Gruppo Autogrill: i ricavi nei primi quattro mesi del 2021

Nei primi quattro mesi del 2021 l'azienda ha registrato ricavi consolidati pari a 530,7 milioni di euro

Gruppo Autogrill: la situazione ricavi nei primi quattro mesi del 2021

Nei primi quattro mesi del 2021 Gruppo Autogrill ha registrato ricavi consolidati pari a 530.7 milioni di euro grazie alla ripresa del traffico e al progressivo avanzamento delle campagne di vaccinazione - due fattori che stanno consentendo la graduale ripartenza dell’Italia – la società ha comunicato un trend in miglioramento nel mese di aprile.

I numeri di Gruppo Autogrill

Scendendo nel dettaglio, il canale autostradale continua a dimostrarsi più resiliente rispetto agli altri canali. Per il resto, è da sottolineare una performance like for like a – 41% da inizio anno e a un – 64% dei punti vendita aperti al 30 aprile 2021. Sul capitolo liquidità, si parla di cassa e linee di credito disponibili per circa 0,6 miliardi al 30 aprile 2021, incluso un nuovo term loan di 100 milioni. La guidance al 2021 e gli obiettivi al 2024, rivisti lo scorso 31 marzo 2021, sono quindi stati confermati.

Dal punto di vista geografico, la presenza del Gruppo Autogrill è stata razionalizzata in tutte le aree e parzialmente compensata dalle nuove aperture negli aeroporti in Nord America, ovvero Salt Lake City e Las Vegas. Sul fronte cessioni si evidenzia la cessione del business in concessione in Spagna (-€12,9m) e, calendario alla mano, si registra un impatto negativo per 5,0 milioni in quanto il 2020 è stato un anno bisestile. L’effetto cambio ha invece dato un impatto negativo per 45,8 milioni, dovuto principalmente alla svalutazione del Dollaro statunitense rispetto all’Euro.

Nel Nord America la performance like for like è stata fissata a -42,6% da inizio anno, oltre a un − 60% dei punti vendita totali aperti al 30 aprile 2021. Capitolo international: qui la performance like for like è fissata a -76,9% da inizio anno, con un − 54% dei punti vendita totali aperti al 30 aprile 2021.

I ricavi per area geografica

Diamo, infine, un’occhiata ai ricavi suddivisi per area geografica, con dati sempre aggiornati al 30 aprile 2021. In Nord America si sono avuti ricavi pari a 322 milioni di dollari da inizio anno, in calo del 40,9% a cambi correnti (-41,2% a cambi costanti) rispetto a 544 milioni nello stesso periodo del 2020. La performance like for like dei ricavi è ferma a -42,6% con un - 60% dei punti vendita totali aperti.

Ancora, sul fronte International, i ricavi sono pari a 36 milioni di euro al 30 aprile 2021 da inizio anno, in calo del 78,9% a cambi correnti (-78,4% a cambi costanti) rispetto a 168 milioni dello stesso periodo del 2020. La performance like for like dei ricavi è ferma a -76,9%, per effetto della esposizione al traffico aeroportuale internazionale, con un − 54% dei punti vendita totali aperti al 30 aprile 2021

Veniamo al fronte europeo. I ricavi sono pari a 228 milioni di euro al 30 aprile 2021 da inizio anno, in calo del 23,9% a cambi correnti (-23,6% a cambi costanti) rispetto a 299 milioni di euro nell’esercizio precedente. La performance like for like è fissa a -18,3%, grazie al contributo del canale autostradale che continua a dimostrarsi più resiliente rispetto agli altri canali, con − 80% dei punti vendita totali aperti al 30 aprile 2021 (di cui: 91% in Italia; 61% altri Paesi europei).

Commenti