Banche, il conto corrente arriva a costare oltre 300 euro

I consumatori smentiscono Bankitalia che aveva rilevato un calo delle spese per mantenere un conto corrente

Banche, il conto corrente arriva a costare oltre 300 euro

Il costo dei conti correnti in Italia è ancora troppo alto. Nel 2012 la media annua si èattestata intorno ai 300 euro. Adusbef e Federconsumatori hanno messo sotto la lente d'ingrandimento i dati delle dieci maggiori banche italiane e hanno esaminato tassi, costi, spese e condizioni con l’Indicatore sintetico di costo (Isc). Il risultato? Ogni operazione costa troppo cara al correntista. Un trend che smentisce i dati pubblicati dalla Banca d'Italia che, nei giorni scorsi, aveva rilevato un calo delle spese per mantenere un conto corrente bancario.

Secondo quanto risulta dall’indagine condotta delle associazioni dei consumatori, il monitoraggio sulle dieci principali banche attesta che il costo medio di gestione di un conto corrente con "profilo a bassa operatività" varia dai 238,35 euro della Bnl ai 337,18 di Unicredit, dai 273,20 di Intesa San Paolo ai 438,70 della Banca Popolare di Vicenza, con una media ponderata Isc pari a 320,5 euro. Cifre decisamente maggiori a quelle indicati da Bankitalia secondo cui i costi dei conti correnti sarebbero in calo. In base all’indagine, pagare una bolletta costa fino a 4 euro (Bnl), per un bonifico 5 euro (Popolare Vicenza), saldare la rata Imu arriva a costare 10 euro (Mps), saldare una rata di fitto 5 euro (Unicredit), sconfinare sul conto costa il 20% al Banco Popolare; gli interessi sulle somme depositate sono pari allo 0,010 Bnl, Unicredit, Intesa San Paolo; Popolare di Vicenza, l’istruttoria veloce costa 50 euro alla Carige ed Unicredit; 40 euro alla Popolare di Milano, 30 euro al Banco Popolare. Prelievi Bancomat da sportello di altra banca: in media è applicato un costo di 2 euro. La spesa massima è imposta da Banca Popolare di Vicenza con 2,20 euro; la minima da Banca Sella con 1,81 euro. Unicredit non impone spese se non ha agenzie nel comune dove si effettua il prelievo. Bonifici: per i bonifici Italia con addebito in conto, il costo medio per bonifici presso altra banca, si aggira attorno ai 4,60 euro. La più costosa risulta essere Unicredit con 5,25 euro per bonifici, seguita da Banca Popolare di Milano e da Banca Polare di Vicenza (con 5 euro. La più economica risulta essere Banca Sella con 3,50 euro. Per bonifici presso stessa banca la più economica risulta essere il Credem con 2,37 euro. Tassi.

Commenti