Telecom, Bernabè pronto a dimissioni in Cda

Il manager avrebbe maturato la decisione dopo i cambiamenti avvenuti nella compagine azionaria di Telco

Telecom, Bernabè pronto a dimissioni in Cda

Il presidente di Telecom, Franco Bernabè, sarebbe pronto a rassegnare le dimissioni giovedì prossimo. Il tutto per evitare spaccature in Consiglio di amministrazione. Il manager avrebbe maturato la decisione dopo i cambiamenti avvenuti nella compagine azionaria di Telco. Mercoledì in audizione al Senato, Bernabè aveva già espresso le sue perplessità sull’operazione, indicando nella ricapitalizzazione la strada da seguire per rilanciare Telecom Italia. Intanto, oggi il presidente del comitato Corporate governance di Assogestioni e il coordinatore del Comitato Gestori, nella lettera indirizzata al presidente di Telecom Italia hanno espresso la "preoccupazione degli investitori istituzionali italiani ed esteri" dopo il passaggio della maggioranza di Telco a Telefonica: preoccupazione che riguarda le decisioni del cda di Telecom Italia (in programma il tre ottobre prossimo) a proposito dell’eventuale aumento di capitale e della cessione di alcuni asset strategici della società "in condizioni di mercato avverso (e in potenziale conflitto di interessi con il futuro maggiore azionista)".

Commenti

Grazie per il tuo commento