Conti correnti, cash e controlli Il nuovo Fisco: cosa ci aspetta

Dopo una tregua a causa dell'emergenza Covid, le Entrate preparano il piano per le nuove verifiche. Ecco chi rischia di più

In un primo momento, quando ancora nessuno sapeva cosa fosse il Covid-19, l'obiettivo dichiarato del governo giallorosso era quello di racimolare almeno 7 miliardi di euro nella lotta, senza frontiere, all'evasione fiscale. Adesso che la pandemia ha imposto misure di controllo e prevenzione, per scongiurare il ritorno di nuovi, letali focolai in giro per l'Italia, il Fisco ha ricevuto, indirettamente e dall'esecutivo, una serie di assist al bacio in vista dell'imminente futuro.

Già, perché se certi provvedimenti nascono per finalità sanitarie, accanto alla loro utilità sanitaria rappresentano un regalo inaspettato per favorire una stretta ancora più stringente da parte dell'amministrazione fiscale. Basti pensare al recente Documento di economia e finanza (Def), nel quale si sottolineava il potenziamento delle attività di analisi del rischio di evasione attingendo in modo ancora più deciso al patrimonio informativo da parte delle strutture dell’amministrazione finanziaria.

La stretta del Fisco

In ogni caso, come sottolinea il quotidiano La Stampa, l'esecutivo ha rinviato di 6 mesi, quindi al 2021, sia la piena introduzione dello scontrino elettronico sia la lotteria degli scontrini. Certo è che la fattura elettronica, entrata a regime lo scorso anno, portando buoni risultati (4 miliardi di gettito Iva in più), ha dato al governo un'indicazione precisa: allargare tale pratica tra i negozianti.

Ma non è finita qui. Infatti molto probabilmente, nella Fase 2 del Fisco, verranno incrementati i controlli sui movimenti sui conti. Le banche, già ora, devono segnalare ogni movimento che superi il tetto dei 10mila euro mentre il Fisco ha la possibilità di spulciare nei nostri movimenti. Il tutto utilizzando un incrocio di informazioni messe a disposizone dalle banche dati. Dati che andranno inevitabilente ad impattare su una nuova (grossa) novità: il nuovo limite per l'uso dei contanti. Il tetto di utilizzo del cash si abbasserà da 3mila a 2mila euro a partire dal prossimo luglio, mentre scenderà a 1.000 nel 2022.

Un elemento, quello del nuovo tetto al cash, importante sul monitoraggio dei pagamenti. E proprio su questo fronte non va sottovalutata l'imposta sul valore aggiunto. Non a caso, tra le varie voci che compongono gli incassi dello Stato, l'Iva è una delle più importanti a mancare. Si stima che l'Italia sia il Paese con la più grande perdita di gettito in questo campo, con 33,5 miliardi su un totale di 137. Sempre dalle statistiche dell'Ue, considerando la differenza tra imposte teoriche e quelle effettivamente versate, imprese e lavoro autonomo hanno una propensione all'evasione che si attesterebbe intorno al 69,6%, seguito dall'Iva con il 27,4%.

Gli ultimi dati parlano chiaro: l'evasione raggiunge i 109,67 miliardi, a fronte di 192 miliardi di economia sommersa. Guardando al 2017 mancano all'appello 32 miliardi Irpef, quasi 38 di Iva, 8,1 di Irse, 5,5 di Irap, poco meno di 5 di Imu e 8,6 miliardi di contributi che dovevano versare i datori di lavoratori. E poi 2 miliardi di accise e 655 milioni di imposte sugli affitti in meno.

La situazione, rispetto all'anno precedente, è leggermente migliorata visto che troviamo 1,5 miliardi di evasione in meno. Ma è ancora troppo poco. La caccia ai centinaia di miliardi evasi è soltanto rimandata a quando rientrerà l'emergenza Covid.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 25/05/2020 - 10:27

ma secondo voi, i babbei comunisti grulli se ne fregano di come siamo messi male? senza possibilità di fare denaro, se anche ne avesse, il commercio si è contratto del 50% !( impossibile coprire tutte le spese, figurarsi le tasse!) questo porta a riflettere su un punto: il governo del PD-M5S non ha capito un cassolo!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 25/05/2020 - 10:33

vogliamo veramente farci del male? è come se gli italiani avessero chiesto: frustateci per favore, frustateci! anche se le frustate a sangue vi fanno paura e tentate di scappare ....

flip

Lun, 25/05/2020 - 10:56

FANNO LE LEGGI MA: O NON LE CONOSCONO O NON LE CAPISCONO! Si fà presto a parlare di evasione fiscale, ma su quali dati!?????? purtroppo non avrò mai una risposta perchè non sanno cpome rispondere! Comunque la legge sull' IVA potrebbe essere modificata ma solo sulla registrazione contabile! recuperare l'iva sugli acquisti solo dopo aver venduto (in parte o tutto il prodotto e non quando arriva la fattura. del fornnitore. altrimenti quelli del fisca se la fanno addosso!

flip

Lun, 25/05/2020 - 11:06

Quando gli uffici delle imposte sapranno dove e come mettere il naso, potranno fare i controlli seriamente e con criterio! (in particolare sull' IVA che crea, nella loro testa bacata, l'ipodesi di forte evasione fiscale. Non nego che non ci sia ma su quali sati sono le ipotesi del fisco?

Altoviti

Lun, 25/05/2020 - 15:24

la tassa uccide la tassa, è un motto ben conosciuto in economia. Più alzi le tasse e più si abbatte il gettito. Se poi butti anche i soldi dalla finestra regalandoli ai migranti che già costano una barca di soldi e che portano solo costi enormi, non sei vicino a risolvere la situazione. La dittatura fiscale porteà solo la popolazione alla rivolta.

claudioarmc

Lun, 25/05/2020 - 17:54

Ci aspetta uno stato di polizia tanto caro ai sinistri

Ritratto di HARIES

HARIES

Lun, 25/05/2020 - 17:58

A questo punto conviene investire tutto sulla cripto valuta. Essendo appunto criptata, nessuno può sapere quanti soldi hai a disposizione. Se poi ti beccano con uno yacht, tu dici che te lo ha regalato lo zio d'America. Tom!

dredd

Lun, 25/05/2020 - 18:00

Perché "cash"? Perché? Ditemi perché. Non è così bella la parola "contanti"? Sentite come suona bene, le tre sillabe rimbalzano quasi, sembrano delle monetine che cadono su un tavolo. Con....tan...ti! Perché fare gli americani a tutti i costi?

Edmond65

Lun, 25/05/2020 - 18:01

.....ancora...ogni tanto ci risiamo...evasione..evasione...non è poi cosi difficile combatterla...basta fare in modo che tutti possano utilizzare le spese in fase di dichiarazione dei redditi...ma non al 19% come le spese mediche ,le assicurazioni ect...poi la vera evasione è nei grossi gruppi, il piccolo per quanto puo evadere 10/20mila euro...ma ormai si acquista tutto fatturato quindi non vale la pena rischiare.La storia dell'evasione è come quella dell'ex cassa del mezzogiorno ne sento parlare da 54 anni, quando non si sa cosa dire si ritira in ballo.

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Lun, 25/05/2020 - 18:02

Da dove salta fuori la cifra di 109,67 miliardi di evasione? Glielo ha detto un commercialista?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 25/05/2020 - 18:04

Sono un pensionato e ho vissuto questi ultimi mesi con la paura che un giorno il governo possa dire "italiani a forza di bonus non ci sono più soldi per le vostre pensioni". Questa notizia mi tranquillizza un po' perché oltre a dare soldi lo Stato deve anche riceverne, in primis dall'evasione fiscale.

lavitaebreve

Lun, 25/05/2020 - 18:16

IN GERMANIA NON C'È LIMITE AL CONTANTE E STANNO MEGLIO DI NOI. NON C'È LIMITE DI VELOCITÀ SULLE AUTOSTRADE E CI SONO POCHISSIMI INCIDENTI. VOGLIO ESSERE LIBERO DI PAGARE COME PIÙ MI PIACE E CONVIENE CON I MIEI SOLDI. LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ.

Giorgio1952

Lun, 25/05/2020 - 18:24

Chi non ha nulla da nascondere come il sottoscritto non teme i controlli. I dati sono inquietanti se il mancato gettito sono 33,5 miliardi su un totale di 137, imprese e lavoro autonomo hanno una propensione all'evasione che si attesterebbe intorno al 69,6%, seguito dall'Iva con il 27,4%! Guardando al 2017 mancano all'appello 32 miliardi Irpef, quasi 38 di Iva, 8,1 di Irse, 5,5 di Irap, poco meno di 5 di Imu e 8,6 miliardi di contributi e poi 2 miliardi di accise e 655 milioni di imposte sugli affitti in meno. Per oltre 100 miliardi!!!!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 25/05/2020 - 18:24

La valutazione della "evasione" è un numero privo di valore. Addomesticato, propalato ad arte, imposto come undicesimo Comandamento. Utile solo al sistema parassitario di potere , per poter continuare a spremere la gente comune sempre di più. Il nemico non è chi si autodifende e non ce la fa a sostenere un fardello fiscale da esproprio rateale. Il nemico è l'organizzazione criminale di maggior successo di ogni tempo, come affermava Murray Rothbard. Lo stato.

paco51

Lun, 25/05/2020 - 18:34

cambierà tutto quando andranno a casa! l'evasione per loro è il gelato o il caffè di un chiosco sperduto, non le grandi multinazionali! Si dice come nel dopoguerra ripartiamo; si ma con le leggi e la situazione fiscale del dopoguerra! oggi lo stato ti uccide e ti rende pronto per il redito di cittadinanza che non ci sarà più!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 25/05/2020 - 18:36

La smettano di buttare i nostri soldi con il reddito di cittadinanza che è stato il più grosso "flop" mai visto in Italia......e la smettano di regalare i nostri soldi ai riconoscenti clandestini che ci stanno pagando le nostre pensioni!

Popi46

Lun, 25/05/2020 - 18:38

Vedete,pagare le tasse è come andare dal dottore,nel senso che uno lo fa per dovere,non per piacere. Giusto? Bene, io il dottore lo scelgo (e lo pago) perché mi fido. Se lo Stato non riesce a mostrarsi affidabile, esso in primis, non mi sento per nulla colpevole se faccio la cresta,piccola che sia..... È da sempre che sento disquisire emeriti dotti sulla lotta all’evasione fiscale e.....nulla cambia. Ci sarà un motivo o gli italiani sono i più ladri dell’universo mondo?

nonnoaldo

Lun, 25/05/2020 - 18:38

IVA = Imposta sul Valore Aggiunto. Ebbene è indubbio che il valore aggiunto si concretizza nel momento dell'incasso delle fatture, non alla loro emissione, infatti fino all'incasso si sono concretizzati solo costi. In nazioni più eque l'IVA si versa appunto dopo l'incasso, mmentre da noi va versata comunque dopo la sola emissione della fattura, anche se i termini di pagamento prevedono tempi più lunghi. La beffa poi si ha quando il cliente, per svariati motivi, non paga e si entra in una situazione di contenzioso, magari con un'azione giudiziaria che dura anni o addirittura lustri, al termine della quale, in funzione dell'esito, non è detto che l'iva versata possa essere recuperata, specie se il debitore accede ad un concordato o fallisce. Porre rimedio a questo stato di cose non è difficile, basta una leggina di poche righe: l'IVA va versata all'incasso della stessa in misura di quanto incassato.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 25/05/2020 - 18:50

RESTERANNO SOLTANTO I DIPENDENTI STATALI IN ITALIA MENTRE TANTI PENSIONATI ANDRANNO ALLE CANARIE O PORTOGALLO, LA DELINQUENZA, CONTRABBANDO ED UN POCO DI LAVORO IN NERO.

Scirocco

Lun, 25/05/2020 - 19:00

Ma possono pure controllare, incrociare, spulciare, ma se le ditte chiudono e licenziano, se le attività commerciali non ripartono e chiudono, sui conti correnti degli Italiani comuni, non gli STATALI per intendersi, non troveranno niente. E' proprio vero che al peggio non c'è mai fine!

Enne58

Lun, 25/05/2020 - 19:04

Per scoprire l'evasione dovrebbero controllare da Roma in giù, ma li è terra dei nostri governanti

Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Lun, 25/05/2020 - 19:14

Dredd 18.00, anch'io odio gli inglesismi, quasi sempre sono sono snobismi inutili, tuttavia ti faccio notare che la lingua inglese è piena zeppa di latinismi... risalenti addirittura alla dominazione romana. Ciò dimostra che chi domina il mondo impone spesso anche la propria lingua, oltre alle proprie leggi scritte e non scritte. Una curiosità: la parola "location", usata spesso in sostituzione dell'italiano "posto", deriva dal latino "loci" che voleva appunto dire luogo. Quindi ci troviamo dinnanzi ad un ritorno inglesizzato di una parola latina... ridicolo no? Amen...

AmilcareTafazzi

Lun, 25/05/2020 - 19:24

Tremeranno : idraulici elettricisti,giardinieri,parrucchiere,estetiste etc etc

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 25/05/2020 - 19:30

Intanto lo stato deve circa 60 mld di euro alle Pmi. Affini tutti i controlli che vuole ma, se vuole essere equilibrato e trasparente, inizi a "tirare" fuori quegli euro per onorare commesse eseguite e non pagate. Non può dire "non ho euro per pagare": venda parte del patrimonio altrimenti quelli che non hanno avuto ristoro lo trascinino in tribunale e pretendere sconti sostanziosi sui tributi pretesi. Lo stato inflessibile quando deve avere? Giusto Altrettanto quando deve dare oppure non è credibile, dunque fallito.

flip

Mer, 27/05/2020 - 18:04

mi piacerebbe conoscere l'asino che soffia nelle orecchie di un'altro asino numeri di cui non conoasce l'origine ed il il significato. Per evitare che i 'poracci' del fisco subistano traumi improvvisi e seri per il ,loro gracile cervello,, sarebbe opportuno modificare il sistema di registrazione contabile dell'ivaesposta sulle fatture dei fornitori.