Economia

Un nuovo terremoto in Fca: lascia responsabile europeo

Si dimette Alfredo Altavilla. Era tra i candidati alla successione di Marchionne e braccio destro dell'ex ad

Un nuovo terremoto in Fca:  lascia responsabile europeo

Un nuovo terremoto rischia di far tremare Fca dopo l'aggravamento improvviso delle condizioni di salute di Sergio Marchionne. Indiscrezioni per ora non confermate parlano infatti delle dimissioni di Alfredo Altavilla, responsabile dell'area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) per il gruppo.

Era uno dei quattro manager in corsa per la successione a Marchionne, ma il consiglio di amministrazione di Fca ha poi preferito dare l'incarico di amministratore delegato a Mike Manley.

Altavilla, 55anni, è nato a Taranto e per anni è stato considerato "ministro degli Esteri" del gruppo Fiat, fin dal 1995, quando venne nominato responsabile a Pechino e poi - nel 1999 - responsabile delle attività in Asia. Era considerato il braccio destro di Marchionne, al punto da essere al suo fianco sia nella trattativa con General Motors, sia nel momento della firma per l'acquisizione di Chrysler.

Commenti