Pelletteria italiana a Seoul con il Silent Mipel Showroom

Nella capitale coreana nuovo format di Assopellettieri con le collezioni di 21 brand in mostra per i buyer e gli incontri d'affari fra imprenditori e compratori attraverso le sessioni virtuali “Meet the Brands"

Pelletteria italiana a Seoul con il Silent Mipel Showroom

Appuntamento a Seoul, in Corea del Sud, per la pelletteria italiana che si presenta, dopo la pausa di marzo causata dall’emergenza COVID-19, con una veste tutta nuova: il Mipel Leathergoods Showroom in Seoul diventa infatti Silent Mipel Showroom in Seoul. Revisione del rodato format creato da Assopellettieri con il supporto del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Agenzia ICE in corso fino al 26 ottobre 2020 con la partecipazione di 21 brand italiani.

Le aziende sono protagoniste con le loro collezioni esposte nella capitale coreana e gli imprenditori, seppure non presenti fisicamente, che “incontrano” buyer e stampa attraverso sessioni virtuali di “Meet the Brands”: spazi di 20 minuti dedicati ad una selezione di aziende che potranno raccontarsi e raccontare i propri prodotti.

L’evento è stato inaugurato il 20 ottobre con una cerimonia a metà tra il virtuale e il reale: in High Street era presente il direttore di ICE Agenzia Vincenzo Calì che ha fatto gli onori di casa, mentre in collegamento attraverso la piattaforma Zoom sono intervenuti: l’ambasciatore italiano Federico Failla, il presidente di MipelL e Assopellettieri Franco Gabbrielli, il diretteore dell’associazione e ceo di mipel Danny D’Alessandro. Nei primi due giorni di evento si è già registrata la presenza fisica di oltre 100 buyer e altrettanti sono stati gli spettatori collegati on-line durante le sessioni di “Meet the Brands”

“Il Silent Mipel Showroom in Seoul è un esempio di come sia possibile continuare a supportare le aziende e a fare business in questo momento di crisi profonda, pur non muovendosi dal territorio nazionale – commenta Franco Gabbrielli -, siamo orgogliosi di dire che questo format, da noi ideato insieme alla preziosa partnership con ICE Agenzia e il Maeci, è il primo in assoluto nel panorama moda italiana ad essere sbarcato oltre confine e a prendere vita con queste caratteristiche. Buyer e la stampa coreani potranno apprezzare dal vivo, in presenza fisica, le collezioni delle nostre Aziende allestite per l’occasione negli spazi del palazzo di HIGH STREET Italia a Seoul; i rappresentanti dei brand, invece, si collegheranno in streaming secondo un calendario ben preciso e avranno la possibilità di raccontarsi al mondo coreano. Un format innovativo di cui siamo i precursori e che di sicuro replicheremo su altre iniziative internazionali”.

Oltre ai momenti di incontro con i brand sono stati organizzati anche seminari dedicati ai buyer e alla stampa con focus sul mondo della pelletteria italiana, sulla sostenibilità come elemento vincente nel settore pelletteria e sull’importanza di realizzare dei prodotti “durevoli”; momenti di riflessione organizzati con la collaborazione dello Studio Mattori e di Lineapelle.

Commenti

Grazie per il tuo commento