Il Banco punta 315 milioni sulle polizze

Esercitata la call su Bipiemme Vita. Il business fa gola ad Axa e Agricole

Il Banco punta 315 milioni sulle polizze

Banco Bpm ha esercitato l'opzione call sull'81% di Bipiemme Vita, joint venture bancassicurativa con Covéa. Il costo stimato è di 310 milioni di euro. L'operazione consentirà all'istituto guidato dall'ad Giuseppe Castagna di salire al 100% della compagnia operante nel ramo vita che controlla a sua volta Bipiemme Assicurazioni, attiva invece nel danni. L'operazione, informa una nota, rappresenta «un'accelerazione» della strategia di internalizzare, entro la fine del 2023, il business assicurativo. Da Bipiemme Vita il Banco si attende un contributo all'utile 2023 di 29 milioni. Al closing, atteso entro luglio, la compagnia staccherà anche un dividendo straordinario di 120 milioni a favore della banca. La struttura operativa e organizzativa di Bipiemme Vita, «operando in autonomia» rispetto a Banco Bpm, consentirà «di sviluppare in-house il business assicurativo» nonché «la successiva integrazione» con Vera Vita e Vera Assicurazioni, le joint venture con Cattolica di cui il Banco ha diritto di acquistare il 65% non ancora in suo possesso a partire dal primo gennaio 2023. L'acquisizione ha un impatto negativo di 32 punti base di Cet 1 sul patrimonio del Banco che si tramuteranno in un beneficio di 5 punti base in caso di rilascio da parte della Bce e dell'Ivass dell'autorizzazione all'applicazione del danish compromise.

La mossa di Castagna arriva mentre sulle polizze del Banco si sono appuntati gli occhi delle francesi Axa e Crédit Agricole, entrambe interessate a distribuire i propri prodotti attraverso la rete di Piazza Meda. La banque verte ha rilevato il 9,18% del Banco con l'appoggio di Jp Morgan, che ieri ha reso noto a Consob di detenere all'inizio di aprile il 6,5% del Banco. La partecipazione sarebbe transitata poi all'Agricole, che l'ha rimpinguata con acquisti sul mercato. Secondo indiscrezioni di Bloomberg, il business assicurativo del Banco potrebbe valere 1,5 miliardi di euro.

Commenti