Manovra, restano sugar tax e plastic tax. E spunta pure la tassa sulla 'fortuna'

L'imposta prevede un prelievo fisso del 15% sulle somme giocate e sulle vincite superiori a 500 euro. Ecco le altre novità

Al Mef si lavora, in zona Cesarini, per trovare le ultime risorse da destinare in manovra per "alleggerire la tassazione, volontà comune di tutte le forze di maggioranza sedute al tavolo" del vertice che si è concluso da pochi minuti a Palazzo Chigi. Sugar e plastic tax, viene spiegato da fonti di governo, restano in legge di bilancio ma per la loro chiara funzione sociale potrebbero tuttavia essere gli unici "balzelli" introdotti nella prima legge di bilancio dell'esecutivo giallorosso. La sugar tax, spiegano le stesse fonti, porterà un introito stimato in duecento milioni di euro; entrate più consistenti, pari a circa un miliardo di euro, il governo stima di reperirle dalla plastic tax

In arrivo una nuova tassa che andrà a colpire le somme giocate e le eventuali vincite derivanti dalle varie lotterie e dai gratta e vinci.

Si tratta della cosiddetta tassa sulla fortuna che, secondo quanto riportato da Public Policy, è tornata a fare capolino nella legge di bilancio. La norma citata è una delle ipotesi sul tavolo della maggioranza, ed era già presente all'interno di alcune bozze del dl Fisco.

Che cos'è la tassa sulla fortuna

La tassa sulla fortuna prevede un prelievo fisso del 15% sull'ammontare delle somme giocate e sulle vincite che superino la soglia di 500 euro. Il governo giallorosso vorrebbe inoltre aumentare dal 90% al 95% la quantità degli introiti destinati ad alimentare le casse dello Stato, abbassando dal 10% al 5% la parte relativa al Fondo per l'integrazione del montepremi riguardante le vincite di quarta e quinta categoria dell'enalotto.

In altre parole, siamo di fronte all'ennesima micro tassa che andrà a colpire direttamente i cittadini italiani, che molto presto dovranno fare i conti anche con plastic tax, sugar tax e altre misure simili. L'esecutivo punta a incassare quanto più possibile da ogni settore, e il vastissimo mondo di lotterie, gratta e vinci e simili non poteva certo restare escluso.

Accordo raggiunto sulla manovra

Al termine della riunione, durata un paio di ore, il governo giallorosso ha raggiunto un accordo sostanziale sulla manovra. L'impianto è quello già descritto nei giorni scorsi. La cedolare secca sugli affitti a canone concordato resterà al 10% e non subiranno alcun aumento.

In un clima di "pieno accordo politico" sono stati limati gli ultimi dettagli del disegno di legge di bilancio 2020. Confermate le misure "per la modernizzazione del Paese", così come quelle per favorire la digitalizzazione e la svolta green e quelle a sostegno di famiglie (verranno stanziati 434 miloni per il 2021 e 833 milioni di euro dal 2022), welfare e imprese.

Potrebbe essere confermato il fondo disabilità con una dotazione di 50 milioni di euro per il 2020, 200 milioni di euro per il 2021 e 300 milioni per il 2020. Confermato il taglio del cuneo fiscale a beneficio dei lavoratori, per il quale viene stanziato un fondo di 3 miliardi; previsti, inoltre, 140 milioni in più per l'Impresa 4.0 (420 milioni in più in tre anni). Passa anche il pacchetto Enti locali, cioè quella serie di misure a favore delle Amministrazioni territoriali; al suo interno anche 110 milioni di ristoro per l'Imu e l'accorpamento dell'Imu-Tasi nella local tax. Confermato il regime agevolato per le partite iva fino a 65 mila euro.

Prorogato per tutto il prossimo anno il bonus bebè. Cambieranno due delle tre soglie di contributo per chi ha figli nati o adottati dal primo gennaio al 31 dicembre 2020. Per il primo anno di ingresso nel nucleo familiare verranno destinati 1920 euro per il genitore che richiede l'assegno con un Isee non superiore ai 7mila euro annui; 1.440 euro sotto la soglia di 40mila euro e 960 euro per coloro che hanno un Isee superiore a 40mila euro. Nel caso in cui nella stessa famiglia dovesse nascere o venir adottato nello stesso periodo un figlio successivo al primo, il bonus aumenta del 20%.

