Smart Label, tutti premi per l'innovazione a Host Milano

Assegnati i riconoscimenti che "disegnano" l'ospitalità del futuro. Appuntamento con il salone internazionale in fieramilano a Rho dal 22 al 26 ottobre

Smart Label, tutti premi per l'innovazione a Host Milano

“Mentre l'Italia torna a guardare al futuro con positività per una ripresa della "normalità" , anche il mondo dell'ospitalità e della ristorazione comincia a vedere una ripartenza che suggerisce una nuova stagione da sfruttare al meglio, ma sempre con grande attenzione a rendere sostenibile e innovativo il proprio business e la propria offerta ai clienti”. Le parole dell’ad di POLI.design Matteo O. Ingaramo e responsabile scientifico del riconoscimento SMART Label, Host Innovation Award 2021 delineato il nuovo paradigma di un’ospitalità professionale al passo con i tempi, attenta a risparmio energetico, utilizzo di materiali green, igiene e soluzioni tecnologiche all’insegna della più immediata usability, personalizzazione e flessibilità.

E mettono in evidenza la necessità di ripensare modelli, comunicazione, strumenti e processi, passando da una necessità di innovazione sostenibile a un'ottica di sostenibilità innovativa che porti le aziende a invertire le priorità dagli investimenti in digitalizzazione per la continuità del business alla centralità delle relazioni e dell'esperienza, valorizzando la domesticità e la localizzazione: dal delivery al turismo di prossimità, dalle tecnologie sostenibili alla user experience.

“È in questo contesto che gli operatori dell'ospitalità, gli imprenditori della ricettività e della ristorazione, insieme alle aziende che producono innovazione in questi settori, giocano un ruolo decisivo nella definizione di soluzioni innovative e sostenibili alla portata di tutti, sia economicamente che geograficamente, capaci di mettere al centro le persone, di attrarle e quindi di valorizzare il territorio in cui operano, aumentando il valore di una produzione di alta qualità e professionalità, come quella italiana”, aggiunge.

Tappa d’obbligo per scoprire prodotti e aziende a più alto tasso di innovazione del 2021 è HostMilano il salone internazionale dell’ospitalità professionale in fieramilano a Rho dal 22 al 26 ottobre, grande hub dell'equipment globale palcoscenico iperfetto e unico per tutto ciò che fa rima con tecnologia, design e sostenibilità dove a premiare le soluzioni più nuove e dirompenti sarà Smart Label - Host Innovation Award, il riconoscimento giunto alla quinta edizione organizzato da Host-Fiera Milano in collaborazione con POLI.design, la Società consortile del Politecnico di Milano, con il patrocinio di ADI - Associazione Italiana per il Disegno Industriale.

Quasi 80 candidature presentate, con più della metà degli aspiranti vincitori provenienti dal settore cardine di Host, che fa riferimento alle attrezzature professionali per le cucine dei ristornati e dei format della ristorazione del futuro: una ventina dal segmento Bar, Coffee machines, Vending, Coffee, Tea e più del 10% dal Tableware. Award che è ancora più visionario come dimostra la “qualità” dei vincitori, tutti appartenenti al ristretto gotha delle aziende più innovative del settore.

Come spiega, parlando di tendenze uno dei giurati, Shujoy Chakraborty, professore assistente di Product Design all’Università di Madeira (UMa): “L'edizione Smart Label 2021 sembra essersi spostata verso una forte attenzione all'ingegneria e alla tecnologia invece che al design. C'è una considerevole discussione sui materiali biodegradabili, il risparmio dell'acqua e la conservazione delle materie prime per ridurre lo spreco alimentare. L’industria Ho.Re.Ca è dunque preoccupata per l'impatto dell'industria sul nostro pianeta”.

“Nel premio Smart Label 2021 sempre più prodotti sono orientati al design verde e intelligente, soprattutto da alcune imprese con una lunga storia. È la scelta inevitabile dello sviluppo del design industriale”, afferma Fayun Zhu, assistente del preside dell’Industrial Design & Research Institute e vicedirettore del Design Intelligence Award Committee Office alla China Academy of Art -. Le nuove circostanze che stiamo vivendo ci costringono a risparmiare l'efficienza energetica, riutilizzare i rifiuti e cercare l'applicazione di nuovi materiali. Inoltre, l'IoT si è diffuso. Ci sono tanti design innovativi che combinano l'Intelligenza artificiale con il concetto di protezione ambientale”.

A valutare le proposte, una giuria internazionale di esperti composta da Matteo O. Ingaramo, Shujoy Chakraborty e Fayun Zhu, Francesco Zurlo, vicepreside della Scuola del Design del Politecnico di Milano e presidente di POLI.design, Venanzio Arquilla, professore associato al Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e il maestro pasticcere Iginio Massari. Anche per l’edizione 2021 torneranno i Design Talks approfondimenti dedicati ai temi d’attualità applicati al settore dell’ospitalità professionale e rivolti ad architetti ed esperti del settore in cerca di occasioni di aggiornamento professionale.

TUTTI I VINCITORI DI SMART LABEL 2021

Innovation Smart Label, dedicato ai prodotti con un elevato contenuto di innovazione:
Carimali s.p.a
Iberital
T&S Brass and Bronze Works Inc.
UNOX S.p.A

Green SMART Label, per risparmio energetico, compatibilità ambientale ed ecosostenibilità:
Castel Mac Srl
DIHR ALI GROUP SRL
Epta S.p.A
Metalúrgica Skymsen Ltda.
Moretti Forni spa
Pedrali spa

Smart Label, dedicato a prodotti capaci di determinare significative evoluzioni nei settori:
Blupura srl
Dalla Corte
Distform | Mychef
Eureka - Conti Valerio Srl
EVCO SpA
Evoca S.p.A.
Fiorenzato MC Srl
Gebr. Echtermann GmbH & Co. KG
Italynnova S.r.l.
LOELSBERG - Inh. Bernd Lölsberg
MEIKO Maschinenbau GmbH & Co. KG
QUALITYFRY S.L.
RATIONAL Italia Srl
RCR Cristalleria Italiana
VITO Ag

Commenti