Exploit di Blu-express.com nei primi sei mesi del 2009

Per Blu-express.com il primo semestre del 2009 ha significato una crescita a livello nazionale del 102 per cento, in termini di passeggeri trasportati, rispetto allo stesso periodo del 2008. Per il prossimo futuro rimane l'interesse per la tratta Roma-Linate

Poco meno di quattro anni per raggiungere, nonostante le ripetute difficoltà vissute dal trasporto aereo nazionale e internazionale, la piazza d'onore sul podio dei vettori che operano sui collegamenti domestici da Roma Fiumicino. Con la leadership, sempre sul network nazionale, quale vettore low cost, unica alternativa nei collegamenti verso Torino, Genova, Lamezia Terme, Brindisi, Nizza, Lampedusa e Pantelleria. Per Blu-express.com il primo semestre del 2009 ha significato una crescita a livello nazionale del 102 per cento, in termini di passeggeri trasportati, rispetto allo stesso periodo del 2008, con dodici destinazioni raggiunte da Fiumicino quest'estate, oltre alle già citate anche Palma di Maiorca, Ibiza, Mykonos, Palermo e Catania.
«Sono risultati che siamo orgogliosi di presentare, ottenuti in una fase prolungata di crisi del mercato - sottolinea il presidente di Blue Panorama Airlines e Blu-express.com, Franco Pecci - Blu-express.com è nata a settembre del 2005 con la precisa volontà di creare un brand, operante su Roma Fiumicino, in grado di abbinare qualità, stile italiano ed efficienza al modello low cost tradizionale. Un percorso compiuto passo dopo passo in crescita costante, fino alla definizione di una rete di collegamenti premiati con il raggiungimento previsto per gennaio 2010 dei due milioni di passeggeri trasportati. Andremo avanti su questa strada, convinti che sia proprio il mix di qualità e tariffe convenienti la formula giusta per il futuro del trasporto aereo non solo italiano».
Sei oggi i Boeing 737 (300 e 400) in flotta, con l'obiettivo di offrire allo scalo di Fiumicino un'alternativa affidabile, di qualità e soprattutto economica: solo nel periodo gennaio-giugno 2009 i voli effettuati sono stati 3596, con alti indici di puntualità (90,38 % nel periodo gennaio-giugno 2009), una regolarità operativa quasi perfetta (99,9 %) e market share sulla singola tratta superiori al 30 per cento su alcune destinazioni (vedi Torino e Nizza).
Il tutto in un'espansione costante che prevede il lancio, dal 31 luglio prossimo, di un volo giornaliero tra Brindisi e l'aeroporto di Fiumicino dal lunedì al venerdì e la domenica. Tariffe da 24,99 euro tasse incluse e biglietti acquistabili dal sito www.blu-express.com.
Ma anche un'estate piena di sorprese per le vacanze low cost degli italiani: dal 26 luglio tre voli settimanali per Palma di Maiorca e dal 27 luglio fino a quattro voli a settimana per Mykonos (altro primato trattandosi del primo collegamento low cost diretto da Roma per le isole greche). Più ovviamente i voli verso Ibiza, Lampedusa e Pantelleria.
Nel prossimo futuro di Blu-express.com altre novità, attualmente allo studio, per un'ulteriore espansione nazionale, compreso l'interesse tante volte manifestato per la tratta Roma-Linate legata però alla questione nota degli slot indisponibili, e soprattutto internazionale. Tutto questo anche in virtù di un'ottima collaborazione con ADR che, tra le altre cose, porterà presto all'apertura di un'area check in dedicata Blu-express.com a Fiumicino.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti