Breivik è sano di mente: condannato a 21 anni di carcere

Condannato l'autore della strage di Oslo e Utoya in cui persero la vita 77 persone. Se fosse stato dichiarato infermo sarebbe stato rinchiuso a vita in un ospedale psichiatrico

Anders Behring Breivik, 33 anni, è stato condannato a 21 anni di reclusione per la strage di Oslo e Utoya in cui, il 22 luglio 2011, morirono 77 persone e 240 furono ferite (guarda il video e le foto). Quando avrà scontato la pena, i giudici dovranno valutare se sarà ancora pericoloso e decidere se scarcerarlo o no. Se fosse stato dichiarato incapace di intendere e volere sarebbe stato rinchiuso a vita in un ospedale psichiatrico, ma la sentenza di oggi accontenta il 72% dei norvegesi. L'estremista, che avrebbe fatto ricorso solo in caso di infermità mentale, è entrato in aula facendo il solito saluto con il braccio teso. Ha ascoltato la sentenza sorridendo e chiacchierando con i suoi avvocati. Ora verrà rinchiuso in isolamento nel penitenziario di massima sicurezza di Ila, alla periferia ovest di Oslo, dove si trova da quando è stato arrestato.

L'anno scorso Breivik piazzò, con lucida freddezza, un'autobomba al centro di Oslo. Poi piombò nell'isola di Utoya dove si stava svolgendo un congresso di giovani laburisti sparando all'impazzata. Fin dal primo momento, l'estremista di destra ha detto di aver compiuto il gesto per fermare "l'islamizzazione" della Norvegia, favorita anche dal laburismo aperto agli scambi interculturali. Si è sempre dichiarato colpevole e non si è mai pentito della sua azione. "Ho portato a termine il più sofisticato e spettacolare attacco politico mai commesso in Europa sin dai tempi della Seconda guerra mondiale", ha detto durante le prime fasi del processo. Al termine del processo, invece, Breivik si è scusato con i "militanti nazionalisti" per non aver ucciso più persone durante gli attacchi dell'anno scorso.

Commenti

prodomoitalia

Ven, 24/08/2012 - 10:17

21 anni di carcere ??? Ma come uno uccide 70 (dico 70) persone,ne ferisce 240 e gli affibbiano solo 21 anni di carcere ???? Vero comunque è che LA' se li sconterà tutti in galera ma la pena mi sembra troppo mite !

gbsirio_1962

Ven, 24/08/2012 - 10:20

questo a 50anni uscirà dal carcere...e farà un altra strage.

antiquark

Ven, 24/08/2012 - 10:21

Pena caipitale? Per uno così ci voleva

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 24/08/2012 - 10:26

Una sentenza scandalosa e di gran lunga peggiore di quelle che vengono regolarmente passate da Giudici del nostro Paese. Ventuno anni vuol dire che quel pericoloso pazzo potrebbe essere lasciato libero per buona condotta e presunto pentimento dopo soltanto una decina di anni. L'unica vera Giustizia per simili casi nel mondo civile viene applicata soltanto negli Stati Uniti d'America.

CiaoPepp

Ven, 24/08/2012 - 10:27

ormai anche in europa,dopo l'Italia, il buonismo idiota (verso i delinquenti,ovvio)è dilagato. A costo di essere politicamente scorretto, dico che una sana pena di morte sarebbe un piccolo passo avanti verso una società dove la giustizia non sia più una parodia.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 24/08/2012 - 10:28

Io mi domando come e' possibile che una corte formata da Norvegesi possa dichiarare sano o malato di mente un altro individuo, QUANDO I NORVEGESI NON SONO PROPRIO BIOLOGICAMENTE DOTATI DI UNA "MENTE" CON CAPACITA' LOGICA DI PENSIERO -queste sfortunatissime stirpi scandinave hanno soltanto possibilita' leggermente maggiori di quelle delle scimmie , di imparare e ripetere i gesti complessi che vedono praticare dagli esseri umani-questa sentenza per me non e' uno scandalo--

gibuizza

Ven, 24/08/2012 - 10:29

Senza parole, a questo punto piuttosto della giustizia norvegese preferisco quella ugandese.

Stefano Maggi

Ven, 24/08/2012 - 10:31

Tre mesi e mezzo di carcere per ogni vittima! Un vero affare! senza contare i feriti, i danni, l'immagine di una Nazione compromessa. Tutti i folli sanguinari si trasferiranno in Norvegia dove a poco prezzo si può fare una vera strage.

Giacinto49

Ven, 24/08/2012 - 10:32

Estremista o no, sano di mente o no, è un peccato tenerlo in vita per 21 anni.

eri75

Ven, 24/08/2012 - 10:32

Sarebbe stato più furbo dichiararlo malato di mente e rinchiuderlo in una cella bene imbottita per il resto dei suoi giorni... Confido che in 21 anni un pazzo del genere sappia farsi molti nemici in carcere...

Giorgio Rubiu

Ven, 24/08/2012 - 10:34

Spero che qualcuno lo intercetti appena esce dal carcere e gli spari in mezzo agli occhi. Non succederà, naturalmente, perché il popolo svedese è un popolo civile. Peccato!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 24/08/2012 - 10:34

E spettacolare vedere come nei paesi definiti esempi di democrazia quanto valore HA ,la vita umana.

yula

Ven, 24/08/2012 - 10:36

a morte

Ritratto di VT52na

VT52na

Ven, 24/08/2012 - 10:37

... solo "21 anni di carcere" ??? ... una bazzecola per quello che ha fatto !!!

Massimo Bocci

Ven, 24/08/2012 - 10:38

Visto cosa vuol dire eliminare la SACRA Legge Biblica, dell'occhio per occhio,...Ora potremo liberarci di questo rifiuto umano, invece di camparlo per 20 anni, in attesa che si ripeta,per le metastasi sociali come: assassini,stupratori,seviziatori di donne e bambini,terroristi comunisti, ci vorrebbe una cancellazione UMANA TERAPEUTICA,invece di panacee perdonistiche PELOSE e CRIMINALI,.. Domanderei ad un Catto, volete redimere anche questo?? Bene diamogli cinque minuti e poi cancegliamolo dalla faccia della terra.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 24/08/2012 - 10:40

Se a Oslo,sono contenti di questa loro legge,..contenti loro!....

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 24/08/2012 - 10:43

Un incentivo a nuovi Breivik ad agire indisturbati. Al mio paese un tizio sparò uccidendo in vicino (dopo provocazioni, insulti ecc) e si beccò 12 anni, di cui ne fece 8 secchi. Questo ne secca 70 e gliene danno 21??? Roba da delirio.

Willy Mz

Ven, 24/08/2012 - 10:48

poi ci lamentiamo dei nostri giudici e tribunali! ma un tipo andava davvero rinchiuso e buttata via la chiave! quando uscirà sarà pronto a rifare un'altra strage e per di più sarà anche ic...ato per gli passati al gabbio!

st.it

Ven, 24/08/2012 - 10:50

rimettete la fornero ma togliete questa faccia di culo

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 24/08/2012 - 10:50

Uno che uccide 77 persone ed è sano di mente prende 21 anni, uno che uccide la fidanzata ne prende 30. Io dico che sono i giudici poco sani di mente. Come minimo a questo omicida ci sarebbe voluto l'ergastolo e sarebbe stato poco.

giove a favore

Ven, 24/08/2012 - 10:51

per una giustizia che pensi veramente alla sicurezza dei cittadini i pluriomicidi andrebbero tutti giustizziati. noi ITALIANI ci dovremmo pensare per incominciare a combattere veramente le varie mafie.

zipala'

Ven, 24/08/2012 - 10:52

Questo, secondo le leggi svedesi, tra 10 anni uscira'.Intanto qui: http://serviceandusermanuals.com puoi vedere la cella dove passera' qualche tempo con: Librteria, attrezzatura ginnica, computer......

zipala'

Ven, 24/08/2012 - 10:53

Questo, secondo le leggi svedesi, tra 10 anni uscira'.Intanto qui: http://serviceandusermanuals.com puoi vedere la cella dove passera' qualche tempo con: Librteria, attrezzatura ginnica, computer......

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 24/08/2012 - 10:59

Vivrà 21 anni nel lusso delle prigioni norvegesi (notoriamente all'avanguardia) e poi si reinserirà nella società civile. Questi norvegesi non li capisco, forse la ricchezza gli ha dato alla testa...

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 24/08/2012 - 11:02

Ma oggi, cosa s'intende per "giustizia" in questo mondo mentecatto? Ma questi marziani, delegati a giudicare, come sono saliti su quegli scranni? Ma si rendono conto di aver tutta l'opinione pubblica contraria e di proseguire in base ad elucubrazioni settarie e non a logiche civili? L'uomo onesto ESIGE che il peccatore venga punito e non perdonato e voi, magistrati preposti, dovreste far parte del nostro mondo e non basarvi solamente sulle vostre oniriche presunzioni!

michele73

Ven, 24/08/2012 - 11:03

@prodomoitalia... ben ritrovato Silvano, concordo con te... Non ci resta che sperar in una EVENTUALE GIUSTIZIA DIVINA, considerato che LA VITA per noi uomini non ha più alcun valore... Mi sento di unirmi alla delusione dei famigliari delle vittime, un caloroso abbraccio a loro ed uno a te Silvano... buona giornata , Michele.

charly73

Ven, 24/08/2012 - 11:07

...se è sano di mente allora 21 anni non trovano giustificazione alcuna...spero abbiano dimenticato di moltiplicare i 21 anni x 77 (il numero di vittime). Inoltre in cella dovrebbe esserci una cyclette a cui Brevik è legato per almeno 12 ore al giorno e sulla quale deve pedalare per produrre energia per tutto il penitenziario...e ogni volta che smette di pedalare uno scossone dal sellino.

duxducis

Ven, 24/08/2012 - 11:10

Un po' di logica: se e' sano di mente, vuol dire che le 1000pagine che ha scritto non sono il frutto di una mente malata. Se questo e' vero, e' opportuno capire le ragioni alla base di questo delitto. Uno sano di mente non si mette ad uccidere 77 senza un motivo.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 24/08/2012 - 11:11

E allora tra 21 anni possibile che ci sia il padre di una delle vittime che lo aspetti fuori dal carcere per piantargli una pallottola in fronte. Allora giustizia sarà fatta. Commento incensurabile perchè trattasi di una bestia vestito da essere umano.

SiamoNeiGuai

Ven, 24/08/2012 - 11:12

Lo hanno giudicato sano di mente e dunque 21 anni di carcere con 77 vittime sulla coscienza e 240 feriti più o meno gravi. Mi chiedo: ma chi lo ha giudicato è sano di mente? Oppure va sottoposto a controllo psichiatrico? Cordiali saluti

nino47

Ven, 24/08/2012 - 11:13

non stracciatevi le vesti,cari compatrioti!In italia sarebbe finito si' in galera, ma fra qualche anno sarebbe uscito e salito in cattedra ad insegnare, a fare l'opinionista o a coprire qualche carica in parlamento o addirittura a fare il giudice. Come e' accaduto ai nostri ex sessantottini!!!Senza contare poi i proventi che gli sarebbero piombati addosso per interviste esclusive, servizi fotografici, televisivi e quantaltro,oltre a sentirci informati da i vari tg delle lettre che le solite ammiratrici beote gli avrebbero quotidianamente spedito...gli ultimni a scandalizzarsi dovremmo essere proprio noi! Almeno la' 21 anni sono 21 anni effettivi e se li fara' tutti!

Mefisto

Ven, 24/08/2012 - 11:14

21 anni ??? Questi Norvegesi sono dei deficienti !

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Ven, 24/08/2012 - 11:20

@ Zagovian, i matti in un manicomio non si considerano pazzi tra di loro- Purtoppo esiste letteratura da millenni che ritiene queste popolazioni nordiche canti di intelligenza e percio' un poco stupide relativamente alla nostra vivacita' di pensiero, In realta' la Scandinavia a causa della cognazione e'rimasta una enclave genetica della eta' della pietra , e piuttosto che essere stupidi,sono mentalmente arretrati perche'dotati di un intelletto arretrato restato biologicamente identico alle minori e piu' confuse facolta' dell' uomo delle caverne- Mettergli i vestiti Armani o la cravatta li migliora solo esteticamente,quindi non bisogna meravigliarsi di nulla---

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Ven, 24/08/2012 - 11:21

Hanno cercato di farlo passare per matto, perché in tal modo la cosa sarebbe stata archiviata come gesto folle. Ora i buonisti norvegesi saranno costretti a scavare dentro le motivazioni di questa terribile strage.

giosafat

Ven, 24/08/2012 - 11:25

Da ridere. L'unica speranza, se così si può dire, è che, una volta uscito dal carcere, torni a prendersela con i Norvegesi e che lasci in pace noi. Se per loro va bene così....va bene per tutti.

Ritratto di MARIO ANGELO MOLTENI

MARIO ANGELO MOLTENI

Ven, 24/08/2012 - 11:26

il Conte Ugolino venne messo in una Torre,fu chiusa la porta e amen. Forse il Medio Evo era più giusto rispetto a queti tempi.

Ritratto di bastardissimo70

bastardissimo70

Ven, 24/08/2012 - 11:26

Ma che paese evoluto...70 persone uccise e 21 anni di carcere , che tra parentesi in Norvegia e' meglio di un albergo tre stelle...se questo significa progresso, beh...preferisco la rozza e arretrata pena di morte, specie in casi come questo dove non c'e' la possibilita' di un tragico errore giudiziario. E i nostri radical-chic del caxxo a prendere esempio da quelle civilta' evolute...poveri noi.

theMonk

Ven, 24/08/2012 - 11:31

ho lavorato quasi un anno in svezia e ho conosciuto anche finlandesi e norvegesi : vi posso assicurare che queste popolazioni sono piu' razziste dei tedeschi, sono molto str...e per noi italiani non hanno nessuna considerazione....amen

rokko

Ven, 24/08/2012 - 11:31

A me 21 anni non sembrano pochi, specie se se li farà davvero tutti. In ogni caso, al termine dei 21 anni, i giudici valuteranno se sarà ancora pericoloso o meno.

theMonk

Ven, 24/08/2012 - 11:34

ho lavorato quasi un anno in svezia e ho conosciuto anche finlandesi e norvegesi : vi posso assicurare che queste popolazioni sono piu' razziste dei tedeschi, sono molto str...e per noi italiani non hanno nessuna considerazione....amen

gibuizza

Ven, 24/08/2012 - 11:36

Mi chiedo: se ne avesse uccise 30 di persone quanto gli avrebbero dato? Sempre 21 anni e così per i 47 morti nessuna pena? E se ne avesse uccise 147 sempre 21 anni e così per 70 morti aggiuntivi nessuna pena? Ma questi norvegesi sono normali o rimbambiti? Potrebbero dire quanto considerano la pena per un morto ammazzato?

mariolino50

Ven, 24/08/2012 - 11:39

Il codice norvegese prevede la pena massima di 21anni, e questa è stata data, forse era meglio se lo giudicavano infermo di mente, così stava almeno rinchiuso a vita, in manicomio la durata della pena la decidono dopo.

nino47

Ven, 24/08/2012 - 11:40

IZDUBARINO: attenzione a dire la verita'!

asterix701177

Ven, 24/08/2012 - 11:52

In questi casi… Forza America!!!!

