Innovazione, ecco le idee vincitrici di GoBeyond il contest di SisalPay

Cerimonia e festa delle start up per la call of ideas, presente il ministro per l'Innovazione tecnologica e digitalizzazione Paola Pisano. Premio Innovazione per la Persona assegnato a Adam's hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, premio Innovazione per il Sociale assegnato a Corax, dispositivo smart per prevenire le infezioni nei bambini ustionati

Il ministro per l’Innovazione tecnologica e digitalizzazione Paola Pisano

Adam's hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva e Corax, dispositivo smart per prevenire le infezioni nei bambini ustionati, sono le due start up vincitrici della terza edizione di GoBeyond, la call for ideas promossa da SisalPay insieme a CVC Capital Partners, che ha l’obiettivo di incoraggiare l’innovazione e il talento, facilitando la trasformazione di un’idea e di un progetto in una realtà imprenditoriale.

Festa dell’innovazione e delle start up nella serata della cerimonia di premiazione alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, con la partecipazione del ministro per l’Innovazione tecnologica e digitalizzazione Paola Pisano. Presenza significativa di una esponente del governo alla guida di un nuovo dicastero che ha il compito di recuperare il gap del nostro Paese in questo settore proiettato nel futuro e decisivo per la crescita che si può anche'esso considerare una star up, visto che diventerà operativo da inizio gennaio.

L’evento è stato anche un momento di confronto concreto tra i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione, della digitalizzazione e delle start up in Italia, in cui sono stati discussi, approfonditi e individuati spunti e proposte concrete su come “dare energia” e finanziare il futuro in Italia, i lavori che verranno. Cambio di passo di una cultura dell’innovazione che coinvolge le imprese, gli startupper e gli investitori, indispesabile per vincere le sfide che attendono il Paese. Temi approfonditi da Carlo Garuccio, Head of strategy Sisal Group, Giorgio De Palma, senior managing director di CVC Capital Group, Umberto Poschi, head of Data Science & Business Insight di Google, Daniele Chieffi direttore Comunicazione e & Pr del Dipartimento per l’innovazione e la digitalizzazione della presidenza del Consiglio.
Protagonisti dell’evento anche i partner d’eccellenza della terza edizione di GoBeyond: Agi, Brunswick, frog design, Google, Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, Roland Berger, K&L Gates e Talent Garden.

“GoBeyond rispecchia i valori di SisalPay, da sempre votata all’innovazione e all’attenzione per migliorare e semplificare la vita delle persone - ha spiegato durante l’evento Carlo Garuccio -. In SisalPay l’innovazione ha abbracciato l'open innovation, che rappresenta una vera e propria leva di business. Questo significa aprirsi verso l’esterno, monitorare il mercato, valorizzare la contaminazione, investire in talento e innovazione come abbiamo fatto concretamente con EasyCassa e myCicero. Oltre a investimenti e collaborazioni con start up, ne abbiamo creata una interna dedicata al digital payment. GoBeyond fa parte di questa strategia, condivisa insieme a partner autorevoli, in un’ottica di give-back: valorizzare e accelerare il talento, trasformando l’idea in progetto concreto, per regalare al futuro le idee e le soluzioni migliori”.

"Abbiamo bisogno di formare questo nuovo ministero. Abbiamo chiesto un budget di 34 milioni all'interno della manovra di bilancio - ha detto il ministro Paola Pisano -. Una parte la dedicheremo alle assunzioni. Oggi siamo una ventina e dobbiamo diventare 100 il primo anno, 200 il secondo e 300 il terzo. Tutti con profili molto alti che abbiamo già iniziato a definire, per strutturare il ministero in modo snello con procedure digitali semplificate che siano di esempio anche per gli altri ministeri. L'altra parte del budget invece sarà investita in progetti, sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione e l'innovazione nel Paese. Ai giovani presenti dico: rimanete in Italia, perché serve tutto il Paese per cambiare le sorti del Paese”.

La giuria ha esaminato e valutato ciascun aspetto dei progetti presentati, assegnando un punteggio per ciascuno dei parametri individuati: innovazione, utilità, fattibilità e scalabilità. SisalPay, insieme a CVC Capital Partners, garantisce un finanziamento all’idea vincente per ciascuna categoria - per la persona e per il sociale - attraverso un grant di 20 mila euro e il supporto di advisory, mentorship, formazione e accelerazione insieme a uno dei partner.

Vincitore nella categoria Servizi innovativi per la Persona il progetto Adam's hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, brevettata in Italia e in fase di brevetto in Europa, Usa, Cina e India. L’aspetto innovativo e distintivo rispetto agli altri competitor è rappresentato dal controllo estremamente semplice e intuitivo del dispositivo perché l'utente può interagire con la protesi semplicemente contraendo i muscoli flessori (mano chiusa) o estensori (mano aperta) dell'avambraccio.
Secondo classificato Jobobo, un market place innovativo per una perfetta integrazione lavorativa fra aziende e giovani in cerca di lavori occasionali, un sofisticato sofware che incrocia in modo flessibile e in tempo reale domanda e offerta.
Terzo classificato Crypto, una piattaforma per rendere le criptovalute accessibile a tutti.

Vincitore nella categoria Innovazione per il Sociale, il progetto di Corax, una realtà imprenditoriale che sviluppa dispositivi biomedici adatti a contesti poveri di risorse. In particolare, Corax Lifebox è un dispositivo per prevenire le infezioni nei bambini ustionati. Ogni giorno, nei paesi a basso-medio reddito, si registrano oltre 20mila bambini con meno di 5 anni affetti da ustioni e l'Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha definita una “crisi sanitaria silenziosa”. I problemi in questi contesti sono molteplici: trasporto, infrastrutture, antibiotici, bendaggi e personale. Corax Lifebox risolve queste problematiche creando un microambiente asettico e termoregolato, permettendo il trattamento aperto e riducendo il rischio di setticemia, dolore e costi del trattamento.
Secondo classificato Nando, un cestino “intelligente” in grado di riconoscere, smistare e compattare tutti i rifiuti.
Terzo classificato Busrapido, una app sulla selezione che consente di scegliere la migliore azienda per il proprio viaggio.

La Giuria ha inoltre identificato l’idea con la migliore comunicazione Pcup, bicchiere intelligente da sostituire al monouso e col quale è possibile pagare il drink; e la miglior idea provieniente da un’università Jam, piattaforma di co-working presso i ristoranti nei momenti in cui sono vuoti.

Tutte le informazioni relative a GoBeyond e i progetti sul sito sisal.com