Ven, 04/09/2020 - 10:23

Loudness Gio, 03/09/2020 - 15:27 lei scrive che "questo Governo con atti incostituzionali (DPCM), in quanto provvedimenti amministrativi che di norma devono essere subordinati alle leggi vigenti ed alla Costituzione", le rispondo che pur non ricordandomi quale costituzionalista lo abbia detto erano del tutto legittimi perché rispettosi delle leggi vigenti. Comunque con tutte le limitazioni e le restrizioni del caso io “preferisco vivere”. Buona giornata

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 04/09/2020 - 11:52

Giorgio1952 sarebbe interessante conoscere quel costituzionalista che ignora la gerarchia tuttora vigente in Italia ovvero a scendere, Costituzione, Leggi e via via fino agli atti amministrativi. La Regola è che un atto amministrativo non può derogare ad una legge e quest'ultima non può essere in contrasto con la Costituzione. Essendoci due leggi nel C.P. che vietano espressamente e a chiunque il divieto di travisamento in luogo pubblico, va da se che un atto amministrativo che obblighi al travisamento va semplicemente ignorato. Se poi qualcuno, impugnando quell'atto amministrativo obbliga qualcun altro a rispettarlo, pena sanzioni o simili, si configyura il reato di istigazione a delinquere art. 414 comma primo C.P.

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Ven, 04/09/2020 - 12:29

@apex. Quando un non medico giudica i medici è come quando un medico giudica gli ingeneri. Fa la sua solita pessima figura d'ignorante.

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 04/09/2020 - 12:48

giannibarbieri estendendo la tua considerazione, qui dentro nessuno dovrebbe scrivere più nulla in nessuna materia a meno che non eserciti la professione di cui tratta. Quindi nessuno dovrebbe più scrivere di politica se non politico, di legge se non avvocato, di medicina se non medico ecc ecc...

manfredog

Ven, 04/09/2020 - 15:49

@scimmietta simpatica (!!): infatti, dato che non sono né professore e né esimio, ma forse lo è Lei, ho voluto manifestare il mio pensiero, come hanno fatto molti altri, e se questo le ha dato particolarmente fastidio, le comunico che il problema è tutto suo e che in Lei esso sicuramente troverà il più vasto campo di applicazione. Ossequi. mg.

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Lun, 07/09/2020 - 12:03

@Loudness. Esprimere le proprie idee è giusto. Negare per partito preso le idee che non condividi ma fanno parte di una materia che non conosci è altro. Come mai non leggo mai di nessun rigattiere che contesta le teorie di un fisico quantistico ? Dico contesta non nega,come può benissimo fare per motivi etici o religiosi.