"Come viaggiare e vivere la natura": ecco le guide de ilGiornale per scoprire il mondo

Mai come oggi, la mèta è il viaggio stesso, uscire dal nostro "confinamento", ritrovare la libertà degli spazi e del rapporto con l'ambiente

"Come viaggiare e vivere la natura": ecco le guide de ilGiornale per scoprire il mondo

Tornare, finalmente, a viaggiare e vivere la natura. In fondo, non chiedevamo altro, dopo limitazioni, blocchi, mascherine e autocertificazioni. Rompere l'isolamento, ritrovare spazi di libertà. Mai come oggi, la mèta è il viaggio stesso, uscire dal nostro "confinamento", ritrovare la libertà degli spazi e del rapporto con l'ambiente. Il ventaglio di possibilità è potenzialmente infinito, anche limitandoci solo (solo?) alle meraviglie d'Italia che ci aspettano, magari a pochi passi dalle nostre case, o a facile portata di bici, auto, treno...

Ecco, quale mezzo, quale ritmo ci è più congeniale? La proposta de il Giornale in fondo parte proprio dalla riscoperta di noi stessi: che tipo di viaggiatore torneremo ad essere? Al mare o in montagna, sulle rive dei nostri laghi o tra i sentieri dei boschi, in cerca di funghi o con la canna da pesca, pedalando in vista di una vetta o passeggiando sulla battigia, o -perchè no- sulla neve; iperattivo o rilassante, e poi ancora in barca, sulle rotaie...

Una collana in otto agili volumi capaci di offrire spunti, idee, stili e percorsi per tornare a vivere "fuori". Un prezioso strumento per le nostre estati, perchè la scoperta più grande è guardare con occhi nuovi il mondo che ci circonda.

Otto guide emozionali molto diverse dalle classiche mappe con tanto di stradario e stellette: di più, e diversamente, sono piuttosto un aiuto per (ri)scoprire il viandante che c'è in noi, e magari pregustare -o programmare- il nostro prossimo viaggio, che potrebbe rivelarsi il viaggio della vita, quello da ricordare e da raccontare. Proprio perchè progettato sulla base del nostro modo di essere, su misura per il "viaggiator pensante" che, da sempre, sentiamo dentro di noi. Capace di ascoltare la natura, respirare l'ambiente, lasciarsi provocare e stimolare dalla realtà che attraversa, e da cui si lascia a sua volta attraversare. Impaziente di nuove partenze e nuovi ritorni, con il loro inestimabile bagaglio di esperienze ed emozioni.

***

-giovedì 01 luglio L'ODORE DEL MARE. Piccole camminate lungo le rive mediterranee

-giovedì 08 luglio LO SPIRITO DEI PIEDI. Piccoli passi alla ricerca della verità

-giovedì 15 luglio IL PASSO DELLE STAGIONI. Piccolo diario della natura alpina

-giovedì 22 luglio LA VERTIGINE DELLA SALITA. Piccole considerazioni sull'ebbrezza del pedalare verso l'alto

-giovedì 29 luglio IL FASCINO DEL TRENO. Piccole divagazioni di viaggio tra binari e stazioni

-giovedì 05 agosto IL PESCATORE DI TEMPO. Piccole storie di pesca in acque dolci

-giovedì 12 agosto LO SPLENDORE DEI FUNGHI. Piccola narrazione sui piaceri della cerca

-giovedì 19 agosto IL DISORDINE DEL MONDO. Piccolo atlante dei luoghi fuori posto

Ogni giovedì in edicola con Il Giornale una nuova guida a 7 euro in più.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti