Hezbollah tra le organizzazioni terroristiche? La Ue ci sta pensando

I 27 discuteranno da giugno sull'inserimento del partito libanese nell'elenco delle organizzazioni terroristiche

Hezbollah tra le organizzazioni terroristiche? La Ue ci sta pensando

Nella lista nera delle organizzazioni terroristiche, Hezbollah non compare. Il Partito di Dio libanese non è compreso nell'elenco, ma forse ancora per poco.

Se ha ragione la France Press, che riporta l'opinione di una fonte diplomatica, non è escluso che presto il braccio militare di Hezbollah sia incluso nella lunga lista nera stilata dall'Unione Europea.

In passato gli Stati Uniti e Israele hanno più volte chiesto in via ufficiale l'inserimento del partito libanese tra i gruppi terroristici. Fino a pochi mesi fa non era però arrivata nessuna risposta positiva, neppure in via non del tutto ufficiale.

Oggi è stata la Gran Bretagna a farsi portavoce della richiesta. Da giugno si inizierà a discutere sulla possibilità di dichiarare organizzazione terroristica il movimento sciita.

Sul tavolo ci sono i dubbi di alcuni tra i 27, che temono una ripercussione negativa sul Libano, dove Hezbollah ha un ruolo politico fondamentale. Perché la proposta passi, è richiesto un voto unanime. Alcuni Stati dell'Unione pensano anche alle conseguenze che la decisione potrebbe avere per Unifil, la missione delle Nazioni Unite in Libano, creato dopo il conflitto del 2006 con Israele.

Attualmente il movimento, alleato del presidente siriano Bashar al-Assad, è impegnato accanto a Damasco nel tentativo di contenere l'avanzata delle forze ribelli. In questi giorni la battaglia vicino al confine libanese si concentra nella zona di Qusayr.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento