Anche Alitalia verso l'estero? La franco- olandese Air France pronta a ristrutturare il debito

La compagnia franco-olandese starebbe pensando a un contributo, ma senza superare la soglia del 50% per non consolidare le passività. Zanonato: "Non c'è nulla di concreto"

Anche Alitalia verso l'estero? La franco- olandese Air France pronta a ristrutturare il debito

Dopo Telecom che passa alla spagnola Telefonica, anche Alitalia potrebbe presto passare in mani straniere. Secondo l'agenzia Bloomberg, che cita Les Echos, Air France presenterà proposte per una ristrutturazione del debito della compagnia italiana.

Per limitare i rischi, Air France-Klm sarebbe pronta a partecipare a una ricapitalizzazione di Alitalia e ad acquistare i titoli che non trovano acquirenti, in modo da assicurarsi il controllo della compagnia "ma senza passare la soglia del 50%, al fine di non dover consolidare il debito di Alitalia", afferma Les Echos, secondo cui la proposta sarebbe accompagnata da condizioni precisa in termini di ristrutturazione del debito. Non si tratterebbe quindi di cancellare il debito ma di renderlo più sopportabile. Su 1,1 miliardi di euro di debito, infatti, due terzi sono legati all’acquisto di aerei e potrebbero essere rinegoziati grazie a un'integrazione nella compagnia franco-olandese.

Ieri, durante il consiglio d’amministrazione di Air France, però non è stata presa nessuna decisione operativa, anche se il presidente della compagnia Alexandre de Juniac ha spiegato che "i bisogni di Alitalia non sono colossali e sono alla portata di Air France-Klm, nonostante questo non sia il momento migliore". - Il ministro dello
Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, ha però precisato che "sono cose raccontate dai giornali e non c’è nulla di concreto".

Commenti