"La sua tariffa ora è aumentata". Ecco la "trappola" sulle bollette

Il mondo della telefonia è pieno di raggiri, vere e proprie truffe. Spesso i più colpiti sono gli anziani, quella fetta di popolazione meno pratica della tecnologia

Call center improbabili a caccia di truffe. Finti intermediari. Prezzi stracciati (ovviamente fasulli). E tanta, tanta voglia di estorcere denaro. Ecco cosa c’è dietro la giungla di alcuni sedicenti operatori telefonici. Tutto avviene con un paio di telefonate ben orchestrate. E le principali vittime sono gli anziani. Quella fetta di popolazione meno pratica di prezzi e fatture, nonché di tecnologia. Il raggiro viene messo in piedi da falsi operatori che comunicano agli utenti ignari un finto aumento in bolletta dei costi della linea fissa, con l’obiettivo di estorcere un nuovo contratto telefonico e rubare loro i dati personali. In molti casi si arriva anche a minacciare un cambio gestore forzato se non si accetta la proposta.

Non a caso la telefonia è il settore più colpito da questo tipo di reati. Nei soli primi 7 mesi del 2020, e solo alla Federconsumatori, sono arrivate un numero di segnalazioni impressionate. Sono stati segnalati 47.260 tentativi di truffa nella telefonia con 1.602 pratiche avviate. Un’enormità. A volte basta una chiamata, una voce suadente che convince e che prospetta un aumento della bolletta del telefono. Il gioco è tutto qui. Avviene in pochi minuti e può costare caro. Molti ci cascano subito, scrive il Corriere della Sera. Altre volte per adescare i più ingenui bisogna insistere e spingersi fino alle minacce. Lo scopo, invece, è sempre lo stesso: carpire i dati sensibili degli utenti e indurli a modificare la compagnia con cui hanno stipulato il contratto per la linea telefonica fissa.

Dietro a queste vere e proprie frodi ci sono i call center plurimandatari, cioè quelli che offrono un servizio per più compagnie telefoniche. In altri casi, sono società specializzate nel trovare su internet gli utenti insoddisfatti che lasciano reclami, dei quali poi vendono i dati acquisiti alle stesse compagnie telefoniche.

Tutto avviene secondo un piano ben rodato. E, nonostante le apparenze, nulla viene lasciato al caso. Inizialmente, il malcapitato riceve una chiamata al telefono fisso da un finto operatore. Gli comunica che a breve il prezzo della sua bolletta aumenterà a causa di non meglio precisate ragioni amministrative. Poi, per apparire più credibile, lo stesso finto operatore avverte che l’utente sarà richiamato da un altro consulente.

Spesso viene usato indebitamente il nome di associazioni di consumatori: dalla Federconsumatori all’Unione Nazionale Consumatori o, addirittura, si arriva a fare il nome dell’Agcom. La seconda telefonata serve invece a illustrare le tariffe più convenienti. Il fine sarebbe passare ad altre compagnie telefoniche, ma a volte non c’è nemmeno bisogno di questi due step e i truffatori passano direttamente alla seconda fase, impersonando subito il finto consulente della Federconsumatori o dell’Agcom. Il nuovo contratto che viene offerto in realtà ha costi maggiori rispetto a quello che si invita ad abbandonare. Ecco spiegata una delle tante truffe che avvengono al telefono. Ed è bene tenere gli occhi e le orecchie aperti. Potrebbe capitare anche a te. E non è uno scherzo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Bob184

Bob184

Mer, 14/10/2020 - 10:03

A me capita diverse volte al giorno. Ecco le tre azioni adottate: 1) sul fisso, mai rispondere se numero sconosciuto; 2) sul cellulare, se non è uno dei 123 nominativi in rubrica non rispondo; 3) numeri non in rubrica messi in lista nera usando una delle tante applicazioni disponibili.

flip

Mer, 14/10/2020 - 10:22

disdettiamo l'abbonamento....a che serve il telefono???????

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/10/2020 - 10:29

Cosa devo dire io che con due sim con contratto da 5 euro anno per allarmi ora me li fanno pagare 2 euro al mese senza preavviso.

gianf54

Mer, 14/10/2020 - 10:40

E perchè NESSUNO interviene?

titina

Mer, 14/10/2020 - 11:29

xBob184. E' quello che faccio anch'io. E se qualche volta ho voglia di prendere in giro rispondo: non mi interessa perchè non ho il telefono.

flip

Mer, 14/10/2020 - 11:33

C'è ANCORA BISOGNO DEL TELERFONO???????????? ATREZZO ORAMAI SUPERATO, INSERVIBILE E COSTOSO??????????.

Popi46

Mer, 14/10/2020 - 11:35

@Bob184: piccolissima soddisfazione: non sei solo, siamo in due...

flip

Mer, 14/10/2020 - 11:38

A COSA PUO' SERVIRE' OGGI' IL TELEFONO?????????? FORSE,MA MOLTO FORSE A QUALCHE VECCHIETTA.......

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 14/10/2020 - 12:07

allora,ricapitoliamo:noi per qualsiasi cosa dobbiamo accettare le privacy..altrimenti non ti fanno accedere a nulla..ebbene,a questi call enter,chi ha dato il consenso di chiamare a tutte le ore?? io no...vi diro' di piu':ho denunciato alla cosiddetta autority di turno un numero di telefono di un call center...dopo tre,dicasi tre mesi mi scrivono:spiacenti,questo numero non esiste!!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 14/10/2020 - 13:21

E' il risultato della liberalizzazione e della privatizzazione. Grazie governo.

maxfan74

Mer, 14/10/2020 - 14:02

Quando vi chiama un call center chiudete la comunicazione. I contratti telefonici dovrebbero diventare nulli.

Popi46

Mer, 14/10/2020 - 14:24

@flip,11,38: io sono una “vecchietta” che,guarda caso, ha partorito tanti anni fa due bipedi che,a loro volta, hanno dato vita a quattro splendidi cuccioli... e spero che,una volta cresciuti, non siano intellettualmente insipienti come chi pretende di criticare abitudini altrui....si tenga pure il telefonino, io il mio telefono fisso. Punto.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 14/10/2020 - 14:32

Mi avranno chiamato una decina di volte,sempre con la stessa tecnica: i costi della sua bolletta aumenteranno. Li ho mandati a....tutte le dieci volte....

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mer, 14/10/2020 - 14:52

E basta con tutti questi operatori magna magna che si dividono un mercato di telefonia,luce e gas! Una entità' unica di servizi di prima necessita' controllati dallo Stato che devono essere regolati da queste effimere libertà' tariffarie.A pagare sono sempre i cittadini con le loro utenze che ognuno di noi e' costretto a poggiarsi in questa giungla di offerte e sofferte

mimmo1960

Mer, 14/10/2020 - 15:06

Ma che paese è questo?? Anarchia totale, ognuno fa quello che vuole!!

flip

Mer, 14/10/2020 - 16:21

cARISSIMA pOPI46. COMPLIMENTI ANCH'IO SONO 90ENNE.ED HO SPLENDIDI FIGLI E NIPOTI OLTRE ALLA MOGLIE 80ENNE. CERCO DI TENERMI AL PASSO CON I I TEMPI 'MODERNI' nON E' FACILE.......... MA CI PROVO. lE uguro ognI Bene. FLIP