Possibile lo stanziamento di 108 milioni per la proroga dell'Ape social così come la proroga triennale a Radio Radicale (previsti 8 milioni all'anno). Si parla poi di incrementare l'assegno annuale di 1.500 euro per coloro che hanno un Isee inferiore a 25mila euro e di stanziare fondi per assumere nuovi magistrati (14 milioni per il 2020, circa 16,5 milioni per il 2021 e circa 18 milioni per il 2022). Per le scuole spunta il bonus giornali, che consentirà agli istituti che faranno richiesta di acquistare quotidiani e periodici con agevolazioni pari all'80% della spesa sostenuta entro l'anno. In arrivo anche un nuovo aumento della tassazione sui tabacchi tradizionali, escluse le sigarette elettroniche. L'inasprimento dovrebbe aggirarsi attorno agli 88 milioni, meno di quanto previsto nelle scorse settimane.

Domani è previsto l'ultimo vertice prima che il testo della manovra verrà chiuso una volta per tutte.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Massimo Bernieri

Mar, 29/10/2019 - 19:12

La tassa sulla fortuna la pagherei volentieri anche ogni mese !

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 29/10/2019 - 19:17

Ed allora se pensate che uno è ricco con 500 euro, mettete le vincite al max di 50 euro.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 29/10/2019 - 19:18

quindi SCOMMESSE CLANDESTINE AUMENTERANNO E LE BIBITE VERRANNO EDULCORATE E NON ZUCCHERATE. IL POPOLO BUE ITALIANO SEMPRE FELICE ED IN SILENZIO PIEGATO A 90 GRADI CHE SE LA GODE

Ritratto di artigliodeldiavolo

artigliodeldiavolo

Mar, 29/10/2019 - 19:18

Sono veramente delle volpi! Alle prossime elezioni regionali non perderanno di 20 punti, ma di 40 o 50! Siete veramente dei geni!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 29/10/2019 - 19:18

che dicevate, babbei comunisti grulli? :-) non verremo tassati? pure la fortuna ci tassate: animali! è dal 2011 che ci tassate sulle fortune: all'inizio era il 3% e poteva pure andare bene, ora è troppo! ma vi rendete conto a quale livello di bassezza siete arrivati? ma vi arrampicate sugli specchi per non dover dare ragione a berlusconi? che ipocriti, che delinquenti da far schifo! brusca, al confronto, è un signore perbene....

Klotz1960

Mar, 29/10/2019 - 19:23

Tassare - la sinistra non sa fare altro.

cecco61

Mar, 29/10/2019 - 19:30

Nulla di nuovo. Lo scopo dei comunisti, indipendentemente dal nome adottato, è tutti poveri e loro, i migliori, che sguazzano nell'oro. La vecchia Unione Sovietica in versione terzo millenio con la solita scusa dell'equità sociale e fiscale.

ectario

Mar, 29/10/2019 - 19:31

Per pagare fancazzisti, clandestini e parassiti nostrani pure sulla speranza vano a rubare quattrini

VittorioMar

Mar, 29/10/2019 - 19:32

..si sono giocati anche quella...la FORTUNA non si sfida..arriva quando vuole !! W IL DEBITO PUBBLICO GIAPPONESE e la LIBERTA' di AGIRE del GOVERNO GIAPPONESE...non deve dare conto ad altri "AVVOLTOI"...!!!

Robdx

Mar, 29/10/2019 - 19:34

Sono dei geni, fortunatamente i semi-deficienti che li votano e li difendono sono in continua diminuzione

Royfree

Mar, 29/10/2019 - 19:47

Tutti i concessionari di questi giochi dovrebbero apportare l'esatto ammontare del premio in palio. Quindi DETASSATI!!! Quello che fa questo governo non è una truffa ma un atto pietoso di miserabili che fanno della pochezza umana una virtù. Vergognatevi!

gonggong

Mar, 29/10/2019 - 19:53

MANOVRA MISERABILE E SEMPRE A SPESE DEI CITTADINI, NON TOCCANO MAI LE LORO TASCHE ma la cosa piu MISERABILE L'HA SCRITTA GIA MORTIMERMOUSE CHE CONDIVIDO AL 100%

Una-mattina-mi-...

Mar, 29/10/2019 - 20:01

BENE LA TASSA SULLA FORTUNA, SOLO SE BILANCIATA DAI CONTRIBUTI SULLA SFIGA...

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 29/10/2019 - 20:02

I giallorossi sono impauriti! Questa è una microfinanziara, serve solo per passare il cerino al prox.governo cdx,o comunque tutto slitta, salvo intese.Ridicoli!Altro che shock economico! Piccolo cabotaggio per non fare la flax tax e cappello in mano a Bruxelles. Eh già

venco

Mar, 29/10/2019 - 20:21

Tasse sulle cose zuccherate e sulla plastica non sono mele.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mar, 29/10/2019 - 20:25

Un'infinità di gente è rovinata dal gioco d'azzardo e questo porco Stato italiano non lo elimina come hanno sempre fatto tutti gli stati del mondo europeo nei secoli passati per proteggere la società da una piaga. In compenso rompe con le sigarette e l'inquinamento auto, come se il gioco d'azzardo non fosse una radice malvagia di vizi e aberrazioni ben peggiore di una sigaretta o di un tubo di scappamento.

