Crescono i timori di Bruxelles Draghi: "Alle elezioni europee gli antiEuro aumenteranno"

L'onda lunga dei movimenti contro la moneta unica spaventa l'Europa

Crescono i timori di Bruxelles Draghi: "Alle elezioni europee gli antiEuro aumenteranno"

"Al momento mi aspetto una più forte presenza anti-europea all’Europarlamento". Mario Draghi, in un'intervista al giornale francese Le Journal de Dimanche, lancia l'allarme per le prossime elezioni europee di maggio. "Dobbiamo esserne consapevoli - avverte il presidente della Bce- e dare una risposta alla sfiducia che si è rafforzata nell’opinione pubblica riguardo al progetto europeo e alle sue istituzioni. Non c’è dubbio che i movimenti populisti stanno capitalizzando questo sentimento, ma c’e anche gente che è genuinamente delusa".

Quindi, prosegue Draghi, dipenderà proprio da chi crede nella moneta unica far recuperare popolarità a Bruxelles: "Dovremo dimostrare che l’integrazione europea è stata la strada migliore per salvaguardare la pace. Tuttavia dobbiamo anche dare alla nostra comunità dei nuovi scopi e spiegare che più Europa e una maggiore integrazione possono contribuire al progresso, alla ripresa economica e al benessere. Dobbiamo dare nuove speranze alla gente".

Commenti