Dormitori abusivi scoperti in via Padova: 15 letti in 60 metri

Due appartamenti dormitorio in via Padova a Milano sono stati scoperti dalla polizia locale su segnalazione di un amministratore condominiale.
Nei due monolocali, di 35 metri quadri, sono stati trovati rispettivamente 7 e 8 posti letto. I due proprietari, egiziani, sono stati denunciati per favoreggiamento all’immigrazione clandestina e multati per 450 euro secondo l’ordinanza sindacale, mentre uno degli appartamenti è stato sequestrato. Per quattro connazionali, trovati nelle due abitazioni, è scattata la denuncia: due sono stati segnalati per violazioni della legge sull’immigrazione e altri due per violazione dei sigilli, perché dopo poche ore dal controllo erano tornati nel monolocale.
Un altro egiziano, che fungeva da tramite con uno dei proprietari per il pagamento dell’affitto, è stato multato per 450 euro in violazione al recente provvedimento comunale. Inoltre, è stata inoltrata una segnalazione al settore Ambiente e all’Asl per le verifiche igienico-sanitarie, mentre su una caldaia i tecnici dell’A2A hanno interrotto l’erogazione del gas per il rischio di esalazioni. Un clandestino trovato in un monolocale ha detto di pagare, insieme ad altri sette connazionali, un totale di 800 euro mensili per l’affitto. «Questo doppio intervento - spiega il vicesindaco Riccardo De Corato - dimostra che le ordinanze adottate dal sindaco si stanno rivelando estremamente positive».
I ntanto i comitati di via Padova tornano a chiedere un incontro con il sindaco Letizia Moratti, per sapere se la valorizzazione del quartiere rientra nei progetti per Expo. «Il tavolo promesso dopo i fatti di marzo non c’è mai stato - ricorda Carlo Bonaconsa del comitato Vivere in Zona 2, dopo la presentazione dell’iniziativa «Via Padova è meglio di Milano - e noi lo richiediamo, non vogliamo più sentire parlare di emergenza, ma capire se per Expo c’è l’intenzione di valorizzare questo territorio, di farlo diventare un quartiere modello».
Nel weekend il sindaco è atteso al Parco Trotter dalle associazioni che hanno promosso l’iniziativa di sabato e domenica prossimi, ma non si sa se verrà sabato o domenica, da ieri alcuni tecnici del comune stanno facendo dei lavori alla Fattoria.

Commenti