Cultura e Spettacoli

Kendal, il fenomeno web che fa il tutto esaurito in libreria

È uscito il nuovo libro dello youtuber Kendal: Alla ricerca della spada dell'infinito (ElectaJunior). Un romanzo che ha il merito di allontanare i ragazzi dai device e avvicinarli alla lettura.

Kendal, il fenomeno web che fa il tutto esaurito in libreria

A qualche mese dall'uscita del primo libro, Intrappolato nel mondo virtuale, un vero fenomeno editoriale per ragazzi, lo youtuber Kendal esce con un secondo volume, Alla ricerca della spada dell'infinito (Electa Juniur), che soltanto in poche ore con il firmacopie, ha venduto 1000 copie. Segno questo che alcuni fenomeni, come quello di Minecraft, dove oltre al primo è ambientato anche il suo secondo libro, riescono ad attirare folle di appassionati soprattutto in età adolescenziale, diventando una vero e proprio fenomeno di massa. In tutto questo è estremamente interessante osservare come Alessandro Kendal, youtuber di ventiquattro anni di origini siciliane che vive a Bologna, sia riuscito a travalicare lo schermo del videogioco per portarlo, con lo stesso grande successo, in un romanzo.

Libro Kendal

A lui il merito di un passaggio non semplice, quello di allontanare i ragazzi dai device e avvicinarli alla lettura. Tutto questo grazie ad una trama appassionante fatta di armi invincibili, amici da aiutare e nemici da sconfiggere. Un romanzo che si snoda in inaspettate sfide e scontri finali, ricchissimo di colpi di scena, dove lo stesso Kendal è il protagonista che riceve la richiesta di aiuto di un misterioso personaggio, Player_#0, il primo giocatore di Minecraft ad aver visitato tutti i mondi possibili rimasto però intrappolato in uno di questi. In cambio, Player_#0 promette a Kendal di aiutarlo a forgiare la Spada dell’Infinito, un’arma che può sconfiggere qualsiasi nemico con un colpo solo. Così, attraverso le istruzioni comunicate tramite una pergamena, Player_#0 guida Kendal nell’esplorazione dei diversi mondi dove raccoglie tutti gli elementi necessari ad accrescere il potere della sua spada, fino a trasformarla nell’arma più potente di Minecraft. Accettata la sfida, Kendal scoprirà che l’attendono molti pericoli e nuovi avversari: la Guardiana del tempo, il Cavaliere nero, l’Uomo mascherato e i più temibili mostri del mondo virtuale di Minecraft. Ogni vittoria accresce i poteri della spada e fa guadagnare a Kendal oggetti con qualità straordinarie. Anche un altro giocatore ha risposto alla richiesta di aiuto di Player_#0, ma soltanto uno potrà salvarlo e ottenere la Spada dell’Infinito. Sarà uno scontro dove nulla è come sembra. A raccontare la nascita di questo nuovo successo editoriale è proprio Kendal l'autore del libro.

È arrivato al secondo libro lo avrebbe mai immaginato?

"Sinceramente non me lo aspettavo, anche se ovviamente è stata una felice conseguenza dovuta al grande successo del primo libro, anche se non era per nulla scontato. Abbiamo tutti lavorato molto duramente per creare qualcosa di nuovo e fresco, che potesse piacere a tutti i lettori che avevano amato il primo volume 'Intrappolato nel mondo virtuale''".

La storia continua o ripartiamo da qualcosa di nuovo?

"Ogni libro è autoconclusivo, in modo da non dover obbligare i lettori a comprare i precedenti, per avere una visione chiara del racconto. Una scelta questa che ho fortemente voluto".

Questa volta si tratta di un romanzo pieno di colpi di scena come l’ha creato?

"È la rivisitazione di una serie che ho ideato e portato qualche anno fa sul mio canale YouTube. Sin da subito aveva appassionato i fan perché ricca d'azione e colpi di scena, per cui è stata sicuramente la formula vincente per un libro per ragazzi interessante e di facile lettura".

Cosa si prova ad essere ancora il protagonista del suo fumetto?

"È stupendo, i giovani lettori mi vedono come l''eroe' di un mondo immaginario, e sinceramente, non potrei chiedere di più".

Anche quest’anno sarà il rebroadcraster ufficiale di Minecraf?

"Purtroppo quest'anno si è interrotta la catena di rebroadcasting che è andata avanti per quasi 5 anni. "Minecraft" darà spazio a nuovi creatori di contenuti, con cui però ho ottimi rapporti d'amicizia".

Lei che è così esperto e così appassionato di Minecraft, se avesse la possibilità di intervenire cosa cambierebbe?

"Ritengo che il gioco in sè sia praticamente perfetto, in quanto offre la possibilità di giocarci come meglio credi. L'unico limite è la tua immaginazione. Probabilmente lo renderei un po' più "facile" per i neofiti in modo da raggiungere più pubblico possibile".

Commenti