«Evitare il declassamento del gioiello Santa Lucia»

«Mi unisco alle richieste dei lavoratori e dei dirigenti del Santa Lucia per la difesa dell’alta specializzazione raggiunta da una struttura che è all’avanguardia mondiale per la cura e riabilitazione dei pazienti motulesi, negli interventi di neurochirurgia e nella ricerca nel campo delle neuroscienze. Auspicando una conclusione positiva nelle trattative in corso con la Regione Lazio per evitare il declassamento a casa di cura di questo polo d’eccellenza, un gioiello per la sanità della città, esprimo la mia vicinanza ai molti pazienti che devono poter continuare a usufruire degli importanti servizi di riabilitazione, che solo il Santa Lucia è in grado di offrire». Lo afferma in una nota il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. A tal proposito i consiglieri regionali che aderiscono alla Costituente di Centro (Aldo Forte, Rodolfo Gigli, Raffaele D’Ambrosio e Fabrizio Cirilli) hanno presentato al commissario straordinario Marrazzo una mozione in favore della Fondazione Santa Lucia, mozione sottoscritta da numerosi esponenti sia del centrodestra che del centrosinistra, in particolare dal presidente della Commissione Sanità Luigi Canali.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.