Il prelievo senza bancomat: cosa cambia alle Poste

Si potrà prelevare denaro contante dall'Atm Postamat: il nuovo servizio è disponibile nelle app Postepay e BancoPosta. Ecco come funziona il ritiro "cardless"

Il prelievo senza bancomat: cosa cambia alle Poste

Arriva un'importante novità per rispondere alle esigenze dei clienti sempre più digitalizzati e di una richiesta maggiore di sicurezza. In tal senso Poste italiane ha lanciato un nuovo servizio per il prelievo di contanti dai circa 7mila sportelli automatici ATM Postamat nel nostro Paese. La finalità è quella di poter prelevare denaro contante utilizzando lo smartphone (anziché la carta) con pochi e semplici passaggi. Il nuovo servizio "cardless" - che affianca ma non sostituisce le modalità di prelievo tradizionali - risulta essere tanto utile quanto sicuro: da una parte va incontro a chi ha bisogno di contanti ed è senza portafoglio; dall'altra riduce al minimo il contatto con la tastiera dell'ATM.

Come funziona

Insomma, la nuova funzionalità è stata studiata anche in considerazione delle norme di buonsenso per combattere la pandemia che sta prendendo nuovamente piede nel nostro Paese. Da qui la particolarità di ridurre il più possibile il contatto con la tastiera dell'ATM per evitare che possa essere veicolo di contagio. Ma come funziona nello specifico il nuovo servizio di Poste Italiane? Per prelevare contanti anche senza la carta prepagata o di debito Postepay, il cliente dovrà seguire sommariamente cinque passaggi principali.

Innanzitutto bisognerà accedere all'app Postepay o BancoPosta e selezionare la voce "Prelievo senza carta". Successivamente sarà necessario selezionare il tasto 9 sul tastierino dell'ATM per veder comparire il QR Code sullo schermo. Lo step successivo prevede di inquadrare il QR Code e scegliere dall'elenco lo strumento dal quale prelevare denaro: va chiarito che tutte le carte prepagate o di debito Postepay sono abilitate al servizio. A quel punto non resta che scegliere l'importo da prelevare e infine confermare l'operazione inserendo il codice personale Poste ID (anche in modalità fingerprint con impronta digitale). Il cliente potrà prelevare il contante e ottenere la ricevuta nella bacheca dell'App oppure, in base alle proprie esigenze, richiedere quella cartacea.

Gli ATM Postamat

I circa 7mila sportelli automatici di Poste italiane, installati anche nei comuni più piccoli dell'intero territorio nazionale, sono disponibili sette giorni su sette e 24 ore su 24. Lo sportello automatico può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro, dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali e dai possessori di carte Postepay.

Gli ATM Postamat presentano quattro funzionalità importanti: il prelievo di contanti in modalità "cardless" o tradizionale; le interrogazioni su saldo e lista dei movimenti; le ricariche telefoniche e di carte Postepay; il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

Commenti