«Fiesta!» torna con l’hit di Arbore

Sabato i cancelli dell’Ippodromo delle Capannelle riaprono i battenti per ospitare la XVI edizione di Fiesta!, il festival internazionale di musica e cultura latino-americana che, in tanti anni di attività, ha accolto 11 milioni di spettatori. L’inaugurazione vedrà esibirsi il gruppo Pmm, il cui nome è l’acronimo di «Para un mundo mejor» (per un mondo migliore) un gruppo cubano formato da due ballerini e 6 bellissime ballerine, conosciuti come «los que mueven La Habana», che animeranno la serata con scenografie accurate, effetti-luce e musicisti dal vivo. Fiesta!, tra gli eventi di punta dell’Estate Romana, festeggia quest’anno con una nuova hit, «la Zanzarita», sigla di apertura e di chiusura di ogni concerto, scritta e cantata per l’occasione da Renzo Arbore, padrino e assiduo frequentatore del festival. Il festival ha deciso di mantenere per il secondo anno la veste scenografica realizzata dall’architetto Massimo Salutini, artefice di alcuni tra i più famosi club musicali d’Europa. L’Allestimento, con la coordinazione logistica di Antonio Vernarelli e l’organizzazione di Sergio Giuliani, abbandona l’idea di villaggio in favore di un vero e proprio music-hall all’aperto, con palco, bar e punti ristoro diversificati tra loro ma uniti in un’unica cornice dal sapore architettonico coloniale, tipico dei luoghi caraibici e sudamericani che rappresenta. Non mancheranno come ogni anno le tante piste da ballo dedicate alla salsa classica e alla disco latina. A coronare il tutto una grande arena concerti in grado di ospitare circa 5000 persone per gli eventi più importanti. Un palco più piccolo invece, denominato «Club Latino», ospiterà le esibizioni di gruppi della nuova generazione di latini nati e residenti in Italia, selezionati dai Fratelli Ramos.
Straordinari nomi internazionali hanno composto l’offerta musicale di Fiesta in questi anni. E altrettanto varia e allettante sarà la programmazione 2010. Il 30 giugno via alla stagione dei concerti con Ana Carolina, cantante brasiliana. In seguito a una intervista in cui dichiarava la propria bisessualità è diventata l’icona del movimento gay in Brasile. A Fiesta porta lo show legato al suo ultimo album «N9ve». L’8 luglio invece sarà la volta del cantante, autore e produttore portoricano Don Omar, considerato il più grande performer di Reggaeton al mondo. Infine, Caetano Veloso, icona della musica brasiliana nel mondo, sarà uno degli attesi ospiti della nuova edizione di Fiesta! Appuntamento per il 17 luglio.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti