Strage Sant'Anna, la Germania insiste: "I procuratori hanno agito bene"

"Non vedo motivo per ordinare un processo che rovesci la decisione dei procuratori di Stoccarda", ha detto il ministro della Giustizia del del Baden-Wuerttemberg

Strage Sant'Anna, la Germania insiste: "I procuratori hanno agito bene"

Dopo la notizia-beffa dell'archiviazione, da parte della procura di Stoccarda, dell’inchiesta sull’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, ora parla il ministro della Giustizia del Baden-Wuerttemberg: i procuratori hanno agito correttamente, dice Rainer Stickelberger. Il politico fa riferimento a passati pronunciamenti dell’Alta corte tedesca, che rendono impossibile condannare gli imputati per omicidio, unico capo di imputazione che non ricade tra quelli soggetti a prescrizione.

"Per quanto questa conclusione legale sia non soddisfacente a livello umano, non vedo alcuna giustificazione per ordinare un processo", ha aggiunto Stickelberger, che ha il potere di rovesciare la decisione dei procuratori di Stoccarda. "So che questo provoca grande dolore, soprattutto ai parenti delle vittime".

Commenti