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Ven, 24/08/2012 - 11:55

Breivik è sano di mente, 21 anni di carcere. Ora capisco perchè i nostri governanti ed amministratori non sono perseguibili.

astice2009

Ven, 24/08/2012 - 12:01

nino47 : quest'uomo e' un nazista, non comunista come scrivi tu!!! Imbecille...

michele73

Ven, 24/08/2012 - 12:06

@rokko... sinceramente ho difficoltà a comprendere se il suo post sia farcito di subdola IRONIA o se quanto scritto corrisponda effettivamente al suo pensiero... In tal caso, se ritiene opportuno, risponda a queste domande: la pena che hanno inflitto a Breivik, vorrebbe fosse la stessa che venga comminata ad un identico folle attentatore nel caso malauguratamente fosse coinvolto un suo famigliare?? Cosa vuol dire che i giudici tra 21 anni valuteranno se Breivik sarà pericoloso o meno... aspetteranno che compia un'altra strage per comprenderlo appieno?? Lei ritiene che l' ERGASTOLO sia una pena INUTILE?? Perdoni la crudezza dei quesiti, ma credo che affrontando argomenti così delicati bisogna esser decisamente chiari sul proprio peniero!... Saluti, Michele.

bobsg

Ven, 24/08/2012 - 12:07

Speriamo che scaduto il termine per la richiesta di appello la giustizia norvegese lo dichiari pazzo e lo tenga chiuso a vita in un manicomio.

kcastellano

Ven, 24/08/2012 - 12:09

Incredibile un paese con la giustizia peggiore della nostra.......

max22

Ven, 24/08/2012 - 12:12

ma è inutile che tutti si lamentino del fatto che 21 anni sono pochi. il massimo della pena in Norvegia è 21 anni. stop.

nino47

Ven, 24/08/2012 - 12:23

ASTICE 2009: caspita !e' vero, e' un nazista!avevo per un attimo dimenticato che forse, da comunista, avrebbe avuto il beneplacito dei "non imbecilli" come te "sinceramente democratico", quindi,un giorno ,come io confermo ,con tua somma soddisfazine sarebbe potuto essere uno dei personaggi citati, che , a quanto pare,incontrano la tua ammirazione.Beh! a questo punto, teniamo le distanze:mi accontento di essere "imbecille",perche' per chi fa certe distinzioni....le fette di salame sono evidenti!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 24/08/2012 - 12:27

Signori, è sano di mente. Quindi domandarsi del perchè del suo gesto. In una intervista un "graziato" da Utoya ha detto che loro vinceranno, ovvero VINCERA' il MULTICULTURALISMO BUONOIDE DE SINISTRA. Ma di che cosa vi scandalizzate se nelle nostre città girano INDISTURBATI e BENE IN EVIDENZA i SALAFITI che di VITTIME INNOCENTI ne hanno decine di migliaia sul groppone. Meno ideologia, egregi, se Breivick è un assassino ideologico e CONCRETO perchè ha AGITO noi abbiamo migliaia di SUPPORTER BARBUTI di assassini stragisti di donne e bambini.

rokko

Ven, 24/08/2012 - 12:41

@michele73, il suo primo quesito non ha senso; non si chiede a chi è vittima di un delitto qual è la pena che darebbe al criminale perché è ovvio che gli darebbe l'ergastolo, così come è ovvio che non sarebbe in grado di fare una valutazione serena. Per legge, in Norvegia la pena massima che si può comminare per un qualsiasi reato è 21 anni, prorogabili di 10 anni in 10 anni se il detenuto al termine della pena è ancora pericoloso. Gli hanno dato quindi il massimo, cosa avrebbero dovuto dargli secondo lei ? Consideri che una pena si commina per DUE motivi, anche se molti dimenticano spesso il secondo e si concentrano solo sul primo: 1) Dare una punizione 2) Mettere in condizione chi ha commesso il crimine di non poter reiterarlo; insomma, proteggere gli altri dalla persona pericolosa Da quello che ho capito, fra 21 anni, prima che esca, ci si accertererà che non sia ancora pericoloso: se ci fosse un dubbio, lo si terrà dentro per altri 10 anni al termine dei quali si ripeterà la procedura. Mi pare che la pena così comminata rispecchi sia il punto 1) che il punto 2), nonché il limite massimo previsto dalla legge in Norvegia. Cos'è che non le torna ? Perché pensa che io sia "subdolamente ironico" ?

rigobp

Ven, 24/08/2012 - 12:41

77 persone uccise e 240 ferite equivale a soli 21 anni di carcere??? E' chiaro che lui non farà ricorso, ma quelli lesi, i genitori dei ragazzi trucidati spero proprio che non si fermino qui. In proporzione, se lo uccidessero dovrebbero fare appena 3 mesi di carcere.

Il giusto

Ven, 24/08/2012 - 12:46

IL GIORNALE MI CENSURA!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 24/08/2012 - 12:50

Ero contro la pena di morte ma dopo una sentenza come questa ci ho ripensato : se e' lecito valutare una vita umana con tre mesi di cercere e' lecito pensare di impiccare un porco del genere. Questa non e' piu' giustizia, e' follia. Poi ci lamentiamo dell'Italia.

prodomoitalia

Ven, 24/08/2012 - 13:03

Ciao Michele, contraccambio il fraterno abbraccio. Silvano

cividale

Ven, 24/08/2012 - 13:07

Il giorno dopo la strage d i Oslo e Utoya il Giornale scrisse che sono stati i musulmani(articolo di Fiamma Nirenstein).Ma ora da dove salta fuori questo BreiviK?Ben Laden dove e'??

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 24/08/2012 - 13:55

....99 giorni x ogni persona uccisa!!!....dire vergogna non sarà mai abbastanza.

lamwolf

Ven, 24/08/2012 - 13:56

E' il massimo della pena in Norvegia. Il problema per loro è che a 50 anni uscirà di galera è ne ammezzerà altrettanti. Beati loro che vivono ancora con una deliunquenza quasi zero con nessuna scorta per i parlamentari e con le chiavi sulla porta di casa.

canova.emilio

Ven, 24/08/2012 - 14:04

Ritenuto colpevole e sano di mente è impensabile che un soggetto come questo possa ritornare prima o poi in mezzo alla società.La cosa è ovvia a tal punto che rende incomprensibile il perchè la "giustizia" non se ne renda conto.

GiuliaG

Ven, 24/08/2012 - 14:09

E' così chiaro, con una condanna massima di 21 anni, lasciando la decisione di prolungare la pena a chissà chi e chissà come, quelle teste di cetriolo dei norvegesi hanno scelto di non toccare Caino. I radicali godono.

MMARTILA

Ven, 24/08/2012 - 14:10

Non dubito che lui sia sano di mente, mi chiedo però se lo sono i giudici ed il legislatore norvegesi.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 24/08/2012 - 14:16

Cio' che mi disgusta non e' tanto la durata della pena, ma il fatto che la sconti in carceri che sembrano villaggi turistici, in cui di punitivo c'e' ben poco. E' certo che soffriranno piu' le Pussy Riot nei loro due anni in un carcere russo.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 24/08/2012 - 14:22

BREIVIK sarà pure sano di mente ma temo che le leggi e i giudici di questa ""illuminata" Nazione lo siano un tantino meno.Il prossimo pazzo ne farà fuori il doppio e sempre 21 sarà il numero magico.Limite massimo alla umana idiozia:21, come il vostro Q.I.In USA, 61 è il LIMITE per dichiarare un soggetto totalmente scemo.Voi cari state messi molto ma molto peggio.Ma come dimenticare che siete un popolo " civile".21 per fare bingo. Se non vado errato e correggetemi se sbaglio, 21 mi ricorda qualcosa.DALTON RUSSELL.

Ritratto di woman

woman

Ven, 24/08/2012 - 14:36

I malati di mente sono i buonisti.

pajoe

Ven, 24/08/2012 - 15:04

Per 21 anni non avrà contatti con nessuno degli altri carcerati, non puo'averne, anche lassu' a Oslo ci sono le teste calde e questi lo farebbero fuori subito, ve lo garentisco, conosco i norvegesi molto bene.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 24/08/2012 - 15:05

la pena puo' essere allungata, nessuno lo dice? ma se i giudici norvegesi, come io credo, lo faranno, tra voi lettori, vecchi come siete, saranno pochi o forse nessuno, quelli che potranno rimangiarsi le minkiate scritte oggi..

Diviziaco

Ven, 24/08/2012 - 15:14

Non capisco come nessuno abbia notato il fatto, essenziale, che breivik ha preso 21 anni SOLO perché si tratta del massimo della pena consentita dalla legislazione norvegese: è praticamente come il loro ergastolo. Al termine di quel periodo, la pena è prorogabile!

petra

Ven, 24/08/2012 - 15:20

Il padre di quest'uomo, che dice del figlio che doveva suicidarsi, è la causa di tutto l'odio che costui prova verso il mondo intero e verso se stesso.

rokko

Ven, 24/08/2012 - 15:28

@Diviziaco perché sono troppo impegnati a fare i finti scandalizzati

Pat2008

Ven, 24/08/2012 - 15:33

Solo ventun anni di carcere con tutti i comfort per aver compiuto una strage spaventosa come quella sono una cosa indegna. E paradossalmente danno ragione al progetto "politico" di questo mostro, che voleva appunto dimostrare con il suo atto lo stato di estremo degrado in cui versano le istituzioni del suo paese, e quelle occidentali in genere, servendosi di esse per perseguire i suoi scopi passandola liscia. Ma qualcuno si rende conto tra quei giudici cosa siano 77 MORTI e 240 FERITI?

