Debiti Pmi Accolto l’80% delle domande di moratoria

Si stabilizza, dopo il boom di dicembre, il ricorso delle piccole e medie imprese alla moratoria sui debiti siglata con l’avviso comune Abi-Tesoro la scorsa estate. Al 31 gennaio sono state 136mila le domande di sospensione dei debiti pervenute da piccole e medie imprese (+16% rispetto al 31 dicembre 2009). La sospensione dei pagamenti, dice il presidente dell’Abi Corrado Faissola, porta alle aziende 8 miliardi di liquidità in più.
«Dopo la forte accelerazione dei primi mesi, il numero delle imprese interessate sembra andare verso una stabilizzazione», sottolinea il ministero dell’Economia. L’Abi calcola un miliardo in più rispetto a dicembre 2009, quando il dato si era attestato a 7 miliardi. Le domande riguardano un controvalore complessivo di finanziamenti in essere di 42 miliardi di euro. Il sistema bancario ha valutato 128mila domande, accogliendone 99mila (l’80%). Altre 21mila sono in corso di esame e solo 2.700 non sono state accolte. I settori più interessati sono stati la piccola industria, il commercio, l’alberghiero e altri servizi.