Il ferrarista infortunato Massa accelera il recupero: è sceso già in pista con un go kart a San Paolo

Felipe Massa è tornato a fare il pilota. Non lo dice il medico o esperto di turno, bensì la pista. Per l’esattezza, la striscia d’asfalto di un circuito di San Paolo, dove domenica il ferrarista ha finalmente indossato casco, tuta e imbracciato il volante di un go-kart preparato per le gare. Risultato? Sei giri senza un solo problema. E sarebbero stati parecchi di più se non fosse piovuto. «È andato bene, nessun problema per lui, si è sentito a posto» il senso delle dichiarazioni rese dal suo amico e pilota di stock kart, Thiago Carnilo. Dichiarazioni che fanno il paio con quelle rese la notte di Singapore dal direttore della Gestione sportiva Ferrari, Stefano Domenicali, quando, di fronte alle domande incalzanti, non se l’è sentita di escludere che il brasiliano possa correre un Gran premio prima della fine della stagione. Data più probabile? Abu Dhabi, ultima dell’anno, il prossimo primo novembre. Anche se quindici giorni prima si disputa la corsa di casa di Felipe, proprio a San Paolo.