MateDe

Ven, 24/08/2012 - 15:33

70 commenti sono la dimostrazione della capacita' di approfondimento dei lettori di questo giornale! Molto piu facile scrivere una serie di minxiate senza senso piuttosto che informarsi

cirociro

Ven, 24/08/2012 - 15:44

Se questa è la giustizia dell'occidente, 21 anni di carcere per un individuo che ha ucciso 76 persone, forse è meglio convertirsi all'Islam!!

vacabundo

Ven, 24/08/2012 - 15:49

METTIAMOCI NEI PANNI DEI FAMILIARI CHE HA UCCISO PER UNA FOLLIA O PER UNA PRESUNTA IDEOLOGIA APPARTENENTE AL TERZO REICH.iO NON SONO NESSUNO PER GIUDICARE,CERCO DI PENSARE COME FOSSI UN FAMILIARE DI QUALCUNO UCCISO DA LUI,TROVO UNA SOLUZIONE, PENA DI MORTE, PERO'NON L'AMMETTO NON PERCHè CATTOLIGO MA SOLAMENTE PERCHè NESSUNO DEVE UCCIDERE IL PROPRIO SIMILE ANCHE SE QUESTI L'HA FATTO.QUINDI?NON LO Sò.CERTO MI PIACEREBBE SAPERE COSA PENSAVANO QUEI GIUDICI CHE L'HANNO GIUDICATO E CONDANNATO.IO PERSONALMENTE NON TROVO CHE DIRE.SIAMO DI FRONTE UN MALATO DI MENTE ANCHE SE NON L'HANNO ACCETTATO PER NON UCCIDERLO VIVO PER TUTTA LA VITA,SECONDO ME SI DEVE CURARE E MOLTO ANCHE,CURANDOLO SARà LUI STESSO A SUICIDARSI CON I RIMORSI CON IL TEMPO.sARà LUI STESSO A DIRE SE CONTINUARE A VIVERE CON QUEI RIMORSI CHE CREDO NON POTRà MAI DORMIRE PIù O FARLA FINITA.UNA VITA SPEZZATA CHE SPEZZò TANTE VITE.MAI CAPIRò IL SUO GESTO E CREDO NEANCHE LUI PERò LA FOLLIA E' QUALCOSA INNATA IN NOI CHE MAI AUGURO A NESSUNO CHE RIAFFIORI.DIO ABBIA PIETà DEI MORTI UCCISI DA LUI E DI LUI STESSO.AMEN

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 24/08/2012 - 15:56

E' invece un pazzo che riassume tutti i possibili fanatismi: Breivik si dichiara cristiano, sionista, suprematista ecc...

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 24/08/2012 - 15:57

A fare due conti spicci, se non dovesse beneficiare di sconti di pena, l'individuo sconterebbe 3 mesi e 10 giorni per omicidio ! Noi con la giustizia siamo male, ma gli svedesi sono messi peggio !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 24/08/2012 - 15:58

Potevano esiliarlo alle isole Svalbard ai lavori forzati. Sarebbe bastato.

roberto.morici

Ven, 24/08/2012 - 16:43

Se l'avessero riconosciuto affetto da qualche turba psichica che cosa sarebbe successo, l'avrebbero insignito del Premio Nobel per la Pace?

petra

Ven, 24/08/2012 - 17:08

Mefisto. Se i norvegesi sono dei deficenti, noi allora? Guardi che Erica dopo aver trucidato con un'infinità di coltellate madre e fratello a 27 anni è già libera, capito bene? 27 anni.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 24/08/2012 - 18:14

Secondo la teoria della prevenzione generale, LA PENA HA LA FUNZIONE DI ELIMINARE O ATTENUARE LE VEROSIMILI CAUSE DELLA CRIMINALITÀ mediante attività di carattere legislativo, amministrativo, sociale e culturale; rivolte a tutti i consociati, RENDENDO I CITTADINI PARTECIPI CONVINTI DEI VALORI SOCIALI SU CUI SI FONDA UNA DETERMINATA COMUNITÀ E LA SUA LEGGE PENALE . Infine, secondo la teoria della prevenzione speciale, la pena svolge un COMPITO INTIMIDATORIO VOLTO ALLA DISSUASIONE DEL SINGOLO (condannato) dal commettere nuovi reati e, contemporaneamente, COMPITI RIEDUCATIVI E CORRETTIVI che le varie modalità di esecuzione (misure alternative, sostitutive, accessorie) dispiegano sui condannati. (Wikipedia) Contrariamente a quanto credono e auspicano molti commentatori del sito, la pena non ha funzione di VENDETTA con TORTURE PSICHICHE E FISICHE del condannato ma di recupero del reo ai valori fondanti di una specifica società. E’ pur vero che qui in Italia si crede che un condannato debba subire una situazione monastica di sofferenza, al pari di monaci o suore di clausura, ma in Norvegia, paese culturalmente illuminista e protestante, la pena la si applica nel senso più ampio di recupero del reo ai valori fondanti sociali. Il problema del caso Breivik, però, si scontra proprio su una discordanza tra valori fondanti sociali tra gli accusatori e l’accusato. Il reato da lui commesso ha proprio questa precisa valenza sociale di discrepanza, tant’è che si preferiva farlo passare per pazzo piuttosto che confrontarsi con il problema sollevato da Breivik con il suo massacro. In altre parole il delitto di Breivik fu commesso perché riteneva traditi i valori fondanti della sua Patria, sia pure legalmente, svendendola all’invasione islamica da parte dei ceti di sinistra, i quali ultimi ha voluto colpire considerandoli traditori di tali valori fondanti. La cosa ha un ampio fondamento, come possiamo vedere anche nel nostro paese, ci sono parti politiche che ritengono di usurpare il diritto di tutti alla propria Patria, usando le leggi in maniera opportuna e opportunistica e disconoscendo gli stessi valori fondanti nazionali. Di conseguenza Breivik è stato condannato per un massacro ma il problema che ha posto è ragionevole e certo, Di fatto una ideologia e casta politica ha preso il controllo di una nazione e ne fa carne da porci, disattendendo i valori di Patria e di nazione. Si potrà essere contro il modo di Breivik di esprimere il suo contrasto ma non contro i valori che voleva difendere. Per questo l’aver riconosciuto la sua sanità mentale significa aver riconosciuto il problema posto a tutti dal suo reato. Invece di ululare per la caccia alle streghe e per bloccare le critiche altrui, si farebbe bene ad iniziare a ragionare a quello che noi stessi siamo come nazione, in cosa ci identifichiamo se non nella nostra storia, geografia, cultura, religione, lingua e etnia e come possiamo mantenere tale identificazione se ci facciamo invadere impunemente in base alle idee degli esegeti del buonismo e del multiculturalismo. E’ un problema che, lasciato incancrenire, alla fine può portare a guerre civili, Breivik è stato solo la punta dell’Iceberg ma sotto il silenzio c’è una massa enorme, proprio come negli Iceberg.

