FederlegnoArredo: "Bene il legno nell'agenda Ue del Green New Deal"

Giudizio positivo sull'approvazione da parte del Parlamento Europeo della risoluzione sulle politiche sostenibili

Il legno, i prodotti forestali e la promozione delle costruzioni in legno e di materiali da costruzione ecologici entrano a pieno titolo nell’agenda politica del prossimo quinquennio con l’approvazione, da parte del Parlamento europeo, della risoluzione sul Green New Deal.

A darne notizia è FederlegnoArredo che sottolinea come i punti 27, 42 e 72 della risoluzione abbiano accolto le richieste avanzate insieme alle principali associazioni europee del settore legno-arredo, da sempre impegnate su questo importante fronte della filiera produttiva che vede la federazione e le imprese italiane impegnate da tempo sul fronte dell'innovazione "verde" e dell'impiego dei materiali.

FederlegnoArredo "confida che nei prossimi passaggi la Commissione europea faccia tesoro di quanto appena approvato e prosegua sulla strada intrapresa, incoraggiando l’utilizzo del materiale ecologico per eccellenza quale il legno".

"Dalla sostenibilità e dalla circolarità - prosegue FederlegnoArredo - non si può prescindere e il legno è certamente la risposta migliore al concetto di economia che va di pari passo con il rispetto dell’ambiente”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.