Etihad Airways aumenta i collegamenti e i voli

Etihad Airways offrirà ai propri passeggeri una più ampia scelta di voli e connessioni migliori con l'inizio dell'orario per l'inverno 2009/2010, con un nuovo collegamento per Hyderabad in India e servizi aggiuntivi su Atene, Istanbul, Beirut, Cairo e Kathmandu tra gli altri. Il programma di volo invernale sarà attivo a partire da domenica 25 ottobre fino a gennaio 2010 e, con 950 voli operativi per settimana, rappresenterà un incremento del quindici per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il nuovo collegamento per Hyderabad da novembre 2009 si aggiungerà a Chicago e Cape Town, ultime rotte inaugurate da Etihad. James Hogan, chief executive di Etihad Airways ha dichiarato: «L'orario invernale per il 2009/2010 dimostra il nostro impegno nel fornire una più ampia offerta di collegamenti per il network globale di Etihad. Con l'aumento delle frequenze i viaggiatori avranno una maggiore scelta di voli da e per Abu Dhabi e migliori connessioni con il resto del nostro network». Durante il periodo invernale Etihad Airways acquisirà tre nuovi aeromobili A320 che saranno di supporto all'incremento nelle frequenze per le destinazioni a corto e medio raggio in Europa, Medio Oriente ed Asia. Mr. Hogan ha aggiunto: «La crescita della flotta di Etihad è una parte integrante del programma di espansione del network della compagnia e i nuovi aerei narrow body A320, consegnati durante l'inverno, saranno sfruttati a questo scopo». Tra gli highlights dell'orario per l'inverno, l'aumento del numero di voli verso le nuove destinazioni di Etihad, Atene ed Istanbul. I voli per la capitale greca passeranno da tre a cinque a settimana a partire dal 1 novembre 2009 per poi diventare giornalieri dal 1 gennaio 2010. I collegamenti per Istanbul aumenteranno da quattro a cinque a settimana dal 1 novembre. I voli supplementari forniranno più opzioni ai viaggiatori che volano da e per Abu Dhabi e un maggior numero di connessioni settimanali per Melbourne e Sydney. Il network di Etihad in Medio Oriente e nella regione del Nord Africa sarà rafforzato grazie all'incremento dei collegamenti da Abu Dhabi a Beirut, da 14 a 18 voli settimanali, e per Il Cairo, da sette a 10 a settimana, a partire dal 1 gennaio 2010. Il programma di voli della compagnia nel continente asiatico sarà ampliato grazie all'incremento della frequenza dei voli per Kathmandu da quattro alla settimana a giornalieri, in una mossa che ha come scopo fornire maggiori opzioni per i viaggiatori europei.

Commenti

Grazie per il tuo commento