Innovation advisor, una nuova figura professionale per l'industria del legno-arredo

IL 25 marzo evento digitale “Challenging the Future, Managing the Innovation”, conferenza finale del progetto europeo Eq-Wood, percorso formativo per i professionisti di domani che ha come capofila FederlegnoArredo

Evento digitale “Challenging the Future, Managing the Innovation”, domani 25 marzo dalle 10 alle 12.30 dedicato all’innovazione e alla formazione con la partecipazione di ospiti europei. con la Final conference del progetto Eq-Wood, cofinanziato dalla Commissione Europea e dedicato alla nuova professione dell’Innovation Advisor per il settore legno-arredo, guidato da FederlegnoArredo e sviluppato insieme ad altri nove partner europei tra Istituzioni, Università e Centri di ricerca.

Il progetto Eq-Wood è stato avviato nel 2018 con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo della capacità di innovazione e della competitività dell'industria europea del legno e del mobile, progettando nel dettaglio il curriculum della nuova figura professionale dell’Innovation Advisor che avrà il compito di gestire la strategia complessiva di innovazione aziendale, unendo competenze digitali, design thinking e marketing con continua attenzione al tema della sostenibilità e dell’eco-design.

“La figura dell’Innovation Advisor - spiega Nicolas Sangalli, Project specialist per i progetti europei di FederlegnoArredo – ha il compito di guidare in maniera sinergica la strategia di innovazione nelle diverse aree aziendali, anche facilitando l’incontro tra la domanda di innovazione dell’impresa e l’offerta di innovazione propria del mondo delle Università, dei Centri di ricerca e delle startup, che possono portare un valore aggiunto integrato nei processi aziendali”.

Il cuore dell’evento sarà un dialogo con quattro startup innovative del settore legno-arredo, provenienti da diversi paesi europei: una panoramica sui cambiamenti in atto nei prodotti, nei processi e nelle relazioni con il cliente, ovvero dell’insieme di conoscenze, competenze e abilità che questa nuova figura deve avere. Nella tavola rotonda finale, interverrà fra gli altri Edi Snaidero, neo presidente di Efic, l’Associazione europea delle imprese produttrici di arredamento.

Il percorso formativo di Eq-Wood - on line, interattivo multimediale - è offerto sia come Full qualification, rivolto principalmente ai giovani che devono avviare la formazione da zero, sia come un insieme di moduli di apprendimento indipendenti per lo sviluppo professionale continuo. L'intera offerta formativa è pianificata per essere accreditata, convalidata, presentata e, se possibile, trasferita nei sistemi di formazione tecnica e professionale dei Paesi europei.

Il progetto è sviluppato da un consorzio di partner composto da associazioni di rappresentanza e confederazioni di categoria del settore legno-arredo (FederlegnoArredo, Hungarian Furniture Association, Bbcwfi, Cci Lyon), alcuni enti di formazione (Woodwize, Itpio, Conform, Ipra) e un network di centri di ricerca e innovazione specializzati nel legno-arredo (Aidimme, Innovawood, con una consolidata esperienza nell’innovazione del settore e sui temi della mobilità formativa, sistemi di formazione duale, internazionalizzazione, competenze digitali e sviluppo della capacità imprenditoriale.

Per partecipare e accedere alla “sala virtuale” con traduzione simultanea in italiano https://bit.ly/3rnlxEi
Informazioni: https://eqwood.org

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento