Istat, per 6 famiglie su 10 la situazione economica è insoddisfacente

Una indagine Istat: rispetto al 2012 passa dal 55,8% al 58,6% la quota di famiglie che dichiara un peggioramento

La crisi economica continua a flaggere il paese. L'ultimo dato negativo proviene da una indagine dell'Istat. Per il 58% degli italiani la propria situazione economica è "insoddisfacente". Secondo l'istituto di statistica, "nel 2013, la percentuale di persone di 14 anni e più che si dichiara molto o abbastanza soddisfatta della propria situazione economica è pari al 40,1%, una quota inferiore a quella rilevata nel 2012 (42,8%). Passa dal 55,7% al 58,0% la quota di coloro che dichiara una situazione insoddisfacente. In particolare diminuisce soprattutto la percentuale di persone che si dichiara abbastanza soddisfatta (dal 40,3% nel 2012 al 38,2% nel 2013) e aumentano i per niente soddisfatti (dal 16,8% al 18,7%)". Entrando più nel dettaglio, nel Nord la quota di residenti soddisfatti è pari al 46,4%, mentre scende al 41,3% nel Centro e al 30,9% nel Mezzogiorno. Il Nord e il Centro sono anche le ripartizioni in cui la diminuzione di soddisfazione rispetto al 2012 è più consistente: nel 2012 i molto e gli abbastanza soddisfatti erano il 50% nel Nord e il 44,3% nel Centro, mentre erano il 32% nel Mezzogiorno. La quota delle famiglie che dichiara un peggioramento della propria situazione economica sale al 58,6% rispetto al 55,8% dell’anno precedente.

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.