La nuova esposizione artistica di Luna Berlusconi

Negli spazi di un ex convento nel cuore di Milano, Luna Berlusconi presenta la nuova esposizione Physiognomy a cura di Giancarlo Lacchin

Physiognomy, la nuova esposizione artistica di Luna Berlusconi

Il 14 ottobre, in anteprima presso Spazio Bigsantamarta, in via Santa Marta 10 a Milano, aprirà l'esposizione Physiognomy di Luna Berlusconi a cura di Giancarlo Lacchin, in collaborazione con Big Insurance Group. L'artista presenterà una nuova personale, facendo dialogare alcune delle sue opere precedenti con altre provenienti dalla sua nuova produzione artistica. Il concetto alla base dell'esposizione vuol essere un omaggio alla cultura trasversale attraverso i ritratti di grandi uomini e grandi donne che si sono contraddistinti nel tempo nei loro settori di appartenenza.

Insieme ai ritratti di Steve Jobs, Maria Callas e Giorgio Armani, opere della produzione precedente dell’artista, saranno esposti Raffaella Carrà, omaggiata con il titolo Fiore Giallo, Diego della Valle, per esaltare il settore della moda. E poi ancora due supereroi del calibro di Batman e Superman, Hugh Hefner, Moana Pozzi e Ilona Staller, per rappresentare il mondo a luci rosse. Poi l’avvocato Gianni Agnelli e Mario Draghi. Questa nuova esposizione arriva dopo la mostra site-specific La Via Manzoni presso la Banca di Asti lo scorso Settembre, nella quale ha omaggiato la sua Milano con sei volti iconici che hanno fatto la storia della città. Nel nuovo percorso artistico, i colori primari dell’artista, ossia il nero per lo sfondo, il bianco per la pelle e il rosso per la firma, vengono contaminati con una nuova ricerca del colore attraverso il fucsia e il giallo. Questo rende inevitabilmente la nuova produzione ancora più pop ed eccentrica.

La fisiognomica, da cui trae ispirazione l'artista, è una disciplina pseudoscientifica che pretende di dedurre i caratteri psicologici o morali di una persona dal suo aspetto fisico, soprattutto dai lineamenti e dalle espressioni del volto. Physiognomy di Luna Berlusconi mette in relazione ritratti di personaggi iconici, attraverso il loro sguardo, che diventa finestra interiore per una narrazione del loro vissuto e del punto di vista diretto dell’artista. Luna Berlusconi nelle sue opere concentra l'intera attenzione sul volto dei suoi soggetti riducendo il disegno a elementi essenziali e rendendolo unico protagonista, in una cornice, quasi teatrale che ne esalta la forza, con l’intento di trasferire i soggetti nel suo inconfondibile linguaggio artistico.

"È proprio attraverso il confronto teorico sul tema del volto che si è venuto a definire uno dei punti più rilevanti e determinanti del dibattito estetico fin dalle sue origini, cioè il rapporto fra arte e vita", ha detto Giancarlo Lacchin, filosofo e insegnante di estetica presso l'Università degli Studi di Milano.

Gli spazi che ospiteranno il vernissage sono stati ricavati all'interno di un convento del 1200. Il colonnato antico e il chiostro creano una cornice suggestiva per ospitare la mostra.

L'anteprima del vernissage sarà giovedì 14 Ottobre 2021, su prenotazione dalle 16 alle 18, dalle 18 alle 20, dalle 20 alle 22. L'apertura al pubblico avverrà dal 15 Ottobre al 4 Novembre 2021. È obbligatoria la prenotazione scrivendo a: info@spaziobigsantamarta.com. In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, sarà obbligatorio esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità.

Commenti