giottin

Mar, 29/10/2019 - 20:26

La tassa sulla fortuna la potrebbero anche mettere al 99%, basterebbe non giocare come faccio io, così potrebbero grattarsi quello che dico io!

savonarola.it

Mar, 29/10/2019 - 20:27

Che la manovra sia vergognosa non ci sono dubbi. I dubbi li ho invece sul fatto che le sinistre perdano altri voti. La soglia del 20% è uno zoccolo duro sotto il quale il PD non scenderà. È la percentuale dei minus habens di questo paese. Tutti voti assicurati x la sinistra.

Ritratto di pietro1951

pietro1951

Mar, 29/10/2019 - 20:31

Avete mai pensato che anziche aumentare le entrate si potrebbero diminuire gli sprechi?

nunavut

Mar, 29/10/2019 - 20:37

Mi é rimasta impressa la foto principqale "SCOPA" d'ora in poi é l'unica cosa che non potranno tassare,essendo protetta dalla privacy,sicuramente troveranno una scusa per sapere quante ne facciamo etassarle.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mar, 29/10/2019 - 20:47

Staticamente quante sono le vincite mensili superiori ai 500€? Credo un numero esiguo. Ma la plastic tax falcida il paniere dei consumi dell'intera popolazione. È di una idiozia allucinante che lascia i produttori di polimeri imbarazzati, almeno i miei, nel dover trovarsi costretti a ritoccare i listini al rialzo in un momento di stallo economico. Sono tutte misure palliative, capaci di fare cassa subitaneamente, aggravando però la perdurante stagnazione del Paese, senza garantire prospettive e matematiche possibilità di riduzione del debito pubblico e l'ammodernamento dell'apparato Statale. Intanto si continua a pagare un usciere al Parlamento come un industriale, managers del settore pubblico come chirurghi di fama mondiale, parlamentari, presidenti e Senatori come emiri, e così via. Noi tedeschi avremo i nostri difetti, ma non siamo così ladri con noi stessi. A confronto con l'Italia, i nostri dipendenti pubblici sono dei poveri.

Klotz1960

Mar, 29/10/2019 - 20:54

La prima notizia in prima pagina del Wall Street Journal e' oggi dedicata alla possibile fusione Fiat - Peugeot. La prima del Giornale e' invece per la tassetta sulle vincite. Complimenti!

scorpione2

Mar, 29/10/2019 - 20:59

ma non vi va bene mai un cxxxo?

scorpione2

Mar, 29/10/2019 - 21:03

mortimertaccitua, ci metterei la firma e pagare il 15 se avessi la certezza di vincere 1.000 euro la settimana, poi se non vuoi pagare la tassa e vuoi mettere in ginocchio lo stato NON GIOCARE.

vinnynewyork256

Mar, 29/10/2019 - 21:19

bravi voi del governissimo!! io, signor rossi, professore in pensione.. amo giocare 2, 3 grattekul di 3 euro al mese. Gran vincitore, grazie allo Stato.. qualche 3 euro.. sapendo che provo ancora, solo per perdere. E' così immagino per millioni di italiani, o sbaglio. ALlora, se per motivi fuori di ogni ragione vinco 500 euro.. sarò tassato.. sempre di più?? vabeh governo mio9.. NON GIOCO PIU' .. sarà voi a distrugge la carta di un milione di grattekul ... se ho ragione a indovinare che non ci stiamo più. Non conviene 'tentare la fortuna'...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 29/10/2019 - 21:41

La cosa che più mi fa imbestialire è la presa in giro degli italiani,ritenuti da lorsignori un "popolo bue rozzo e ignorante" (sic)! Si parla di detassazione e per ottenerla cosa si fa? Si devono cercare le coperture,e come trovarle? Semplice,si tassa qualcos'altro per detassare altro. Tradotto significa il gioco delle tre carte,o,se preferite,un abile gioco di illusionismo,ti do di qua,ti tolgo di là. Un'addizione seguente ad una sottrazione. Persino i bambini sanno che il risultato potrebbe essere pressoché minimo se non nullo. L'importante è fare fessi gli italiani conservando la nobile poltrona. Cosa peraltro riuscitissima,dal momento che viene praticata con successo da almeno 40 anni.

salmodiante

Mer, 30/10/2019 - 02:16

comico il bonus giornali nella scuola 4.0 dove si vorrebbe usare il palmare. Mi dispiace scriverlo sul Ilgiornale.

diesonne

Mer, 30/10/2019 - 08:31

diesonne governo giallo rosso ,tassate anche chi veste di giallo e rosso;siete proprio daltonici e inebriati