Cinque gruppi sopra il miliardo: Generali ancora al primo posto

Sono ben cinque i gruppi che hanno messo a segno un saldo mensile superiore al miliardo di euro: gruppo Generali (7,7 miliardi), gruppo Intesa Sanpaolo (2,7), Pioneer - Unicredit (1,4), Anima Holding (1,1) e Poste italiane (un miliardo). Seguono quindi sei società con oltre 300 milioni di raccolta capeggiate da Invesco (595 milioni), la società estera ad aver raccolto di più a marzo; gli altri cinque player over 300 milioni sono: Ubs (543), Schroders (514), Deutsche A&W management (371), Morgan Stanley (339 milioni) e Arca (301). Dodici le case d'investimento con flussi netti superiori a 100 milioni di euro: Mediolanum (293), Amundi group (285), JPMorgan asset management (276), Ubi Banca (234), Azimut (231), Kairos partners (218), Iccrea (217), Credem (208), Allianz (206), Société Genérale (203), gruppo Banco Popolare (139) e Credit Suisse (102). Altre 16 società di gestione hanno totalizzato sottoscrizioni al netto dei riscatti a due cifre: Banca Sella (86 milioni), State Street global advisors (67), Hedge Invest (34), Banca Esperia (30), Banca Finnat Euramerica (28), Acomea (26), Tages (20), Ing Direct (18), Nextam partners (18), Ersel (14), Pfm (11), Fondaco (11) e Banca del Ceresio (10). In negativo, invece, Franklin Templeton (-581 milioni), Bnp Paribas am (-313) e Axa (-58).

Commenti