gustavo

Ven, 24/08/2012 - 18:17

L'unica giustificazione per tale sentenza è che venga preso a frustate dalla mattina alla sera per tale periodo. Questo è il traguardo a cui vogliono giungere i radicali...21 anni di carcere e trattato bene perchè si debba reintegrare nella società, avendo ammazzato 77 giovani e ferito 240. Al buonismo ci deve essere un limite, altro che società civile .

Massimo Bocci

Ven, 24/08/2012 - 18:21

Questi Norvegesi, son proprio fuori di testa o la hanno CONGELATA, questa BESTIA INUMANA ha fatto fuori 77 ragazzi innocenti (ha sangue freddo sparandogli come si cacciano dei conigli)e questi invece di seppellirlo vivo (nella calce viva), cosa fanno lo fanno vivere in una LOCHESCION di un Hotel 5 stelle, con palestra,tv, internet veloce,e forse una biuty farm;.....Roba da matti,sto rivalutando il REGIME COMUNISTA CATTO ITALICO, perlomeno queste cose da noi sono riservate solo ai riFINIti del regime;.......Io mi domando ha cosa penseranno gli sfortunati genitori di questa MATTANZA, pensando alla BELVA NAZISTA che l'ha provocata mentre se la gode nella sua Suitte, ordinando un don perignon, e questa sarebbe un popolo civile evoluto (MALE) quanto erano più civili e umane le vecchie e SACROSANTE usanze tipo la "LEGGE DEL TAGLIONE" "OCCHIO per OCCHIO" "DENTE per DENTE"; fatte per tutelare innocenti e non CRIMINALI DI QUESTA FATTA. Non considero i Norvegesi un popolo civile.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 24/08/2012 - 18:25

riccio.lino: la pena può essere allungata solo se il soggetto in causa dovesse risultare ancora socialmente pericoloso.Sei contento ora? E la minchia, puoi tranquillamente ficcartela su per il...... Indovina indovinello.Anche tu come mate de, hai vinto il mongolino d'oro.DALTON RUSSELL.

FRANCO1

Ven, 24/08/2012 - 19:47

Ma se è la loro legge perchè scandalizzarsi?? Fa molto riflettere la freddezza del condannato.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 24/08/2012 - 20:18

Forse nessuno si è soffermato sul fatto che breivik ha agito perchè non voleva vivere in uno stato troppo islamizzato.Con questo nessuna scusante per la tragedia ma forse nella sua mente contorta non riusciva a trovare altra soluzione.In quanto alla pena,sarà leggera ma al contrario della giustizia italiana che propone secoli di carcere e dopo qualche anno incominciano ad avere permessi premio e sono subito fuori,questo se li sconterà tutti con la possibilità di un prolungamento della pena.Quindi non vedo tanto scalpore e indignazione per una pena che non sarà mite.Certamente noi preferiamo accogliere e sottometterci!!!

stefanas

Ven, 24/08/2012 - 20:24

Come sempre la maggior parte dei commentatori scrive senza riflettere. In Norvegia questo e' il massimo della pena, che piaccia o no. In piu' loro hanno la possibilita' di estenderla al termine dei 21 anni, qualora non sia avvenuta la "correzione" dell'individuo. La cosa piu' paradossale e' che Breivik ha agito proprio per criticare l'atteggiamento "morbido" della Norvegia, del Governo e delle sue leggi stesse. Per questo, con coerenza, si e' sempre detto colpevole e non si e' mai pentito. Encomiabile, peccato che sia un assassino.

robiem

Ven, 24/08/2012 - 20:29

Assistendo al fatto che vengono dati solo 21 anni per 77 morti ammazzati mi chiedo se già non pensano ad una vacanza premio per buona condotta, poverino!!! Vorrei tanto lasciare i giudici in compagnia di questo povero bimbo!!!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 24/08/2012 - 21:44

@dalton.russel. secondo te un tizio che ammazza 77 persone diventera' mai socialmente utile? cmq continuate pure.. io vi leggo un po' rido e un po' mi preoccupo va bene cosi'.. e la minkia, a te, l'hanno impiantata nel cervello.. ciao galuga!

baio57

Ven, 24/08/2012 - 23:10

riccio.lino. «.... vecchi come siete.....» Ma sei sicuro che tu pur cosi giovane, possa vivere fino a vedere gli sviluppi della questione?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 25/08/2012 - 01:09

In questo caso mi spiace che non ci sia più la pena di morte. Ora avrà il tempo di continuare ad esaltarsi e scriverà un nuovo "Mein Kampf" come fece Hitler. Lo darà alle stampe, per le orde di mentecatti che lo seguiranno, alla faccia di tutti quei giovani che hanno avuto la vita stroncata da questo imbecille. Non mi si venga a dire "Nessuno tocchi Caino". L'ipocrisia di questa frase uccide due volte le vittime di questo mostro.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 25/08/2012 - 14:53

x baio57-Peccato mi hanno censurato la risposta per questo pseudo sbarbatello. La sua non sara sufficente per abbassargli la cresta.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Sab, 25/08/2012 - 18:32

ciao marfo'.. il problema è che me le censurano.. ne avrei di piu' belle.. cmq marfo' siamo seri, il fatto importante in questa storia è che il breivik è stato giudicato sano di mente. quindi i giudici hano voluto sottolineare che quell'uomo come i suoi amici pronti a fare la stessa cosa sono un vero cancro (di estrema destra) e quello che è successo è frutto di un pensiero vivo e reale e non l'azione di un pazzo. detto questo la massima pena ecc ecc.. io sono sicuro che uno come te queste cose le capisce pero' il dna non mente e quindi scrivi un sacco di minkiate pure tu che tra 21 anni.. bha.. lunga vita marfo'!!! e un bau bau abbaio.

UgoGrozio

Sab, 25/08/2012 - 19:05

21 anni di carcere sono il massimo della pena prevista dall'ordinamento norvegese; quindi i giudici sono stati tutt'altro che miti, avendo applicato la sanzione più severa che potessero. allo scadere dei 21 anni, il condannato sarà nuovamente giudicato, per stabilire se sia o meno pericoloso e, ove sia ritenuto tale, la pena si allungherà di altri cinque anni; all'esito, sarà valutato nuovamente e, se del caso, ristretto in carcere per i cinque anni successivi, e così via, di cinque anni in cinque anni, fino alla sua morte o al momento in cui si sarà riabilitato. Quindi i norvegesi sono autori di una legge tutt'altro che folle, bensì volta al tempo stesso alla rieducazione del reo e alla special-prevenzione.

UgoGrozio

Sab, 25/08/2012 - 19:06

21 anni di carcere sono il massimo della pena prevista dall'ordinamento norvegese; quindi i giudici sono stati tutt'altro che miti, avendo applicato la sanzione più severa che potessero. allo scadere dei 21 anni, il condannato sarà nuovamente giudicato, per stabilire se sia o meno pericoloso e, ove sia ritenuto tale, la pena si allungherà di altri cinque anni; all'esito, sarà valutato nuovamente e, se del caso, ristretto in carcere per i cinque anni successivi, e così via, di cinque anni in cinque anni, fino alla sua morte o al momento in cui si sarà riabilitato. Quindi i norvegesi sono autori di una legge tutt'altro che folle, bensì volta al tempo stesso alla rieducazione del reo e alla special-prevenzione.

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Sab, 25/08/2012 - 21:59

Io spero solo che..........in uno dei "giri d'aria" qualcuno lo faccia fuori!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 26/08/2012 - 01:09

Cosa c'entri il fascismo con quel mentecatto che ha assassinato 77 giovani solo un povero trinariciuto di nome riccio.lino.por... poteva menzionarlo. Sti rossi ormai dispensano fascismo a destra e a manca, perché non sanno più pensare.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Dom, 26/08/2012 - 10:26

@runasimi. Dolcezza.. Non ti senti un po stupido ora che hai dimostrato di non aver letto l articolo nel quale, giustamente, viene sottolineato che l assassino e' un estremista di destra (fascista lo dici tu..) ? Hai dimenticato gli occhiali o la pastiglietta x la pressione ma cmq hai dimostrato il mio assunto.. TU SEI UN VECCHIO!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 27/08/2012 - 01:17

Adesso per i trinariciuti è diventato un insulto dare del vecchio alla gente. E' la prova che il cervello l'hanno proprio vuoto. Non sanno più cosa dire aldilà del cavalcare la loro mummificata battaglia contro la destra. Estremista o fascista un assassino non è mai dei loro. Loro sono gli angioletti sul seggiolone che giudicano il mondo seduti sulla propria cacca. Però non alzano il culo per non farne sentire la puzza. Vero sig. riccio.lino.pro...?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 27/08/2012 - 09:49

@Runasimi. l'insulto (alla vita) è invecchiare come te..